Magia Mentale …

Home Forum SALUTE Magia Mentale …

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da brig.zero brig.zero 9 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #55195
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    dalle mie parti … #fisc

    La magia mentale di Francesco Tesei :yesss:
    Poiché da sempre la branca dell'illusionismo che amo di più è la magia mentale, mi è più volte capitato che mi chiedessero: “Che cosa fa esattamente un mentalista?”.

    L'avvento di YouTube ha offerto, nel bene e nel male, uno scenario così ricco di esibizioni magiche da poter essere utilizzato come punto di riferimento per una risposta non banale.

    Se dovessi scegliere un solo filmato, per me questa è la magia mentale:
    [youtube=425,344]RwTQxBAub7E :ok!:

    L'esperienza che Francesco offre a Dario Argento è quanto di più vicino alla magia mentale io possa immaginare. Ci sono una serie di punti che mi piace sottolineare:

    1) L'apertura, con una citazione tratta da Il ritratto di Dorian Gray, fornisce una cornice significativa all'effetto e ne suggerisce – in modo criptico – il finale: “I grandi eventi hanno luogo nella nostra mente”1. Al termine dell'effetto, lo spettatore può ricapitolare quanto ha visto e udito, e scoprire che l'annuncio iniziale era perfettamente in linea con quanto poi sarebbe accaduto.

    2) La presentazione è costantemente “significativa”, perché tocca temi universali che coinvolgono chiunque assista all'effetto: le paure, la loro origine nell'inconscio, la possibilità di ridimensionarle e vincerle. Le parole di Francesco sono misurate e costantemente rivolte a costruire un percorso narrativo allineato al tema proposto.

    3) La scelta del tema è totalmente coerente con lo spettatore coinvolto: Dario Argento ha costruito un'intera carriera sulla paura; essere invitato a riflettere su questo argomento è quanto di più naturale e spontaneo potrebbe capitare durante un incontro casuale. La magia di Francesco non forza scenari improbabili, ma si allinea perfettamente al regista horror. Anche gli esempi scelti sono del tutto coerenti con la sua figura: l'idea di immaginare la parola pensata su uno schermo cinematografico, e il pensiero di farla rimpicciolire allontanandosi dallo stesso schermo, attingono alla nuvola semantica di Dario Argento, e solo alla sua.

    4) L'effetto presenta un aspetto raro all'interno della magia mentale: l'effetto sorpresa. Mentre la lettura del pensiero è in qualche modo annunciata, il finale giunge inaspettato, ma è totalmente coerente con lo scenario narrativo offerto, allineandosi con sorprendente eleganza all'annuncio iniziale (“I grandi eventi hanno luogo nella nostra mente”). 😉

    http://www.marianotomatis.it/index.php?id=blog§ion=magia&url=20090510


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #55196
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Ciao Brig, ho visto il filmato e non capisco cosa sia la magia mentale.
    Cercherò di spiegarmi.
    Non voglio “cimentarmi” sul gioco in se stesso (mi viene il dubbio che quando il Tesei prende la carta e poi la ridà ad Argento la cambi, ma questo è poco rilevante e “ci sta” nel gioco di prestidigitazione, sperando di averlo scritto bene 🙂 ), ma sull'esperimento stesso che, dal mio punto di vista, non ha nulla di eccezionale.
    In realtà il Tesei prende sicuramente spunto da una semplicissima tecnica che viene usata in PNL, tecnica usata specialmente per le fobie. In questo caso il mago ha provato semplicemente a farla rimpicciolire, in PNL, a seconda dei casi, l'operatore la fa visualizzare (parola, scena ecc.) in bianco e nero, o la fa ingrandire, o la fa tenere in mano (sempre visualizzando intendo) e così via. Sta alla perizia dell'operatore ed alla capacità di visualizzazione del cliente e dell'eventuale problema/fobia.
    Insomma, per quanto mi riguarda, la “magia mentale” come qui viene chiamata è una tecnica degli anni '70 “inventata” da Richard Bandler e John Grinder.
    Non per niente il primo, storico libro sulla PNL si chiama “La Struttura della Magia” :).
    Ma c'è di più e, posto che tu non conosca ciò che sto per scrivere, forse ti interesserà approfondire la ricerca sull'argomento. Se lo conosci già ignoriamo e mandami a quel paese :).
    La PNL ha una sua genesi fra un gruppo di ricercatori conosciuti come il gruppo di Palo Alto, in California.
    Lasciami fare il gradasso 🙂 ho avuto il piacere nel 1998 di conoscere di persona Paul Watzlawick http://it.wikipedia.org/wiki/Paul_Watzlawick, lui, insieme ad altri e sotto la “spinta” teorica di Gregory Bateson hanno “studiato” le sedute terapeutiche di quello che è riconosciuto essere stato il più grande ipnoterapeuta mai esistito, lo psichiatra americano Milton H. Erickson http://it.wikipedia.org/wiki/Milton_H._Ericksonhttp://www.humantrainer.com/wiki/Milton-H-Erickson.html.
    Consiglio “vivamente” la lettura di questa pagina http://www.ericksoninstitute.it/milton.htm che, ad un sguardo veloce, mi pare essere la sua storia sin da ragazzino, come riportato in un suo libro. La sua storia (pare un racconto fantastico) è semplicemente incredibile, così come il dono che D-o gli diede.
    Erickson avrebbe potuto essere il più grande illusionista della storia, se non fosse che era un medico 🙂 ed un terapeuta dalle enormi capacità.
    L'equipe che lo ha “studiato” (vedendo le registrazioni delle sue sedute) ha cercato di “formalizzare” in termini di tecnica queste sue grandi capacità terapeutiche.
    Da qui nasce la PNL, così come le teorie di Ernest L. Rossi (suo assistente negli ultimi 10 anni di vita) sui cicli ultradiani http://www.aerf.it/sito/Ipnosi-eriksoniana/Ritmi-ultradiani.html .
    Scusami tanto se nella mia esposizione ti è parso che sia andato “fuori traccia”.
    Buona giornata.


