Le tavolette di smeraldo di Thoth

Home Forum MISTERI Le tavolette di smeraldo di Thoth

Questo argomento contiene 8 risposte, ha 7 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Sun_iron 8 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #12551

    Sun_iron
    Partecipante

    Mi sono imbattuto in questo argomento, curioso, affascinante , ricordato o “richiamato” in vari scritti…
    Qualcuno sa dirmi di piu' di quello che si trova online ? Soprattutto, sulla autenticità di quello che si legge…

    a storia delle tavolette tradotta nella pagina seguente è strana e va oltre la credibilità degli scienziati moderni. La loro antichità è stupefacente, datando 36.000 anni a.C. circa.
    Lo scrittore è Thoth, un Re-Sacerdote di Atlantide, che fondò una colonia nell’antico Egitto dopo l'affondamento della terra madre. Lui è il costruttore della Grande Piramide di Giza, erroneamente attribuita a Cheope.
    In essa incorporò la sua conoscenza dell’antica saggezza e anche sicuramente celò note e strumenti dell’antica Atlantide.

    Per 16.000 anni dominò le antiche razze dell’Egitto, approssimativamente dal 50.000 al 36.000 a.C. A quel tempo, la razza barbara e antica nella quale lui e i suoi discendenti si erano stabiliti si elevò a un alto grado di civiltà.

    Thoth era un immortale, ovvero, aveva conquistato la morte e trapassava solamente quando lui voleva o addirittura non moriva affatto. La sua saggezza era enorme ed egli stabilì le leggi nelle varie colonie di Atlantide, incluse quelle in Sud e Centro America.

    Quando venne per lui il tempo di lasciare l'Egitto, eresse la Grande Piramide sull'ingresso alle Grandi Sale di Amenti, mise in essa i suoi insegnamenti e nominò guardie per il suo segreto fra i più elevati del suo popolo.

    Col passare del tempo, i discendenti di queste guardie divennero i sacerdoti della piramide dai quali Thoth fu deificato come il Dio della Saggezza, l'Archivista fra quelli che nelle età oscure seguirono il suo passaggio.
    Nella Leggenda, le Sale di Amenti divennero il mondo degli inferi, le Sale degli dei dove l'anima passava per il giudizio dopo la morte.

    Durante le età più tarde, l'Io di Thoth passò nei corpi degli uomini nella maniera descritta nelle tavolette. Di modo che lui, il tre volte incarnato, nella sua ultima incarnazione divenne noto come Hermes il tre volte-nato.
    In questa incarnazione, lasciò le scritture note agli occultisti moderni come le Tavolette Smeraldo, una tardiva e minore esposizione degli antichi misteri.

    Le tavolette tradotte in questo lavoro sono le dieci che erano state lasciate nella Grande Piramide custodite dai sacerdoti.
    Le dieci sono state divise per convenienza in tredici parti.
    Le ultime due sono così grandi e complesse nel loro contenuto che attualmente ne è impedita la divulgazione su larga scala.
    I segreti contenuti in quelle qui riportate saranno comunque di valore inestimabile per il serio ricercatore

    […] leggi tutto l'articolo qui http://www.pedras.it/thoth.htm
    oppure
    http://www.mistic.it/menuthoth.htm


    #12552
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Le letture di Cayce delle registrazioni akasciche dicono che la grande piramide fu costruita nell’arco di un periodo di 100 anni da Ermete (Thoth) e il gran sacerdote Ra Ta nel 10500 a.C. Il mistero continua.
    Da: Ancient Mysteries, agosto/settembre 2008

    http://www.edgarcayce.it/media/tremisteri.htm

    http://www.edgarcayce.it/media/ermetetrismegisto.htm
    Uno dei molti personaggi affascinanti dei discorsi medianici di Edgar Cayce è il leggendario Ermete. Non è un personaggio facile da inquadrare nella storia e Cayce si occupa solo delle sue attività come costruttore e insegnante nell’antico Egitto…
    Per un certo periodo Ermete, Ra ed Iside furono anche gli insegnanti più importanti nell’antico Egitto (966-1). Storicamente il nome Ermete è più intimamente connesso con il dio greco in correlazione con il dio romano Mercurio, ma non con un dio egizio. I greci avevano un altro nome per il capo degli dei egizio a cui Cayce sembra riferirsi: Thoth, che è un altro nome greco per il dio egizio Djehuti o Tehuti.
    ..


