Magnetosfera

Home Forum SPIRITO Magnetosfera

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  karonte 9 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #44248

    karonte
    Bloccato

    ESU DA’ UN AGGIORNAMENTO
    By Jess Anthony
    28 Maggio 2009
    ( – traduzione: Lina Capettini – sito: http://www.lanuovaumanita.net )

    Esu, penso sia giunto il momento di darci un orientamento e delle informazioni in modo più formale. Chiedo qual’ è lo status di ciò che deve avvenire, e il modo migliore di prepararci e reagire. Chiedo di fare chiarezza e di indicarci la direzione, se necessario. Parlaci degli eventi in arrivo.

    Jess, stavo aspettando che ti decidessi a contattarmi. Molte cose stanno succedendo e molto si sta verificando di cui dovresti venire a conoscenza. Tu ti sei preparato nel modo migliore possibile per gli eventi in arrivo. Sei stato impegnato in attività che hanno creato le basi ed hai prodotto consapevolezza in altri col tuo esempio e la tua presenza. Non puoi anticipare la reazione degli altri, né la puoi controllare. Devi comportarti in un modo che ti onora, ed i risultati influenzeranno il comportamento degli altri.

    Parliamo degli eventi in arrivo – che in verità stanno avvenendo -. L’arco temporale che stiamo seguendo è quello formato dal cambiamento dell’energia della Terra ad opera della sua magnetosfera. Questa “buccia” di connessione, per usare questa immagine, è indebolita e logorata, come vi abbiamo detto. Io onestamente non credo che duri più di un altro mese del vostro tempo. Non mi piace fare “previsioni,” ma sembra sul punto di accadere in qualsiasi momento. Noi la stiamo guidando, come meglio possiamo, con esplosioni di energia per sostenere un lento rilascio della polarità esistente. Ciò dispone la Terra a mettere ulteriori freni, che permettono alle precedenti connessione magnetiche di agire. La velocità di questo rilascio è rallentata dall’assistenza galattica, anche se le fasi del suo andamento sono determinate unicamente dal sistema della Terra che la esprime.

    La tempistica degli eventi in arrivo è quella che hai appreso in questi ultimi anni: noi ora intendiamo aspettare finchè la magnetosfera si esaurisca completamente. Normalmente ciò può innescare grandi turbolenze ed un periodo prolungato di inversione della polarità. Il sistema geofisico del pianeta deve rimuovere la pressione crescente nelle faglie e nelle masse terrestri. Queste pressioni, sfortunatamente, sono localizzate in alcuni dei centri più densamente popolati. Sono “l’anello di fuoco” del Pacifico e le località dei Caraibi nell’Atlantico che si trovano più vicino alle creste sotterranee dell’Atlantico stesso. Il pericolo consiste negli effetti dello tsunami che può avvenire nella costa orientale. Noi stiamo provando a moderare questi slittamenti e prevenire i peggiori disastri che potrebbero accadere, alleviando i livelli di pressione con manipolazioni magnetiche e input di energia in zone cuscinetto.

    Il cedimento dei poli magnetici comporterà cambiamenti climatici e disorientamenti, come il flusso dell’energia solare. Gli impianti elettrici esistenti avranno dei corto-circuiti e non funzioneranno nel modo in cui gli abitanti si aspettano. Ci sarà ancora polarità una volta che il polo si è invertito, ma ci sarà una grande necessità di riorientare tutte le operazioni basate sulle forze magnetiche e la polarità assunta.

    La stasi sarà il momento in cui occorrerà elaborare i nostri bisogni e fare dei piani per il loro funzionamento. Ti ho anticipato che avevi ragione di pensare che la Terra sarà meno problematica di ora, anche se non comprendi ancora completamente ciò che sta avvenendo. Stiamo aiutando coloro che influenzano più negativamente, e gli abitanti distruttivi, ad abbandonare. Ciò produrrà una percezione più positiva delle Leggi Universali che sarà integrata nel pensiero culturale. Il caos politico e le macchinazioni finanziarie saranno fermate e sostituite con esempi praticabili di comunità sostenibili. Queste singole comunità di cultura determineranno il modo in cui i grandi gruppi reagiranno su scala nazionale ed internazionale.

    Ci sarebbe altro di cui parlare, ma fermiamoci qui per ora.

    Esu


Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.