Le élites globaliste decapitano la classe dirigente polacca

Home Forum PIANETA TERRA Le élites globaliste decapitano la classe dirigente polacca

Questo argomento contiene 48 risposte, ha 16 partecipanti, ed è stato aggiornato da  zret 8 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 49 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #87599

    zret
    Partecipante

    Traduzione eloquente, Farfalla, ma chi sa dove sono finiti i politici polacchi.


    #87600

    Xeno
    Partecipante

    [quote1273006755=Aldebaran]
    Sinceramente io non credo al complotto, così come non credo al complotto per la morte di di Lady Diana.
    Possibile che gli incidenti aerei o automobilistici debbano riguardare solo i “comuni mortali”, la gente semplice, sconosciuta (la maggior parte di noi) e non i potenti ed i VIP?
    Cosa c'è di strano nel pensare che anche costoro siano soggetti a rischio di morte come tutti noi? Sarà perche spesso guardo su SKY le inchieste di “Indagini ad alta quota” dove si parla, appunto di incidenti aerei con centinaia di morti tra la gente che “non conta nulla”.
    Questi incidenti possono avvenire per i più svariati motivi tecnici e/o umani. Brutto ad esserci.
    [/quote1273006755]

    Come potrebbero mai decine di uomini al vertice del potere, la cui sicurezza è considerata particolarmente importante per il bene della nazione, prendere tutti quanti contemporaneamente lo stesso aereo? Elementari considerazioni di sicurezza impongono che queste persone si spostino su mezzi separati per evitare che terroristi o altri oppositori del governo possano destabilizzare il potere con un unico attentato…………..

    http://scienzamarcia.blogspot.com/


    #87595

    zret
    Partecipante

    Mai credere o non credere, bensì cercare ed investigare. Il Vangelo di Tommaso docet.


    #87591
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Sono andata a curiosare sui siti polacchi e come sempre, c'è molto caos, chi sostiene che è stato un colpo micidiale per eliminare tutta la classe politica e qui vi riporto una lista:
    In breve, la Polonia ha perso, oltre al presidente polacco e sua moglie:
    – Polish Air Force Commander
    – Comandante dell'Esercito Polacco di stato maggiore generale
    – Comandante della Marina polacca
    – Tutti i tipi di comandanti militari.
    – Capo dei servizi segreti polacchi (BBN)
    – I tre alti funzionari dell 'Ufficio del Presidente
    – Il Presidente della NBP
    – Vice Ministro degli Affari Esteri.

    e chi invece dice che è stato un incidente….ci sono tanti video in giro, mi ha incuriosito un video rimosso da youtube, di un operatore polacco, che si trovava lì.
    dovrei parlare con i miei connazionali….per avere una un oppinione più chiara.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #87601

    Anonimo

    [quote1273072562=farfalla5]
    Sono andata a curiosare sui siti polacchi e come sempre, c'è molto caos, chi sostiene che è stato un colpo micidiale per eliminare tutta la classe politica e qui vi riporto una lista:
    In breve, la Polonia ha perso, oltre al presidente polacco e sua moglie:
    – Polish Air Force Commander
    – Comandante dell'Esercito Polacco di stato maggiore generale
    – Comandante della Marina polacca
    – Tutti i tipi di comandanti militari.
    – Capo dei servizi segreti polacchi (BBN)
    – I tre alti funzionari dell 'Ufficio del Presidente
    – Il Presidente della NBP
    – Vice Ministro degli Affari Esteri.

    e chi invece dice che è stato un incidente….ci sono tanti video in giro, mi ha incuriosito un video rimosso da youtube, di un operatore polacco, che si trovava lì.
    dovrei parlare con i miei connazionali….per avere una un oppinione più chiara.
    [/quote1273072562]

    In ogni caso trovo strano che la notizia sia finita presto nel dimenticatoio. Di questo incidente e delle sue conseguenze politiche non se parla più (o forse non se ne è mai parlato). Ora tocca alla Grecia. Trovo tutto un “tantino” inquietante.
    Disgrazie a raffica: coincidenze?


    #87602

    ezechiele
    Partecipante

    attenti a non cedere alla paura, e' la loro forza.

    Dai Farfi, sei i nostri occhi, scava, scava, che una rete così loro per metterla in piedi han bisogno di triliardi di narcodollari….