    #12553

    Anonimo

    [URL=http://imgur.com/SMwk9.jpg][/URL]

    Fonte: http://www.esopedia.it/index.php?title=Ermete_Trismegisto


    #12554
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Molto interessante, grazie !!!
    mi è venuto in mente il culto di Totem che è dell'America, in India la triplice incarnazione di Sai Baba, la prima era Baba di Shirdi, attuale è Sai Baba e la prossima sarà Sai Prema….
    comunque è una coincidenza, no???'


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #12555

    Detective
    Partecipante

    Hanno una storia davvero molto affascinante 🙂


    #12556
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    A dire il vero io stavo leggendo con interesse, ma la mia natura scettica (tenuta a bada ma c'è eccome) mi ha fatto chiedere se e dove sono queste tavole e chi ha fatto le traduzioni…
    Sono vere o è opera di un pur bravo romanziere?


    #12557

    Sun_iron
    Partecipante

    [quote1264582337=giusparsifal]
    A dire il vero io stavo leggendo con interesse, ma la mia natura scettica (tenuta a bada ma c'è eccome) mi ha fatto chiedere se e dove sono queste tavole e chi ha fatto le traduzioni…
    Sono vere o è opera di un pur bravo romanziere?
    [/quote1264582337]
    … è esattamente quello che ho pensato io… nonostante sia attratto ed affascinato da tutto cio', mi chiedo chi possa tradurre l'Atlantideo perchè, se non sbaglio, erano scritte proprio in quella lingua… non mi risulta (ma magari è solo mia ignoranza) che siano mai stati trovati documenti di atlantide cosi' da poter rendere effettiva la decodificazione di una lingua … la stessa Atlantide è ancora purtroppo frutto dell'inconscio collettivo …


    #12558
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Le tavole di Thot – Mistero non ancora svelato
    Circa venti anni fa fu ritrovata, nel Delta del Nilo, una raccolta di ventidue tavole laminate e decorate color verde smeraldo. Per questo all'inizio furono definite “Tavole smeraldine”. Con il passare degli anni gli egittologi riuscirono a tradurle quasi completamente. Narravano la storia del dio Thot e la fuga dalla sua città dominata dagli “Illuminati”. La causa di questa fuga fu l'inondazione di intere lande che sommerse persino la sua città posta sul punto più alto della regione. Gli studiosi attribuiscono a questa inondazione il termine Diluvio Universale, e alla città inondata il nome di Atlantide. Questo non è il solo mistero che circonda queste tavolette che in seguito furono definite “Tavole di Thot” o “Atlantideo”, ma ci sono ben altri misteri come la costruzione della piramide di Cheope da parte dello stesso Thot, e il contenuto che questa meraviglia del mondo contiene: un passaggio verso Atlantide. Chi può dire che queste ipotesi siano reali oppure uno scherzo della vita? Per ora solo gli studiosi possono trovare una soluzione.
    http://scuola.repubblica.it/lazio-roma-lcsavoia/2009/le-tavole-di-thot-mistero-non-ancora-svelato/

    http://www.stazioneceleste.it/thoth.htm

    http://www.bibliotecapleyades.net/thot/esp_thot_1.htm

    http://tavolesmeraldine.blogspot.com/2008/09/blog-post.html

    http://it.wikipedia.org/wiki/Tavola_di_smeraldo

    http://www.edicolaweb.net/am_0202s.htm


    #12559
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    … ho avuto notifica di un video postato su youtube dal titolo “Thoth – Tavola XIII La Chiave della Vita e della Morte”

    argomento che ha destato il mio interesse ed ho cercato qualcosa in più ..

    http://www.crystalinks.com/thoth.html

    http://www.esopedia.it/index.php?title=Tavole_smeraldine

    http://it.wikipedia.org/wiki/Thot

    ed altro che non ripropongo perchè l'ho ritrovato in questo topic di cui ignoravo l'esistenza …
    nell'ultimo link che ho postato riporto in particolare una frase che vorrei sottoporvi

    In quanto inventore della scrittura e patrono degli scribi fu tale ruolo che ebbe anche nei confronti del dio Ra di cui era segretario e visir.

    … in modo particolare mi rivolgo a chi ha letto la Legge dell'Uno di RA, perchè vorrei chiedervi se in questi scritti si fà menzione dello “scriba Thot”


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.