La porta sull'infinito – Anima

Home Forum MISTERI La porta sull'infinito – Anima

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 7 partecipanti, ed è stato aggiornato da elerko elerko 10 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #1699
    elerko
    elerko
    Partecipante


    #1700

    deg
    Partecipante

    Sono arrivata a 26 minuti. Smetto, fa caldo.
    Interessante, anche se le sedute d'ipnosi di Malanga (i pezzetti nel video, non dico in generale) non mi convincono affatto. A pelle.


    #1701
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    ———
    Il rapporto aureo governa la “musica” quantistica
    http://www.lescienze.it/news/2010/01/08/news/il_rapporto_aureo_governa_la_musica_quantistica-576543/

    Per la prima volta è stata messa in evidenza una simmetria nascosta che governa il comportamento alle nanoscale della materia allo stato solido

    hanno osservato che la catena di atomi si comporta come una corda di chitarra:
    “Qui la tensione deriva dall'interazione fra spin che li porta a risuonare magneticamente. In queste interazioni abbiamo trovato una scala di note risonanti. Le prime due note mostrano una relazione perfetta fra loro: le loro frequenze sono in rapporto 1,618…, che è il rapporto aureo ben noto in arte e architettura”, spiega Radu Coldea

    —-
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.7665.9
    L'anima è una vera struttura fisica, una sfera risonante e frattale di spazio-tempo rotante e intricato. E' una struttura che si auto-rinforza e che esiste all'esterno del tempo biologico. La “fonte d'energia” dell'anima è una immagine speculare di quella che crea le stelle e i nuclei galattici…

    La fisica dell'anima è molto diversa rispetto alla fisica che osserviamo ogni giorno. Il lato della realtà basato sulla risonanza di connessione di spin

    Invece nel lato torsionale dello spazio-tempo, del “velo”, ALCUNE forme risonanti sono stabili, diminuiscono in entropia e aumentano in energia, all'opposto del nostro mondo quotidiano. La torsione dello spazio-tempo non è una nuova dimensione misteriosa. Essa fa semplicemente parte della nostra normale geometria spazio-temporale, ma non possiamo percepirla con i nostri sensi tridimensionali da “cacciatori-raccoglitori”.

    Un'anima particolare è localizzata in un particolare cervello tramite la persistente connessione torsionale alla risonanza fotonica nei tubuli cavi e cristallini degli assoni neuronali del cervello


    #1702

    Solone
    Bloccato

    A proposito di porte… Richard, sfortunatamente io non sono onniscente, sapresti dirmi perchè tutti i satelliti evitano come la peste di fotografare il grado 0 del Polo Nord quando il cielo è sereno? Su AG non riesco a trovare l'argomento, grazie.


    #1703
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    :guit:
    [color=#0033ff][size=26]Buona Pasqua a tutti [/color]


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #1704
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1364536353=brig.zero]
    :guit:
    [color=#0033ff][size=26]Buona Pasqua a tutti [/color]
    [/quote1364536353]
    Dissonanza voluta?
    C'è un passaggio piuttosto superficiale di hawking: Dio all'interno del tempo? Da non credente risponderei: ma quando mai…!
    Purtroppo alcuni scienziati danno per scontate cose scontate non sono e cadono in errori logici.
    Nel Big Bang oltretutto, potrebbe essere stato creato solo “questo” tempo…
    Inoltre la materia densa nel non-tempo, che ci fa lì? Mah…


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #1705
    Jc
    Jc
    Partecipante

    [quote1364588150=brig.zero]
    :guit:
    [color=#0033ff][size=26]Buona Pasqua a tutti [/color]
    [/quote1364588150]

    Sembra assurdo, ma la sua considerazione finale è quanto di più spirituale si possa sentire fra gli scienziati..

    questo mi porta ad una conclusione profonda, abbiamo solo una vita per apprezzare il grande disegno dell' universo, ed io, di questa vita, sono estremamente grato

    Vedete, al di là degli errori logici insiti nel porre Dio all' interno del tempo (la cosa più facile e intuitiva da concepire di Dio è proprio l' atemporalità), vi è una visione delle cose, la sua, persino più efficace e molto più vicina a Dio di molti presunti credenti.

    Il suo ateismo non è altro che un modo diverso, adatto alla sua prospettiva, di esperire l' ignoto dell' esistenza e la meraviglia della vita;
    lo sentiamo pronunciare in maniera romantica ” le leggi della materia.. ” oppure ” l'energia, il tempo.. ” ma sappiamo bene che dietro quelle parole si nasconde un' ammirazione profonda, la stessa ammirazione con cui un credente concepisce Dio


Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.