    #87603

    skorpion75
    Partecipante

    Novita sull'incidente aereo e la morte dei dirigenti polacchi

    http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/05/novita-sullincidente-aereo-e-la-morte.html

    sempre più strano :ummmmm:


    #87604

    lila
    Partecipante

    [quote1273207005=skorpion75]
    Novita sull'incidente aereo e la morte dei dirigenti polacchi

    http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/05/novita-sullincidente-aereo-e-la-morte.html

    sempre più strano :ummmmm:
    [/quote1273207005]
    Farfi puoi tradurre quello che dicono nei due video allegati all'articolo?
    Grazie :bay:


    #87605
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    I video non dicono nulla di strano, si sente il pilota polacco parlare delle condizioni e di essere pronti a atterrare, parla prima in inglese con il tipico accento slavo e poi in russo con il tipico accento polacco…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #87606
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    “Il presidente della Polonia Lech Kaczynski è morto oggi, dopo che il suo aereo con a bordo 132 persone è precipitato vicino all’aeroporto di Smolensk, nella Russia occidentale, dove era diretto. Lo hanno detto le autorità, per le quali nessuno è sopravvissuto allo schianto.
    Il governatore della banca centrale, Slawomir Skrzypek, e diversi membri del governo erano tra i passeggeri del Turpolev Tu-154.
    L’aereo del presidente è precipitato in atterraggio all’aeroporto di Smolensk, nella Russia occidentale.
    Il presidente polacco sarebbe dovuto atterrare a Smolensk per recarsi poi a Katyn e rendere omaggio alle vittime dell’eccidio.
    A bordo del Tupolev 154 che trasportava il presidente polacco ad una cerimonia di commemorazione delle vittime dell’eccidio di Katyn in Russia, c’era anche sua moglie. Lo riferiscono i mezzi di informazione russi.
    Secondo le prime informazioni sulla zona dell’atterraggio c’era una fitta nebbia. L’aereo ha toccato le cime degli alberi prima di schiantarsi al suolo. (ANSA)
    I giornalisti che di solito viaggiano al seguito del presidente polacco Lech Kaczynski sono scampati per un soffio alla morte perché imbarcatisi su un altro aereo decollato un’ora prima alla volta di Smolensk in Russia.
    I resti dell’aereo del presidente polacco Lech Kaczynski sono stati individuati a circa un chilometro dalla pista di atterraggio dell’aeroporto militare di Smolensk, Severni. Lo riferiscono i mezzi di informazione russi.
    Le ricerche sono difficoltose perché la zona è paludosa. (ANSA)”
    Fonte: blog.panorama.it/mondo/2010/04/10/tragedia-in-polonia-cade-aereo-muore-presidente-decapitata-elite-del-paese-foto/

    Ora guardatevi questo video ripreso pochi minuti dopo il disastro, prima ancora che arrivassero i primi soccorsi, la sicurezza, polizia, pompieri e quant'altro.

    Le immagini mostrano la zona della tragedia, estesa per un raggio di 500m, che dista solo 1km dall'aeroporto, quindi le stesse rappresentano ragionevolmente le condizioni metereologiche presenti nell'area dell'aeroporto al momento del disastro.
    Dallo spezzone risulta quindi chiaro che la “fitta nebbia” di cui ci hanno parlato tutti i media (tra cui anche l'ANSA di cui sopra) è un falso colossale.
    La visibilità è di almeno 500m come si può vedere nonostante il fumo che si leva dai rottami e come riportato anche sul forum del sito http://www.aviazionecivile.com:
    07:00Z (10am) Temp 1°C Dew 1°C Humidity 98% QNH 1026 hPa Visibility 0.5 kilometers Winds SE 10.8 km/h / Heavy Fog
    (l'incidente è avvenuto circa alle 9:00 ora locale)
    Fonte: http://www.aviazionecivile.com/vb/showthread.php
    Come riporta l'ANSA inoltre, un'ora prima dell'aereo presidenziale era decollato l'aereo che trasportava i giornalisti a seguito del Presidente il quale era atterrato a Smolensk 40 minuti prima senza nessun problema, confermando il fatto che le condizioni di atterraggio non erano assolutamente critiche.
    Inoltre l'aereo non era come qualcuno potrebbe pensare vecchio e malandato ma piuttosto era stato revisionato a fine 2009 in Russia.
    Tornando al video, ai minuti 0:58, 1:07, 1:13 e 1:16 udiamo 4 colpi distinti che definirei chiaramente colpi di arma da fuoco (ho esperienza militare ed ho sparato con pistole e fucili) e la concitazione della persona che riprende la scena negli istanti seguenti agli spari lascia presupporre che lui stesso abbia capito la pericolosità della situazione in cui si trova.
    Le parole che si sentono nel video recitano così:
    Voce in sottofondo: “Andate via!”
    Persona che riprende: “Oh, maledizione!”
    Voce in sottofondo: “Lasciate questo posto! Andate tutti via!”
    E anche: “Questa persona si muove!”

