McDonald? Unhappy meal!

Home Forum PIANETA TERRA McDonald? Unhappy meal!

Questo argomento contiene 39 risposte, ha 12 partecipanti, ed è stato aggiornato da InneresAuge InneresAuge 8 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 40 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #89024
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    Dopo aver visionato questo video, dal contenuto forte, sono rimasto senza parole.
    I fornitori di McDonald uccidono milioni di polli in modo barbaro, procurando loro una morte lenta e atroce.
    Hanno chiesto più associazioni l'utilizzo di metodi per l'uccisione più “umani” ma non hanno mai risposto.


    McCruelty: I'm Hatin' It–Learn More.

    http://www.mccruelty.com/


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #89026

    Spiderman
    Partecipante
    #89027
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    l' altro giorno ero alla partita di calcio, di mio figlio, ad un certo punto le mamme parlavano della alimentazione dei ragazzi… mi è scappato detto che sono vegetariana, (scappato detto, perchè mio figlio spesso mi dice di star zitta, che sono aliena, cioè la mamma più strana del mondo)…mi hanno guardata con un sorriso sarcastico….e mi hanno domandato allora cosa mangi????

    Ve lo dico io, a nessuno interessa che le bestie sono ammazzate in una maniera “meno dolorosa”, tutti vogliono solo mangiare, il resto non ha importanza!!!!
    🙁 🙁 🙁


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #89028

    Anonimo

    [quote1284544539=farfalla5]
    l' altro giorno ero alla partita di calcio, di mio figlio, ad un certo punto le mamme parlavano della alimentazione dei ragazzi… mi è scappato detto che sono vegetariana, (scappato detto, perchè mio figlio spesso mi dice di star zitta, che sono aliena, cioè la mamma più strana del mondo)…mi hanno guardata con un sorriso sarcastico….e mi hanno domandato allora cosa mangi????

    Ve lo dico io, a nessuno interessa che le bestie sono ammazzate in una maniera “meno dolorosa”, tutti vogliono solo mangiare, il resto non ha importanza!!!!
    🙁 🙁 🙁

    [/quote1284544539]

    Molta gente è strana e ha strane alimentazioni. :uuuu:

    [youtube=480,385]_P1eufblqYI


    #89025

    Spiderman
    Partecipante

    [quote1284553351=farfalla5]

    Ve lo dico io, a nessuno interessa che le bestie sono ammazzate in una maniera “meno dolorosa”, tutti vogliono solo mangiare, il resto non ha importanza!!!!
    🙁 🙁 🙁

    [/quote1284553351]

    Al resto non danno importanza, ma l'importanza ce l'ha eccome…


    #89029
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Ragazzi, ma parlando seriamente, voi sapete che faccio parte di un gruppo, diciamo spirituale…se vi dicessi che solo 2 o 3 persone sono davvero vegetariane… e a metà, perchè mangiamo ogni tanto del pesce…
    E ora sto anche considerando di smettere anche col pesce…
    vedremo…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #89030
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    farfalla quelle strane sono loro e non tu…ricordati, quello che si distingue dalla massa e viene considerato infermo è sempre quello + sano di tutti


    #89031
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1284561966=kingofpop]
    farfalla quelle strane sono loro e non tu…ricordati, quello che si distingue dalla massa e viene considerato infermo è sempre quello + sano di tutti
    [/quote1284561966]
    Infatti… e come disse una volta anche pasgal, riprendendo parole di saggi e illuminati del passato, un percorso di miglioramento spirituale può essere solo individuale, noi possiamo solo provare a gettare dei semi, se ne abbiamo le capacità comunicative.
    Sai quante persone in un video hanno detto di iniziare a pensare di diventare vegetariane solo perché lo ha detto una attrice americana e ne ha spiegato le conseguenze di questo tipo di alimentazione?
    Non ti devi stupire se ti guardano in quel modo… è come se ad una scimmia mostrassi il televisore… (non vale per tutti ovviamente, ma molti spesso ignorano totalmente l'argomento e quindi è come se gli parlasse un alieno).
    Viviamo immersi in una cultura omologata e a cui da loro false rassicurazioni.
    Oserei dire un “mantra” negativo, vista la ripetitività di certe parole chiave, e riescono a condizionare milioni di persone. Loro, ma anche noi, rimaniamo impriognati da schemi che ci sono stati posti nel nostro cervello senza mai metterli in discussione, senza mai approfondire l'argomento e andare oltre il velo…
    Quando dici ad una persona di essere vegetariana, e ti guardano in quel modo quindi, è una reazione normalissima che ammetto di aver avuto pure io in passato. E' come se gli girassi il mondo alla rovescia e non avendo sufficienti informazioni sull'argomento, la difesa più classica del nostro “antagonista” (la nostra mente dominante), rifiuta e annulla come una cosa da pazzi o eccentrica. Cataloga senza scendere nella sostanza, per paura di una cosa nuova che metterebbe in discussione troppe cose che gli sono state spacciate per vere. E' una fuga anche molto pigra e conservatrice.


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #89032
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    All'interno del sito c'è un form precompilato per mandare una email ad un responsabile mcdonald e convincere i loro fornitori all'utilizzo di sistemi meno barbari.


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #89033
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1284562936=Spiderman]
    Al resto non danno importanza, ma l'importanza ce l'ha eccome…
    [/quote1284562936]

    Qualche giorno fa, ho visto in tv la trasmissione di Licia Colò “Condominio Terra” (mi pare si chiami così),
    in cui una persona spiegava come spesso i bambini non conoscono minimamente la vera natura degli animali non essendone mai venuti a contatto diretto, non avendoli mai conosciuti veramente, e spiegava come invece sarebbe importante per la loro educazione farglieli scoprire direttamente, dal vivo, fargli capire i loro bisogno, guardarli negli occhi… etc.
    Qualche giorno fa purtroppo ne ho avuto la dimostrazione con dei bambini che giocano vicino casa mia… Un bambino si stranizzava persino che il mio “cane” avesse un nome… -|-


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 40 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.