Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto

Home Forum MISTERI Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto

Questo argomento contiene 726 risposte, ha 27 partecipanti, ed è stato aggiornato da Richard Richard 3 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 111 a 120 (di 727 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #11594

    Lord Diego
    Partecipante

    Sono arrivato al momento della conferenza in cui parla della grande piramide……che risate:è un uomo troppo brillante…..e mi chiedo come faccia ancora la maggior parte delle persone a credere che siano stati gli egiziani a costruirla…!?…E' incredibile…


    #11593

    skorpion75
    Partecipante

    Mille grazie Richard, adesso posso iniziare a studiarlo
    :salu:


    #11595
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    di nulla 🙂

    comunque, l'importante è creare un consenso comune, affermare di continuo una mezza verità o una falsità piena come fosse ormai universalmente riconosciuto e molta gente smette di pensare con la propria testa oppure semplicemente se ne frega, è meglio tenere i piedi per terra seguendo il campionato di calcio


    #11596
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [youtube=425,344]gycQ3HblJkc
    [youtube=425,344]_2kxRaDYBnw
    Nassim Haramein gives an absolutely stunning display of the Phi Ratio and relates it to Marko Rodkin's Mathematics… all of the pieces are falling into place..

    Haramein da una dimostrazione impressionante del rapporto phi e del collegamento con la matematica di Marko Rodin..i pezzi si stanno unendo

    http://energiaalternativa.forumcommunity.net/?t=30848366


    #11592

    Detective
    Partecipante

    Ecco un video che si accosta molto ai concetti affermati da Haramein riguardo la visione frattale dell'universo, ed è anche suggestivo e stimolante da vedere…..

    [link=hyperlink url] [youtube=425,344]5jTdSwegZw4 [/link]

    🙂


    #11598

    Erre Esse
    Partecipante

    Inconfondibili i video di Memphis75!…

    Però, se le altre persone servono a te per definirti, a loro volta le altre persone hanno bisogno di te per definire loro.


    #11599

    alidivento
    Partecipante

    Ho finito anche la seconda parte … e` una Rivelazione ! :cor:
    8 ore , prima e seconda parte su google video , in inglese. Ora sono pronta a alla lettura..per approfondire e rinfrescare dei passaggi…
    Vorrei se permettete aggiungere questo altro video. Mi sembra che da` un tocco in piu` alla visione di questo nuovo mondo galattico !
    E` sottotitolato in spagnolo…si riesce a capire credo.

    Es realmente un momento importante en la historia de la humanidad

    [link=hyperlink url][youtube=425,344]tx2XYbL9JxI[/link]


    #11597

    Detective
    Partecipante

    [quote1264548785=Erre Esse]
    Inconfondibili i video di Memphis75!…

    Però, se le altre persone servono a te per definirti, a loro volta le altre persone hanno bisogno di te per definire loro.
    [/quote1264548785]

    Esatto….

    La realtà che ci circonda è ciò che percepiamo interagendo con i nostri sensi….

    Se noi annusiamo un fiore, la percezione che abbiamo deriva da ciò che la mente, utilizzando il cervello come mezzo meccanico, elabora interagendo con gli atomi che danno la forma al fiore…..
    Quindi, gli atomi, interagendo fra loro in modo intelligente, creano l'effetto dell'odore che il cervello elabora come tale.
    Perciò è sbagliato pensare che il fiore abbia l'odore in se essendo una realtà a se rispetto alla nostra e che emana il profumo che arriva fino a noi e che noi, a nostra volta percepiamo. La verità è che esso non ha un odore in se, ma la percezione deriva da ciò che la nostra mente elabora come realtà….
    In pratica tutto ciò che siamo consapevoli che ci circonda in realtà lo creiamo in ogni istante in modo da formare l'intelligenza del tutto essendo noi coscienza individuale, e ciò che riconosciamo come ulteriori coscienze individuali sono la stessa identica cosa con il tutto, e noi lo siamo per ognuna di esse che consideriamo come tali….
    Il tutto è sia individuale che separato, ogni spazio finito ha in se l'infinito, e gli spazi finiti sono infiniti.


    #11600
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1264586218=alidivento]
    Ho finito anche la seconda parte … e` una Rivelazione ! :cor:
    8 ore , prima e seconda parte su google video , in inglese. Ora sono pronta a alla lettura..per approfondire e rinfrescare dei passaggi…
    Vorrei se permettete aggiungere questo altro video. Mi sembra che da` un tocco in piu` alla visione di questo nuovo mondo galattico !
    E` sottotitolato in spagnolo…si riesce a capire credo.

    Es realmente un momento importante en la historia de la humanidad

    [link=hyperlink url][youtube=425,344]tx2XYbL9JxI[/link]

    [/quote1264586218]
    hai visto la correlazione con la ricerca indipendente di Hoagland e Wilcock?

    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3418

    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.539

    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.301


    #11601
    NEGUE72
    NEGUE72
    Partecipante

    [quote1264588180=Detective]
    [quote1264548785=Erre Esse]
    Inconfondibili i video di Memphis75!…

    Però, se le altre persone servono a te per definirti, a loro volta le altre persone hanno bisogno di te per definire loro.
    [/quote1264548785]

    Esatto….

    La realtà che ci circonda è ciò che percepiamo interagendo con i nostri sensi….

    Se noi annusiamo un fiore, la percezione che abbiamo deriva da ciò che la mente, utilizzando il cervello come mezzo meccanico, elabora interagendo con gli atomi che danno la forma al fiore…..
    Quindi, gli atomi, interagendo fra loro in modo intelligente, creano l'effetto dell'odore che il cervello elabora come tale.
    Perciò è sbagliato pensare che il fiore abbia l'odore in se essendo una realtà a se rispetto alla nostra e che emana il profumo che arriva fino a noi e che noi, a nostra volta percepiamo. La verità è che esso non ha un odore in se, ma la percezione deriva da ciò che la nostra mente elabora come realtà….
    In pratica tutto ciò che siamo consapevoli che ci circonda in realtà lo creiamo in ogni istante in modo da formare l'intelligenza del tutto essendo noi coscienza individuale, e ciò che riconosciamo come ulteriori coscienze individuali sono la stessa identica cosa con il tutto, e noi lo siamo per ognuna di esse che consideriamo come tali….
    Il tutto è sia individuale che separato, ogni spazio finito ha in se l'infinito, e gli spazi finiti sono infiniti.
    [/quote1264588180]

    Così come per il suono….IL MONDO ATTORNO A NOI è COMPLETAMENTE SILENZIOSO.
    il suono è una interpretazione che il nostro cervello da a delle onde …nulla più.

    Quando qualcosa sposta l'aria, questa onda (che in se non ha alcun suono) arriva ai nostri orecchi e loi il cervello tramuta gli stimoli nella “sensasione suono” che in realtà non esiste.
    E' strano pensarci…ma davvero “li fuori” c'è un immenso silenzio (e solo tanta aria che si sposta!).
    Questo concetto è espresso nell'antio detto che recita:” un albero che cade e non c'è nessuno a sentirlo fa ugualmente rumore?

    [color=#ff0099]…in egual modo IO PENSO che “LI FUORI” sia tutto buio e che la luce non sia “luminosa”…[/color]
    .
    .


Stai vedendo 10 articoli - dal 111 a 120 (di 727 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.