Noi

Home Forum L’AGORÀ Noi

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da giusparsifal giusparsifal 9 anni fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #130665
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Tra i vari dialoghi presenti nella trilogia di Matrix (in particolare il primo dei tre) mi è spesso capitato di pensare ad uno di quelli meno “gettonati”, meno famosi. In una ipotetica classifica inseriremmo certamente il primo incontro tra Neo e Morpheus, oppure l'incontro con Trinity, per non parlare, alla fine della trilogia, dell'incontro con l'Architetto. Ed oltre questi, ancora altri. Eppure, per tanto tempo, ed ancora oggi, continuo a ricordare il dialogo, se così si può chiamare, fra Morpheus e Neo subito dopo l'uscita di quest'ultimo dall'incontro con l'Oracolo nel primo Matrix. Prima di entrare Morpheus si raccomanda con Neo:
    “Cerca di non pensare in termini di giusto o sbagliato. Lei è una guida. Può aiutarti a trovare la via.”.

    Come sappiamo, “apparentemente” l'Oracolo confida a Neo che lui non è l'Eletto. Quando Neo, perciò, uscito dalla casa dell'Oracolo si ritrova con Morpheus e sta per dirgli il “responso” Morpheus lo blocca e gli dice:
    “Quel che è stato detto riguardava te e te solo.”.

    Questa frase sarà apparsa a Neo, così come a noi spettatori, completamente senza senso. Vediamo il perchè. L'Oracolo aveva detto a Morpheus, tempo prima, che lui avrebbe trovato l'Eletto. Dopo mesi di ricerche era arrivato a Neo e lui (Morpheus) “sapeva” che l'Eletto era Neo. Ora, la frase dell'Oracolo era contraddittoria: o si era sbagliata nel profetizzare a Morpheus o aveva mentito a Neo. Ci sarebbe altro ancora da raccontare (come il fatto che in realtà era stato lo stesso Neo a “dirsi”: “Non sono l'Eletto”). Eppure il punto è un altro, secondo me, e il film, ovvero quella frase, è solo uno spunto per cercare di capire cosa si potesse intendere. Morpheus, infatti, è totalmente nel giusto, “Quel che è stato detto riguardava te e te solo”, e così è per noi, tutto quel che ci riguarda, riguarda noi e noi solo. E' un mondo che gira intorno agli altri senza tralasciare che gira su se stesso, e nella sua rivoluzione quotidiana “guarda” ed interagisce con gli altri. Tutto quel che accade, accade solo a noi, e basta. Io non parlo della natura dell'evento, qualsiasi esso sia. Perchè è evidente che se ci troviamo entrambi sotto la pioggia ci stiamo bagnando tutti e due, eppure “entrambi” ci stiamo bagnando “a modo nostro”, ognuno con i suoi pensieri, e ad ognuno quella pioggia porterà qualcosa di diverso. A volte ci sforziamo di trovare i “perchè” delle cose che ci succedono. Ogni volta che sforziamo in questa maniera non facciamo altro che restringere sempre più il nostro campo visivo. In quei rari momenti di distacco, dove tutto, tutto quel che ci è accaduto e ci accade si presenta “insieme” ai nostri occhi, ecco che capiamo che tutto quel che è successo, “ci” è successo perchè era esattamente così che doveva andare. E' come se dei puntini lontani tra loro, puntini carichi di pianto, di gioia, di tristezza, di allegria si unissero “magicamente” in un mosaico che, perfetto o no, è così che deve essere. Questo cerca di spiegare Morpheus a Neo, con quella frase. Nel mondo di Morpheus Neo era l'Eletto. Punto. A lui non riguardava cosa l'Oracolo avesse detto o meno a Neo. Nel suo Mondo, Neo era l'Eletto. La cosa sorprendente è che alla fine Neo è l'Eletto. E Neo diventa realmente l'Eletto quando capisce che può “deciderlo” di esserlo. Ma questo era il mondo di Neo. Certo, tutto ciò (aggiunto al fatto che l'Oracolo aveva profetizzato a Trinity che si sarebbe innamorata dell'Eletto e che Trinity era innamorata, infatti, di Neo) potrebbe scatenare ulteriori discussioni su come l'Oracolo, alla fin dei conti, sembri l’artefice del tutto e che Neo sia il “risultato” delle sue operazioni… ma questo breve scritto voleva rendervi partecipi di una mia riflessione su come tutto sia esattamente giusto così e che tutto accada per noi stessi, non per convincervi della “bontà” della stessa :).
    In fin dei conti, questo è il “mio” mondo 🙂