    Fonte: http://www.tennesseesonsofliberty.com/2010/04/poland-plane-crash-tragedy-revisited.html

    Ora riassumiamo i primi tasselli del puzzle:

    1) L'aereo in questione era stato revisionato a fine 2009 in Russia.
    2) Le condizioni metereologiche al momento dell'atterraggio non erano critiche.
    3) 40 minuti prima un aereo era già atterrato all'aeroporto senza nessun problema.

    Nelle prime ore dall'incidente si era parlato di 3 superstiti, in un secondo tempo dichiarati deceduti dopo il trasferimento in ospedale.
    Della notizia non c'è più traccia nei media nè su internet, facendo una qualsiasi ricerca non si trova neppure un trafiletto che distingua le persone morte sul colpo da quelle decedute poi nelle strutture ospedaliere.
    Al momento, risultano 6 corpi mancanti all'appello.
    Ulteriori tasselli:

    4) Le prime notizie parlano di 3 superstiti poi deceduti in ospedale, notizia poi svanita nel nulla.
    5) Si odono almeno 4 colpi di arma da fuoco nei minuti successivi alla tragedia e persone che da lontano intimano all'operatore con telecamera di andarsene subito.
    6) Sei corpi mancano all'appello.

    Ed ora vi illustro un possibile scenario di quello che è successo il 10/04/2010 in Polonia.
    Il Tupolev viene portato in revisione in Russia.
    In quell'occasione vengono inseriti dei dispositivi di controllo remoto degli strumenti di guida e/o vengono danneggiati o starati degli strumenti che entrano in funzione in fase di atterraggio.
    Viene scelto uno dei pochi grandi aeroporti militari sprovvisto di radar ILS di terra (Instrument Landing System) che entra in funzione e dialoga con il sistema ILS di bordo per guidare in automatico l'aeromobile in caso di nebbia, in modo da far ricadere la colpa del disastro sulle scarse condizioni atmosferiche senza l'imbarazzo di dover giustificare il malfunzionamento del dispositivo.
    Notizie diffuse dalla TV russa dicono che la torre di controllo avesse sconsigliato l'atterraggio consigliando al pilota di dirigersi sull'aeroporto di Minsk.
    Il pilota avrebbe ignorato la torre di controllo ed effettuato tre tentativi prima di schiantarsi al suolo al uarto passaggio.
    Non conosciamo il dettaglio delle comunicazioni tra l'aereo e la torre di controllo, nè tantomeno se queste notizie hanno un riscontro nei dati registrati a bordo dalle scatole nere (i dati non sono ancora stati diffusi).
    Il dispositivo di controllo da remoto avrebbe potuto far compiere all'aereo manovre errate in momenti cruciali della fase di atterraggio per cui il pilota avrebbe annullato la procedure e ritentavo nei per tre successivi avvicinamenti fino a quando, al quarto passaggio, si fosse deciso che l'aereo doveva andare giù avendo a quel punto creato il presupposto (e la credibilità) per l'errore umano.
    Oppure la manomissione dei dispositivi avrebbe potuto far si che i comandi non rispondessero in modo appropriato.
    Doveva quindi essere necessario che non ci fosse alcun sopravvissuto tra i passeggeri del volo (nessun testimone) e quindi si presume che ci fosse del personale a terra pronto a toglierli di mezzo (gli spari) e a portare via i corpi con le ferite da arma da fuoco (corpi mancanti).
    Per quanto riguarda i testimoni all'incidente, un giornalista della rete polacca Polsat (atterrato 40 min prima con l'altro aereo) si è fermato in un albergo vicino all'aeroporto per scaricare l'attrezzatura.
    Ha filmato l'incidente, ma è poi stato arrestato e l'attrezzatura gli è stata sequestrata.
    Il giornalista è poi stato rilasciato solo grazie all'intervento del consolato polacco, in stato di choc.
    Fonte: informazionescorretta.blogspot.com/2010/04/aereo-investe-lepre-paura-linate-questa.html
    Del resto, non è neppure la prima volta che in Polonia succedono cose simili.
    Nel 2008, 20 militari tra cui alti ufficiali dell'Aeronautica compreso il Gen. Andrzej Andrzekevski, di ritorno da una conferenza sulla sicurezza dei voli precipitarono con il loro aereo in fase di atterraggio “urtando la cima di un albero”.
    Fonte: http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo397517.shtml

