meno male che Silvio c'era

Home Forum L’AGORA meno male che Silvio c'era

Questo argomento contiene 9 risposte, ha 8 partecipanti, ed è stato aggiornato da  paolodegregorio 8 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 10 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #130345

    paolodegregorio
    Partecipante

    – meno male che Silvio c’era –
    a cura di Paolo De Gregorio, 9 ottobre 2009

    Berlusconi risfodera il suo rozzo e tradizionale armamentario di bugie e di accuse, patetico e ridicolo nel suo senile delirio di onnipotenza e, udite udite, minaccia di andare in televisione per ribadire tesi che ormai tutti sanno a memoria.
    Per prima cosa la capacità deduttiva di ognuno di noi ci dovrebbe dire che la “libertà di stampa” si esercita in TV ed è lì che il Cavaliere è un monopolista con 5 reti nazionali su 6 ed è lì che imperversa.
    Personalmente lo farei andare a reti unificate a dire, senza contradditorio, ciò che vuole, purchè dopo la sua esposizione un attore o un comico, potesse leggere le seguenti cose:

    -la “sinistra”, oggi sinistrata e in crisi per la scelta tutta interna a se stessa di assomigliare alla destra e di essere subalterna al capitalismo e alla chiesa, ha acquisito il diritto di parlare grazie al sangue versato da decine di migliaia di partigiani comunisti che furono la stragrande maggioranza della Resistenza, mentre tutti gli altri fecero finta, solo per sedersi al tavolo dei vincitori (il numero dei caduti parla chiaro)
    -l’azione di questi uomini portò all’Assemblea Costituente molti uomini di sinistra che ebbero un ruolo decisivo nella stesura della Costituzione, carta che vogliamo difendere e che i giudici della Consulta hanno difeso dalla pretesa di sottrarre alla legge le alte cariche dello Stato
    -non è un caso che la destra, sconfitta e svergognata con la responsabilità di un milione di morti italiani in una guerra a rimorchio di Hitler, cerchi proprio di colpire la Costituzione per evitare al suo ducetto la galera che meriterebbe
    -è la destra che è abusiva nelle istituzioni repubblicane e antifasciste, non la “sinistra”
    -la RAI, il servizio pubblico, è in mano alla sinistra! Altro ritornello per le orecchie dei deficienti. A parte che la RAI è al servizio dei partiti, in particolare della CASTA, e che vi sono trasmissioni tipo “porta a porta” che assomigliano a parate di regime tipo “bagaglino”, e che i direttori di Rai1 e Rai2 vengono nominati ad Arcore, il dovere di un eventuale “servizio pubblico”, dovrebbe essere quello di essere tutto di sinistra per fronteggiare e pareggiare la partita con le 3 reti Mediaset.
    Se ci fosse democrazia in Italia, nessun soggetto,nemmeno la Rai,dovrebbe possedere più di una rete nazionale, per lasciare le frequenze alla voce delle parti sociali organizzate presenti in Italia, cosa che rappresenterebbe un effettivo pluralismo.
    Infatti, il monopolio è dittatura, ma 6 canali, ognuno in mano ad un capitalista diverso, non è pluralismo, ma l’orchestra degli oligarchi (e ciò vale anche per i giornali)
    -sono 15 anni che, oltre alla fissa della Rai in mano ai comunisti, abbiamo la ossessiva ripetizione della formuletta magica delle toghe rosse, della persecuzione giudiziaria, dei complotti dei giudici di sinistra per privarlo del potere che gli è stato consegnato dal popolo.
    -Il “popolo” di Berlusconi rappresenta il 35% , che non sono il 35% del popolo ma il 35% dei votanti, e quindi minoranza, e quindi nessuna investitura divina.
    -I complotti dei giudici di cui straparla, per essere tali, dovrebbero partire dalla fabbricazione di false prove, con testimoni pagati per dire il falso, cosa che verrebbe scoperta immediatamente, come nel caso delle false accuse a Di Pietro, smascherate e ridicolizzate, o come le accuse della “commissione Mitrokhin” che spacciava falsi documenti su fiancheggiatori italiani dell’URSS (Prodi compreso), con la regia delsenatore di FI Paolo Guzzanti.
    -è invece evidente che un soggetto che si teneva in casa il mafioso Mangano, un soggetto che frequentava il delinquente Craxi, che aveva fatto ministro della difesa il delinquente Previti, che aveva come collaboratore della sua azienda di pubblicità Dell’Utri, condannato in primo grado per mafia a 9 anni, sia un soggetto pericoloso da tenere d’occhio e da indagare in tutte le sue attività. Per dovere di ufficio, altro che complotti!
    -da 15 anni il “berlusconismo”, intreccio perverso tra affati-politica-televisioni-P2, ammorba la nostra democrazia che è in pericolo quando in un uomo solo si concentra tanto potere
    -Ciò è stato possibile grazie alla viltà e miopia dei governi Prodi e D’Alema che non hanno fatto una severissima legge sul conflitto di interessi e oggi ci troviamo al potere un gaglioffo che insulta l’alta Corte che difende la Costituzione, offende e delegittima quotidianamente i giudici, è un eversore che deve essere allontanato dal potere al più presto possibile. E’ più facile che ciò lo facciano persone come Fini che quelli della “sinistra sparita”.
    L’unico partito che con credibilità ci può portare sul terreno della legalità democratica è quello di Di Pietro. Tutte le persone perbene devono fargli arrivare il proprio voto.
    Paolo De Gregorio


