Molle Tarentum

Home Forum L’AGORA Molle Tarentum

Questo argomento contiene 9 risposte, ha 6 partecipanti, ed è stato aggiornato da giusparsifal giusparsifal 9 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 10 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #114852
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Questa frase, di Orazio, è la dicitura che spesso si associa alla mia città, Taranto. Ovviamente, sebbene non conosca il latino, la frase parla da sè.
    Sabato, forse per la prima volta, i movimenti ambientalisti e non (ma abbastanza rigorosamente “spoliticizzati”) hanno organizzato e messo in atto una manifestazione che ha coinvolto 20.000 cittadini.
    Ve lo dico sinceramente, non mi aspettavo tale partecipazione.
    Finalmente, anche qui, qualcosa si muove.
    Ve l'assicuro, se si è mossa a Taranto allora vuol dire che qualcosa sta cambiando.
    Tra l'altro è stato fatto un bel video, postato per ora solo su Facebook, come sarà “uppato” su Youtube lo aggiungerò a questo post.
    Tutto ciò per condividere con voi un seppur piccolo “risveglio” :).


    #114853

    Simone
    Partecipante

    [quote1228135332=giusparsifal]
    Questa frase, di Orazio, è la dicitura che spesso si associa alla mia città, Taranto. Ovviamente, sebbene non conosca il latino, la frase parla da sè.
    Sabato, forse per la prima volta, i movimenti ambientalisti e non (ma abbastanza rigorosamente “spoliticizzati”) hanno organizzato e messo in atto una manifestazione che ha coinvolto 20.000 cittadini.
    Ve lo dico sinceramente, non mi aspettavo tale partecipazione.
    Finalmente, anche qui, qualcosa si muove.
    Ve l'assicuro, se si è mossa a Taranto allora vuol dire che qualcosa sta cambiando.
    Tra l'altro è stato fatto un bel video, postato per ora solo su Facebook, come sarà “uppato” su Youtube lo aggiungerò a questo post.
    Tutto ciò per condividere con voi un seppur piccolo “risveglio” :).
    [/quote1228135332]

    Vivessi a Taranto, per come è messa la città, farei una rivoluzione armata, altro che manifestazione…


    #114854
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1228137744=giusparsifal]
    Questa frase, di Orazio, è la dicitura che spesso si associa alla mia città, Taranto. Ovviamente, sebbene non conosca il latino, la frase parla da sè.
    Sabato, forse per la prima volta, i movimenti ambientalisti e non (ma abbastanza rigorosamente “spoliticizzati”) hanno organizzato e messo in atto una manifestazione che ha coinvolto 20.000 cittadini.
    Ve lo dico sinceramente, non mi aspettavo tale partecipazione.
    Finalmente, anche qui, qualcosa si muove.
    Ve l'assicuro, se si è mossa a Taranto allora vuol dire che qualcosa sta cambiando.
    Tra l'altro è stato fatto un bel video, postato per ora solo su Facebook, come sarà “uppato” su Youtube lo aggiungerò a questo post.
    Tutto ciò per condividere con voi un seppur piccolo “risveglio” :).
    [/quote1228137744]
    Sono contenta…speriamo :fri:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #114855
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    [quote1228138889=Simone]

    Vivessi a Taranto, per come è messa la città, farei una rivoluzione armata, altro che manifestazione…
    [/quote1228138889]

    Io credo che questo è quello che si aspettano “quelli”.
    Il punto è cambiare il mondo, e d'ora in poi si dovrà farlo come il popolo vuole, non come vogliono “loro”.


    #114856

    deg
    Partecipante

    [quote1228140548=giusparsifal]
    Il punto è cambiare il mondo, e d'ora in poi si dovrà farlo come il popolo vuole, non come vogliono “loro”.
    [/quote1228140548]
    :K:


    #114857
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    🙁


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #114858

    Simone
    Partecipante

    [quote1228173134=giusparsifal]
    [quote1228138889=Simone]

    Vivessi a Taranto, per come è messa la città, farei una rivoluzione armata, altro che manifestazione…
    [/quote1228138889]

    Io credo che questo è quello che si aspettano “quelli”.
    Il punto è cambiare il mondo, e d'ora in poi si dovrà farlo come il popolo vuole, non come vogliono “loro”.
    [/quote1228173134]

    Hai ragione anche ti Gius, certo che se ci si mette nei panni di quelle tante famiglie rovinate, mi chiedo come facciano a soffocare la rabbia… immagino che il problema sia molto complesso visto che la stessa aria che uccide i tarantini dà loro ossigeno in termini di lavoro. Però anche il loro essere così remissivi a questo stato di cose mi spaventa.. mi chiedo come fa una città intera ad aver accettato un degrado del genere per così tanto tempo… misteri della gente del sud. Se comunque la città si sta svegliando, buon segno.