    Ma perchè tutto ciò?

    Diamo uno sguardo alle ultime prese di posizione politiche del Presidente Lech Kaczynski e di alcune delle altre vittime del disastro nonchè alla situazione dei loro oppositori.

    “Venerdì tre dei defunti avevano deciso di svalutare pesantemente lo zloty per contrastare la crisi puntando sull'esportazione. La Polonia, infatti, è diventata una fortissima esportatrice, a mano a mano che i paesi che le stanno intorno hanno adottato l'euro.

    Una simile svalutazione ovviamente significa un ritardo nell'ingresso nell'euro (paventato, l'ingresso, da Kaczynski ma fortemente voluto da Tusk).

    In questo momento stanno svuotando gli archivi dell'Istituto per la memoria nazionale (voluto dai gemelli (Kaczynski , rispettivamente primo ministro e presidente, NDFC)), che aveva pubblicato importanti documenti sul periodo comunista e sulla misteriosa transizione avvenuta dopo l'89.

    Nell'incidente è morto il presidente dell'Istituto.

    Nell'incidente è morto anche un importante membro della commissione anti-corruzione, nominato dai gemelli.

    Il governo Tusk aveva almeno 5 ministri indagati per pesantissimi episodi di corruzione.

    Adesso il partito di Tusk ha la maggioranza.

    Tusk aveva disposto più volte la sostituzione degli attuali vertici militari, scelti dai gemelli, con vecchi militari comunisti. Il presidente ha sempre bloccato queste nomine. I generali attuali sono morti nell'incidente.

    Tusk adesso potrà fare tutto ciò che ha sempre voluto e che non ha mai potuto realizzare a causa del veto di Kaczynski”

    Fonte: informazionescorretta.blogspot.com/2010/04/grecia-30-mld-di-salvataggio.html

    “Eliminando il presidente, i due candidati alla presidenza, l'intero comando militare, la leadership di servizi finanziari e quelli segreti della Polonia nello stesso tempo, il pro-OMS, pro-FMI, filo-euro-governativo Donald Tusk è in grado di effettuare un colpo di stato. L'attuale presidente Bronislaw Komorowski si è già mosso con rapidità per occupare posizioni chiave, come il comando dei servizi di sicurezza, approfittando dello stato di shock in cui la Polonia si trova”

    Fonte: freeskies.over-blog.com/article-l-oms-e-l-eliminazione-delle-elite-polacche-48587862.html

    e ancora:

    ” La morte di personalità del governo polacco e di leader militari in un incidente aereo avvenuto Sabato scorso possono drasticamente cambiare il panorama politico del paese e indebolire la posizione del Ministro della Sanità Polacco, Ewa Kopacz, che ha rifiutato il vaccino contro la falsa pandemia dell'influenza suina lo scorso autunno.
    Kopacz è stata l’unico ministro della salute in Europa, a rifiutare il vaccino contro l'influenza suina, nonostante l'intensa pressione della OMS e delle aziende farmaceutiche. Il suo rifiuto è stata una mossa astuta, che ha innescato un dibattito sulla necessità del vaccino contro l'influenza suina in tutta Europa”

    Fonte: freeskies.over-blog.com/article-l-oms-e-l-eliminazione-delle-elite-polacche-48587862.html

    A questo punto appare chiaro che ci sono tutti gli elementi per ritenere lo strano incidente ben più di un caso di errore umano.
    Probabilmente non sapremo mai come i fatti si sono svolti realmente, ma di sicuro non come ci sono stati raccontati dai media.

    Vi lascio con queste immagini del 9/11 di Shanksville, dove sarebbe caduto il volo United Airlines 93.