    #130666

    ezechiele
    Partecipante

    acuto gius, mi stimolano le tue speculazioni


    #130667
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    🙂


    #130668
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    ogni cosa e' indipendente e dipendente allo stesso tempo
    “Io con questo dimostro che esiste un nesso comune e costante tra tutte le cose avvenute, che avvengono e che avverranno. Tutte le cose si mantengono indipendenti e nello stesso tempo dipendenti. L’impossibile sulla terra non esiste.” http://www.lastoriasiamonoi.rai.it/puntata.aspx?id=432
    [youtube=425,344]eDcWx-2bdBM
    siamo apparentemente delimitati esternamente e connessi all'infinito internamente
    concetto del frattale, con un frattale contieni l'infinito in uno spazio delimitato
    [youtube=425,344]KSyh6G2cXuA


    #130669

    Erre Esse
    Partecipante

    Possiamo dire che tutto ciò che accade a noi accade a tutti gli altri?


    #130670
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    accade a tutto cio' che esiste in un certo livello della realta'

    http://it.wikipedia.org/wiki/Entanglement_quantistico

    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.349
    “..A questo punto, riportiamo un piccolo estratto:

    Due anni fa, quasi ignorato nell'Occidente, il biofisico Russo S.E.Shnoll ha pubblicato un documento nel prominente Russian physics journal Uspekhi Fisicheskikh Nauk, riassumendo i risultati di più di tre decenni di investigazione su anomale regolarità statistiche in un'ampia gamma di processi fisici, chimici e biologici, dal decadimento radioattivo alle reazioni biochimiche.

    L'evidenza indica chiaramente l'esistenza di una relazione prima sconosciuta tra le fluttuazioni nei livelli dei processi radioattivi e altri in laboratorio e i maggiori cicli astronomici, incluso il giorno, il mese e l'anno.
    L'implicazione è, che molti fenomeni che fino ad ora sono stati ritenuti puramente statistici, come la distribuzione delle fluttuazioni nei livelli momentanei di radioattività misurati in un campione, sono in qualche modo controllati o almeno fortemente influenzati da un fattore astrofisico, che varia nel tempo allo stesso tempo in tutti i punti della Terra…

    Gli istogrammi, prodotti da più di due giorni, da quattro lunghe serie successive di 12 ore di misurazioni, mostrano un altro tipico fenomeno scoperto da Shnoll: le forme degli istogrammi cambiano nel tempo (Fig.2)…

    (Nota: questi istogrammi non dovrebbero cambiare nel tempo se il decadimento radioattivo fosse veramente un processo casuale, come credono i fisici quantistici. Dovrebbero sembrare curve a campana e non dovrebbero aver alcun picco bizzarro come vediamo.
    Il Prof.Shnoll ci dice che quasi tutti gli scienziati semplicemente definiscono questo come “disturbo nei dati” e lo ignorano, in quanto non hanno ragione di pensare diversamente.)

    Più notevole, le forme degli istogrammi per le misure indipendenti (e apparentemente non relazionate) prese nello stesso periodo, tendono ad essere molto simili.
    Per esempio, misurazioni simultanee del tasso di reazione dell'acido ascorbico, dichlorophenolindophenol (DCPIP) e dell'attività beta del carbonio 14, mostrano istogrammi molto simili nella forma.

    (Nota: in altre parole, esiste una similarità nel tasso di reazione dei composti biologici, dei composti chimici e nei decadimenti radioattivi, semplicemente perchè le misure sono state prese allo stesso momento nel tempo. Nel modello ufficiale, questo non dovrebbe avvenire!

    Le onde strutturate negli istogrammi di sopra dovrebbero essere semplicemente “disturbi nei dati”. Non dovremmo vedere identici “disturbi” in processi totalmente slegati!

    In qualche modo, tutta la materia fisica sulla Terra risponde allo stesso modo ai movimenti esterni. Se vediamo solo ” spazio vuoto” tra i pianeti allora non abbiamo modo di dimostrarlo.)”

    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2004

    [youtube=425,344]b1gG514_sNk


Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.