    #55197
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    [quote1243438392=giusparsifal]
    Ciao Brig, ho visto il filmato e non capisco cosa sia la magia mentale.
    Cercherò di spiegarmi.
    Non voglio “cimentarmi” sul gioco in se stesso (mi viene il dubbio che quando il Tesei prende la carta e poi la ridà ad Argento la cambi, ma questo è poco rilevante e “ci sta” nel gioco di prestidigitazione, sperando di averlo scritto bene 🙂 ), ma sull'esperimento stesso che, dal mio punto di vista, non ha nulla di eccezionale.
    In realtà il Tesei prende sicuramente spunto da una semplicissima tecnica che viene usata in PNL, tecnica usata specialmente per le fobie. In questo caso il mago ha provato semplicemente a farla rimpicciolire, in PNL, a seconda dei casi, l'operatore la fa visualizzare (parola, scena ecc.) in bianco e nero, o la fa ingrandire, o la fa tenere in mano (sempre visualizzando intendo) e così via. Sta alla perizia dell'operatore ed alla capacità di visualizzazione del cliente e dell'eventuale problema/fobia.
    Insomma, per quanto mi riguarda, la “magia mentale” come qui viene chiamata è una tecnica degli anni '70 “inventata” da Richard Bandler e John Grinder.
    Non per niente il primo, storico libro sulla PNL si chiama “La Struttura della Magia” :).
    Ma c'è di più e, posto che tu non conosca ciò che sto per scrivere, forse ti interesserà approfondire la ricerca sull'argomento. Se lo conosci già ignoriamo e mandami a quel paese :).
    La PNL ha una sua genesi fra un gruppo di ricercatori conosciuti come il gruppo di Palo Alto, in California.
    Lasciami fare il gradasso 🙂 ho avuto il piacere nel 1998 di conoscere di persona Paul Watzlawick http://it.wikipedia.org/wiki/Paul_Watzlawick, lui, insieme ad altri e sotto la “spinta” teorica di Gregory Bateson hanno “studiato” le sedute terapeutiche di quello che è riconosciuto essere stato il più grande ipnoterapeuta mai esistito, lo psichiatra americano Milton H. Erickson http://it.wikipedia.org/wiki/Milton_H._Ericksonhttp://www.humantrainer.com/wiki/Milton-H-Erickson.html.
    Consiglio “vivamente” la lettura di questa pagina http://www.ericksoninstitute.it/milton.htm che, ad un sguardo veloce, mi pare essere la sua storia sin da ragazzino, come riportato in un suo libro. La sua storia (pare un racconto fantastico) è semplicemente incredibile, così come il dono che D-o gli diede.
    Erickson avrebbe potuto essere il più grande illusionista della storia, se non fosse che era un medico 🙂 ed un terapeuta dalle enormi capacità.
    L'equipe che lo ha “studiato” (vedendo le registrazioni delle sue sedute) ha cercato di “formalizzare” in termini di tecnica queste sue grandi capacità terapeutiche.
    Da qui nasce la PNL, così come le teorie di Ernest L. Rossi (suo assistente negli ultimi 10 anni di vita) sui cicli ultradiani http://www.aerf.it/sito/Ipnosi-eriksoniana/Ritmi-ultradiani.html .
    Scusami tanto se nella mia esposizione ti è parso che sia andato “fuori traccia”.
    Buona giornata.

    [/quote1243438392]

    … Ciao Gius, non sei andato fuori traccia, hai espresso un pensiero che condivido perchè la Mente :hehe: mente e crea :guit: l'illusione delle forme pur essendo reali nella Nostra soggettività condivisa con delle limitazioni di base oggettive, e relative ai mondi della percezione,
    poi :yesss: devo dirti che il pensiero del mentalismo :kkk: http://it.wikipedia.org/wiki/Mentalismo
    ” … occorre prendere le distanze :si: da quegli elementi, sedicenti scienziati e/o prezzolati, che sono al soldo di chi ha interesse a volere gli uomini, sotto il giogo del loro potere temporale …” #fisc

    è solo la punta dell'iceberg :ummmmm: dell'intimo 😕 [color=#3366ff]IN[/color][color=#ff6600]CONSC[/color]'IO :medit: ovvero NON portato alla consapevolezza dell'individuo 😉

    🙂


    https://www.facebook.com/brig.zero

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.