    Notate nessuna differenza con l'incidente polacco?

    AGGIORNAMENTO 1:

    “Pare che l'aeroporto abbia fornito un valore della pressione al suolo sbagliato.
    I piloti avrebbero impostato male l'altimetro e avrebbero toccato gli alberi.

    Non avrebbero tentato più volta di atterrare, ma un solo tentativo, quello fatale. La brusca sterzata potrebbe essere stata quando si sono accorti di essere nella giusta direzione ma troppo bassi.

    Le registrazioni escludono pressioni sul pilota da parte di Kaczinski in fase di atterraggio (come qualcuno aveva ipotizzato).

    C'è una registrazione del colloquio tra la torre di controllo ed il capitano: l'operatore da terra parla in russo, contro ogni regolamento.”

    Fonte: informazionescorretta.blogspot.com/2010/04/lo-strano-caso-polacco-e-sec-frode.html

    AGGIORNAMENTO 2:

    E' stato rilasciato da poco lo stesso video ripreso a poca distanza dallo schianto dell'aereo presidenziale con delle elaborazioni.
    Guardatelo voi stessi.
    L'analisi delle immagini, effettuate con slow-motion e fermi immagine, mostra persone che camminano tra gli alberi e altre che si muovono tra i rottami e anche una persona che cade a terra subito dopo uno degli spari.
    Le voci sono state tradotte in russo e in inglese.
    A circa metà filmato una voce dice: “Non ci ammazzate!”

    Un'altra analisi, con slow-motion ancora più eloquenti, si può trovare a questo link:
    http://www.youtube.com/watch

    L'autore del video originale, di nome Adrij Mendierej, è stato ammazzato.
    E' stato trovato a Kiev con un coltello nel tronco il 15/04/10.
    Portato in rianimazione, è stato trovato morto il giorno seguente con il respiratore staccato e con altre tre coltellate sul corpo.
    (Link alla discussione in russo sul sito della PRAVDA: forum.pravda.com.ua/read.php – se googlate il nome trovate anche una serie di discussioni in inglese).

    CHE COINCIDENZA!!

    Altre recenti informazioni sull'incidente:

    1) Il pilota ha rilasciato del carburante prima dell'impatto.
    2) Le prime notizie da fonte russa parlavano di 132 corpi. Adesso la cifra ufficiale è di 98 (tra i quali 21 non riconosciuti). Le persone a bordo erano 96.
    3) Non è stata fatta alcuna autopsia su nessuno dei corpi.

    Al seguente link un grafico dell'altitudine dell'aereo:
    lh4.ggpht.com/_06bGa1QkqOY/S8t6gT8PNBI/AAAAAAAAEic/k_1OjFVp7Qc/s576/42.jpg

    Un grazie agli utenti del blog Informazione Scorretta per gli aggiornamenti (informazionescorretta.blogspot.com/2010/04/lo-strano-caso-polacco-post-libero.html)

    AGGIORNAMENTO 3:

    “Il giornalista Viktor Bater risiede in Russia ed è il corrispondente da quel paese della televisione polacca POLSAT. E' un gionalista molto chiacchierato in Polonia: si dice che abbia buoni rapporti con i servizi segreti russi.
    In questo servizio http://www.youtube.com/watch dice di aver ricevuto per telefono la notizia dell'incidente alle 8:40, quattro minuti dopo l'incidente (che quindi dovrebbe essere avvenuto alle 8:36).
    Ai media, invece, è stato comunicato che l'incidente è avvenuto alle 8:56.
    Bene, a quanto pare le 8:56 è l'ora in cui è stato dato l'allarme tramite sirene.
    Se la ricostruzione è esatta, perché l'allarme è stato dato venti minuti dopo l'incidente? E perché è stata data la comunicazione che l'incidente era avvenuto alle 8.56? Chi ha telefonato a Bater?”

    Il video di Adrij Mendierej è stato trasmesso dalla televisione russa (www.youtube.com/watch) con tagli nei momenti esatti dei colpi di arma da fuoco, sostituiti da spezzoni non facenti parte del filmato originale.

    A questo link: http://www.youtube.com/watch un filmato realizzato con foto inedite della tragedia, in un primo momento rilasciate sulla rete ma prontamente rimosse.
    http://puntodiorigine.splinder.com/post/22563869/911+polacco


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 49 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.