La leishmaniosi canina è contagiosa per l'uomo?

Home Forum SALUTE La leishmaniosi canina è contagiosa per l'uomo?

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  sephir 9 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #51568

    sephir
    Partecipante

    Qualcuno sa quale siano i rischi di infezione da parte dell'uomo avendo un cane affetto da leishmania?
    é probabile o no che la zanzara faccia da vettore fra il cane già infetto e l'uomo?
    Soprattutto in un luogo dove di zanzare ne girano aimè tante!

    :eyebro: le zanzare o pappatacci che siano sono proprio una piaga!
    Ma forse lo è più l'uomo …per molti versi…

    grazie a tutti


    #51570

    Sun_iron
    Partecipante

    La leishmaniosi colpisce anche l'uomo, è infatti una patologia soggetta a obbligo di notifica alle autorità sanitarie competenti da parte del veterinario; è comunque sicuro che il contatto, anche stretto, con animali malati, non è assolutamente pericoloso per la salute.
    http://www.enci.it/rivista/articolo.php?anno=2004&numero=04&ordine=11


    #51569

    deg
    Partecipante

    La leishmaniosi è una delle più gravi malattie del cane. Causata da un protozoo parassita (Leishmania infantum nel bacino del Mediterraneo), generalmente trasmesso dalle punture di un insetto ematofago (genere Phlebotomus), ha importanza anche dal punto di vista della salute pubblica, in considerazione del potenziale zoonosico della patologia. La diffusione della leishmaniosi canina, in costante aumento in tutta Italia, risulta influenzata dalla prevalenza dell'infezione non solo nel cane, ma anche in diversi mammiferi sinantropi e selvatici e, probabilmente anche nell'uomo, soprattutto in soggetti immunodepressi. Questa espansione è in relazione anche al riscaldamento globale del pianeta, che determina la diffusione e la colonizzazione da parte del vettore di aree in cui in precedenza era ritenuto assente.

    Dopo una rassegna approfondita di tutte le caratteristiche della patologia e del vettore, questo lavoro si focalizza sull'importanza dei metodi diagnostici, in quanto, in mancanza di una profilassi vaccinale realmente efficace, il controllo dell'infezione si basa soprattutto sulla terapia che non può prescindere da una corretta diagnosi. Nonostante i progressi dei metodi sierologici e molecolari, l'osservazione diretta del parassita nei materiali biologici, rappresenta ancora la diagnosi più certa e relativamente semplice. In questo senso, è stato valutato un metodo di concentrazione dei parassiti nei leucociti del sangue periferico (citocentrifugazione mediante Cytospin), al fine di individuare un possibile protocollo diagnostico caratterizzato da un'invasività veramente minima.

    http://etd.adm.unipi.it/theses/available/etd-05282008-114405/


    #51571

    Sun_iron
    Partecipante

    Sephir, controlla anche su questo sito http://www.epicentro.iss.it/problemi/Leishmaniosi/Leishmaniosi.asp

    La Leishmaniosi so che è considerata una zoonosi, ossia malattia trasmessa all'uomo da animali infetti, ma è anche possibile che la zanzara o la mosca responsabile dell'infezione trasmetta anche da uomo infetto a uomo infetto…
    La Leishmaniosi nell'uomo era conosciuta anticamente come malattia di Aleppo


    #51572

    sephir
    Partecipante

    gRazie ad entrambi,controllerò nei link!
    Speriamo bene!


Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.