l'acqua ai privati

Home Forum L’AGORA l'acqua ai privati

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 6 partecipanti, ed è stato aggiornato da  paolodegregorio 8 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #130686

    paolodegregorio
    Partecipante

    – l’acqua ai privati –
    di Paolo De Gregorio, 5 novembre 2009-11-05

    Ecco il meccanismo che consegna un bene pubblico ai profitti dei privati:
    -con la complicità degli amministratori comunali, le società municipalizzate hanno lasciato marcire i sistemi di distribuzione senza manutenzione e senza innovazione con il risultato di forti disservizi e oltre il 50% dell’acqua perduta per dispersione della rete
    -in zone dove la mafia è proprietaria di pozzi privati si sabota o si devia il flusso dell’acqua pubblica per costringere la gente a rifornirsi a pagamento dalle cisterne private, con taniche da trasportare faticosamente in casa
    -in molte zone del Sud Italia l’acqua arriva un giorno a settimana, da anni, e ciò convince la popolazione che il ricorso all’efficienza dei privati è indispensabile
    -la sorpresa sarà la bolletta, che sicuramente sarà salata
    -come al solito, si ricorrerà alla ambigua forma di società mista, pubblico-privata, dove i profitti andranno ai privati e le perdite saranno addossate alla parte pubblica.
    Nella Sanità abbiamo assistito allo stesso scempio: le ricche convenzioni, a carico del Servizio Sanitario Nazionale, con i privati, ospedali del Vaticano compresi, che gonfiano le prestazioni o se le inventano, corruzione politica, sabotaggio o lentezze estreme per avere prestazioni diagnostiche o interventi negli ospedali pubblici a vantaggio delle cliniche private.
    Questi sono i regali di una classe politica inefficiente, incapace, corrotta.
    Paolo De Gregorio


    #130688

    ezechiele
    Partecipante

    :bravo:


    #130687
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    finché le bocche sono piene…nessuno scende in piazza!!!!


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #130689

    raistlin
    Partecipante

    [quote1257433559=farfalla5]
    finché le bocche sono piene…nessuno scende in piazza!!!!
    [/quote1257433559]

    Quant'è vero!


    #130690

    Anonimo

    Certo, questo ed altro visto che le mafie si infiltrano ben volentieri proprio nelle strutture statali, comunali, regionali ecc…… , diciamo che è proprio il loro “mestiere”.


    #130691

    Spiderman
    Partecipante

    Vermi schifosi! Sta cosa mi fa ribollire il sangue.


Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.