La macchina di Ighina per produrre la pioggia

Home Forum PIANETA TERRA La macchina di Ighina per produrre la pioggia

Questo argomento contiene 51 risposte, ha 11 partecipanti, ed è stato aggiornato da  zret 9 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 52 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #81022

    zret
    Partecipante

    La macchina di Ighina per produrre la pioggia: chi prova a costruirla?

    http://www.cieliparalleli.com/documenti000/rainmaker.html


    #81023
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum
    #81024
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Vi comunico che il team di Haramein, Theresonanceproject.org , è molto interessato a Ighina 😉

    Ascoltate

    [youtube=425,344]XGgNrTxxfYY


    #81025

    paolo-r
    Partecipante

    difficile parlare di ighina, molte sue teorie le ritroviamo in modo diverso anche in altri studi…ma siamo sicuri che etere,monopolo magnetico,orgone alla fine non siano tutte la stessa cosa con nomi diversi?


    #81027

    paolo-r
    Partecipante

    la macchina della pioggia se non ricordo male è una pala di elicottero con polvere di alluminio..sarebbe interessante sapere come la polvere di alluminio è legata alla pala…se con colle o resine il tutto mi ricorderebbe l'orgonite…


    #81028
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    c'erano tubi sottoterra che caricavano le pale con diversi kg di polveri e le pale si magnetizzavano
    questo ho capito, quindi creava un campo magnetico rotante in un verso o l'altro
    del resto SI sono sicuro che parlano tutti degli stessi concetti, vortici energetici nell'etere, poi magari si possono estrappolare diversi livelli energetici …
    Hanno visto il video dove Ighina fa girare le pale e sono rimasti molto interessati, c'è un legame eccome..


    #81026

    paolo-r
    Partecipante

    l'orgonite dà lo stesso risultato senza rotazione…sarebbe intersaante capire come l'etere diventa campo elettrico e magnetico….


    #81029

    ezechiele
    Partecipante

    hai mai misurato gli effetti dell'orgonite Paolo?


    #81030
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1242391215=paolo-r]
    l'orgonite dà lo stesso risultato senza rotazione…sarebbe intersaante capire come l'etere diventa campo elettrico e magnetico….
    [/quote1242391215]
    anche la forma della piramide la rende un disposito passivo per convogliare l'etere come spiega Wilcock,che si muove a spirale, quindi evidentemente si puo fare in modi passivi e attivi
    Haramein sta cercando di unificare le forze
    la forza nucleare forte sarebbe la torsione dell'etere , la gravità, che spinge verso il centro e mantiene assieme i protoni, cosi dice se non sbaglio
    la forza elettromagnetica risulta dalla pulsazione della singolarità, del “buco/centro del vortice” se non capisco male..e crea l'orizzonte esterno che percepiamo coi cinque sensi.


    #81031
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [youtube=425,344]ee7m8X4B7ck

    non devi pensare piu in termini di particelle, elettroni, ecc..

    http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.344

    Podkletnov e il suo team, si sono imbattuti inaspettatamente in questo effetto antigravitazionale, mentre lavoravano sui superconduttori, materiali che perdono tutta la resistenza all'elettromagnetismo a temperature bassissime.
    Quindi, se avete un materiale che può condurre energia elettromagnetica senza perdere energia, allora avete qualcosa di molto potente, in base alla nostra nuova comprensione su come l' energia eterica possa venire imbrigliata come nei campi elettromagnetici. Parlando filosoficamente, un superconduttore è un materiale molto vicino ad essere in piena armonia con l'Uno Universale, fornendo un mezzo perfetto per il flusso dell' energia cosciente.


    Questo gioco di bilanciamento tra le forze, è la conseguenza naturale del persistente moto di respirazione che avviene in tutta la materia nell' Universo Conscio.
    La gravità è azione verso il centro e, come suggerisce Walter Russell, quando il centro è raggiunto, si crea nuova materia ed energia che si muove verso l'esterno. Ecco un'altra area in cui le nostre comunità “extraterrestri” hanno fatto grandi progressi che noi non abbiamo ancora realizzato.

    Esaminando le informazioni raccolte negli scorsi due capitoli, abbiamo realizzato che questi comportamenti anomali anti-gravitazionali, sono dovuti all'abilità naturale di tutti gli oggetti, di imbrigliare l'invisibile “ordine implicato” del flusso di energia eterica, che crea tutti gli “ordini esplicati” della materia che conosciamo momento per momento.

    Nel nostro scorso capitolo, definiamo il magnetismo come non più di un flusso direzionale di energia eterica e la rotazione è un altro modo per creare questo flusso direzionale.
    Quando le forze del magnetismo vengono combinate con la rotazione, il flusso eterico può essere imbrigliato in modo più direzionabile, rispetto all'uso di uno solo dei due elementi. Le correnti eteriche possono essere concentrate nella direzione voluta e la materia circostante si muoverà di seguito.

    Se imbrigliamo queste correnti per opporci al flusso discendente della gravità, allora queste riduceranno la loro massa gravitazionale o la invertiranno interamente.


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 52 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.