    Io sono originario delle parti di Scanzano, dove qualche anno fa volevano seppellire tutte le scorie nucleari del Paese. Beh, in quel caso sono rimasto colpito dalla determinazione della gente a non subire la beffa. E alla fine ce l'hanno, ce l'abbiamo fatta a evitarla. Senza usare violenza naturalmente, però si occupavano le stazioni, le strade, c'è stata una partecipazione totale alla protesta, la gente del posto era come in guerra


    #114859

    deg
    Partecipante

    Non bisogna tirare troppo la corda!
    Quando è troppo, è troppo…! :nono:

    Alla fine la gente si sveglia! Bravi i tarantini!! :bravo:

    “You may deceive all the people part of the time
    and part of the people all the time
    but not all the people all the time.”
    Abraham Lincoln


    #114860

    deg
    Partecipante

    🙁

    Taranto, non ci sono i soldi per la sua bonifica.

    Appena ieri Viviana ci raccontava della presentazione del dossier di Legambiente:Mal d’aria industriale e di Taranto, città sede del lancio della nuova campagna Mal d’aria avvenuta alla Presenza del Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola.

    Taranto risulta essere la città più inquinata di Italia a causa della presenza dell’Ilva.

    Ebbene Michele Losappio, assessore regionale all’ecologia, famoso per la sua difesa ad oltranza dei siti eolici, manda a dire al Governo che per bonificare la cittadina pugliese sono necessari soldi, tanti soldi e che le casse regionali non hanno un euro.

    Si legge nel comunicato stampa dell’Assessore Losappio:
    Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha dichiarato ai parlamentari meridionali del suo schieramento che non intende sottrarre i Fondi FAS al Mezzogiorno.

    La parola del Premier ha certamente un valore. Per questo segnalo che nell’Accordo di Programma per la bonifica del Sito di Interesse Nazionale di Taranto, predisposto dal Ministero dell’Ambiente ed oggi allo studio della Regione e del sistema delle autonome locali, la copertura finanziaria della prima, immediata fase pari a 102 milioni di euro è lasciata a totale carico della Regione e dei privati mentre per la seconda e più distante fase “due” di complessivi 478 milioni c’è un impegno statale privo di riferimenti contabili per la metà dell’importo.

    E’ del tutto evidente che quei 102 milioni di euro, destinati alla caratterizzazione della falda e delle aree a terra ed alla realizzazione degli interventi di messa in sicurezza e di bonifica, sono per la loro necessitata urgenza fondamentali per procedere all’accordo di programma, alla bonifica e quindi alla ripresa delle attività economiche ed industriali.

    Il fatto che in questa tranche non ci sia un solo euro di fondi statali (FAS compresi) mentre viene indicata una previsione a carico dei privati di 45 milioni e tutto il resto è messo in capo alla Regione non solo contraddice gli impegni precedentemente assunti dal Ministero ma dimostra come sia necessario chiedere subito al Premier una verifica delle sua buona volontà proprio per Taranto.

    Spero che i parlamentari lo facciano. http://www.ecoblog.it/

    Muovere le chiappette gente, muovere!!!!!!! :bravo:


    #114861

    patrizia.pr
    Partecipante

    [quote1232436759=giusparsifal]
    Questa frase, di Orazio, è la dicitura che spesso si associa alla mia città, Taranto. Ovviamente, sebbene non conosca il latino, la frase parla da sè.
    Sabato, forse per la prima volta, i movimenti ambientalisti e non (ma abbastanza rigorosamente “spoliticizzati”) hanno organizzato e messo in atto una manifestazione che ha coinvolto 20.000 cittadini.
    Ve lo dico sinceramente, non mi aspettavo tale partecipazione.
    Finalmente, anche qui, qualcosa si muove.
    Ve l'assicuro, se si è mossa a Taranto allora vuol dire che qualcosa sta cambiando.
    Tra l'altro è stato fatto un bel video, postato per ora solo su Facebook, come sarà “uppato” su Youtube lo aggiungerò a questo post.
    Tutto ciò per condividere con voi un seppur piccolo “risveglio” :).
    [/quote1232436759]

    Sono contenta 2 volte, una per l'ambiente e una perchè il mio papi è di Taranto ed è una città bellissima era ora che qualcosa si muovesse!!!

    Auguri di :cor: !!!!


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 10 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.