    #130347

    Erre Esse
    Partecipante

    SB è un rozzo mestierante traballante, incerato, e con gli occhi pesti.
    Domandiamoci chi c'è davvero DIETRO al pdl, al pd…e, direi anche all'idv,
    visto che pure quest'ultimo (come gli altri)
    – è per il trattato di Lisbona che dà “poteri forti” allo stato fascista dell'UE, lo stato dei banchieri usurai assassini;
    – è per lo stazionamento delle 115 basi USA sul nostro territorio, che sono lì perchè c'hanno salvato 65 anni fa;
    – è per il liberismo, e lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo.

    Passo e chiudo.


    #130348

    Foschia
    Partecipante

    Ma qui si vaneggia, questo personaggio delira.
    Ma una volta questo non era un forum dove si leggeva e si discuteva di altro? cosa centra la politica e l'odio profondo che questo ed altri personaggi come costui, lanciano in continuazione qui sul forum?.


    #130349

    Erre Esse
    Partecipante

    [quote1255175912=Foschia]
    Ma qui si vaneggia, questo personaggio delira.
    Ma una volta questo non era un forum dove si leggeva e si discuteva di altro? cosa centra la politica e l'odio profondo che questo ed altri personaggi come costui, lanciano in continuazione qui sul forum?.
    [/quote1255175912]

    Ma con chi ce l'hai? Spiegati meglio…


    #130350

    Analfabeta
    Partecipante

    internet fortunatamente caro foschia è pura libertà di espressione e se a te pare tanto strano che si parli di tutto significa che sei fuso nel sistema che si è venuto a creare in italia, se non la pensi così potevi benissimo non aprire e leggere il thread, spero che questa discussione non scateni in te un cotale (visto che usi un linguaggio pseudo forbito da chi vuol far vedere che ha letto due libri nella vita) ribrezzo da indurti ad abbandonare il forum =) esprimere giudizi avvelenati dai pre-giudizi non fa bene a nessuno quindi impara ad ascoltare e non ad attaccare chi informa. grazie :ok!:

    poi se se desideri informarci sul tuo punto di vista riguardo alle argomentazioni trattate, e spiegare perchè magari in alcuni punti secondo il tuo giudizio morale è meno grave commettere certi reati piuttosto che discuterne :ummmmm: sono sempre curioso di sentire una persona che ha dei principi morali diversi dai miei, aiutaci a capirlo :ave:


    #130346

    Mukunda
    Partecipante

    Ma qui si vaneggia, questo personaggio delira.
    Ma una volta questo non era un forum dove si leggeva e si discuteva di altro? cosa centra la politica e l'odio profondo che questo ed altri personaggi come costui, lanciano in continuazione qui sul forum?.

    Ma quale odio ??? questa è informazione ! :bravo:


    #130351
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1255188263=Foschia]
    Ma qui si vaneggia, questo personaggio delira.
    Ma una volta questo non era un forum dove si leggeva e si discuteva di altro? cosa centra la politica e l'odio profondo che questo ed altri personaggi come costui, lanciano in continuazione qui sul forum?.
    [/quote1255188263]

    Il forum, eccetto per le offese o simili, è sempre stato libero. Hai detto un'inesattezza. La Prima Pagina è una cosa il forum è altro.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #130352

    sephir
    Partecipante

    Foschia, la critica sociale e politica nel forum è ben accetta come del resto ogni altro argomento su cui l'uomo da tempo riflette… che tu abbia il senso di come la politica sia riassumibile in una gerarchia di potenti più o meno corrotti che non ha alcun legame con l'anima e lo spirito ma neppure con i minimi interessi di vita quotidiana materiale, rende te il benvenuto… che tu invece pensi al fatto che erre esse non possa dire quel che vuole su questi individui che fanno finta di servire gli interessi del popolo (che dovrebbe servirsi da se), non ti rende gloria.

    Il forum è aperto ad ogni espressione ed esigenza di comunicazione/discussione che rispetti gli altri e non scada in litigate da “zilleri”, come si suol dire da qualche parte.

    Per il resto leggi i contenuti che ti interessano all'interno di ag, attento ai giudizi (consiglio che dò anche a me ma ora sei tu in causa) e se hai commenti non offensivi da fare (anche decisi) sei libero di farli.


    #130353

    Erre Esse
    Partecipante

    Foschia, ad ogn modo, è liberissima/o di pensarla come vuole, naturalmente.


    #130354

    ezechiele
    Partecipante

    [quote1255198104=Erre Esse]
    Foschia, ad ogn modo, è liberissima/o di pensarla come vuole, naturalmente.
    [/quote1255198104]

    e di rispondere agli effetti del sasso che ha lanciato, se lo crede…


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 10 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.