NOTIZIE FOLLI …

Home Forum L’AGORÀ NOTIZIE FOLLI …

Questo argomento contiene 49 risposte, ha 14 partecipanti, ed è stato aggiornato da  marì 9 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 50 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #128682

    marì
    Bloccato

    … con sentenze da sballo :yesss:

    Salvatore Scognamiglio aveva portato via una confezione di biscotti da 1,29 euro
    Era recidivo e per effetto della legge Cirielli non ha potuto beneficiare delle attenuanti

    Napoli, ruba un pacco di wafer
    condannato a tre anni di carcere


    NAPOLI
    – Aveva rubato un pacco di wafer da 1,29 euro in un discount ed è stato condannato a tre anni di reclusione. Salvatore Scognamiglio, 40 anni, non ha potuto beneficiare dell'attenuante del danno lieve per gli effetti della legge Cirielli che ha introdotto un giro di vite per i recidivi.

    La sentenza è stata emessa oggi dal giudice monocratico di Marano, sezione distaccata del Tribunale di Napoli, al termine di un breve dibattimento che era stato chiesto dal pm nelle forme del giudizio immediato. Assistito da un difensore di ufficio, l'imputato – che per questa accusa si trova agli arresti domiciliari – non ha chiesto l'adozione di riti alternativi come patteggiamento o rito abbreviato che avrebbero determinato una pena più lieve.

    Scognamiglio è stato riconosciuto responsabile di rapina impropria. Nei giorni scorsi all'interno di un discount di Melito, in provincia di Napoli, fu bloccato da due addetti alla sicurezza che lo avevano notato mentre si impossessava di un pacco di biscotti. Invitato a consegnare la refurtiva – come emerso oggi al processo – tentò di divincolarsi, ma fu presto immobilizzato e consegnato ai carabinieri. “Mi vergogno, avevo fame…”, si è giustificato Scognamiglio, che è tossicodipendente e che in passato ha già riportato condanne per piccoli furti.

    Il giudice, in base alle norme sulla recidiva della Cirielli, che non consente in questi casi di concedere le attenuanti (generiche e danno lieve) prevalenti, gli ha inflitto tre anni di reclusione, il minimo consentito dalla legge.

    (8 luglio 2009)
    http://www.repubblica.it/2009/07/sezioni/cronaca/wafer-condanna/wafer-condanna/wafer-condanna.html

    … non lo so … mi sento straniera/aliena in questa societa'.
    !alien


    #128683

    raistlin
    Partecipante

    [quote1247080880=Marì]

    … non lo so … mi sento straniera/aliena in questa societa'.
    !alien

    [/quote1247080880]

    E' un bene, cara…


    #128684

    marì
    Bloccato

    [quote1247081022=raistlin]
    [quote1247080880=Marì]

    … non lo so … mi sento straniera/aliena in questa societa'.
    !alien

    [/quote1247080880]

    E' un bene, cara…
    [/quote1247081022]

    … leggendo questo articolo (confesso) mi son venute le lacrime agli occhi, tanta rabbia e una smisurata sensazione di 'impotenza”.


    #128685

    raistlin
    Partecipante

    Fa tutto parte della stessa ingiustizia.
    Dalla giustizia italiana rimango più stupita quando c'azzecca qualcosa, ormai… :aaaa:


    #128686

    marì
    Bloccato

    VERO!

    :yesss:


    #128687
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Che paese…


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #128688

    marì
    Bloccato

    Hai detto bene Pasgal, :yesss: che paese puntini puntini …


    #128689
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    Il paese dei vigliacchi.
    Come si fa a mandare per 1 pacchetto di wafer in carcere una persona, e poi nello stesso paese, pagare lautamente, votare e quindi dare anche potere, chi ruba milioni se non miliardi di euro…
    Il giudice come minimo si sarebbe dovuto rifiutare di applicare la legge… CVD, il garantismo che tanto va' in voga tra i legislatori… è solo per i potenti, i più scaltri e per questo “eletti” in tutti i sensi.


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #128690

    iniziato
    Partecipante

    [quote1247126846=Marì]

    … con sentenze da sballo :yesss:

    Salvatore Scognamiglio aveva portato via una confezione di biscotti da 1,29 euro
    Era recidivo e per effetto della legge Cirielli non ha potuto beneficiare delle attenuanti

    Napoli, ruba un pacco di wafer
    condannato a tre anni di carcere


    NAPOLI
    – Aveva rubato un pacco di wafer da 1,29 euro in un discount ed è stato condannato a tre anni di reclusione. Salvatore Scognamiglio, 40 anni, non ha potuto beneficiare dell'attenuante del danno lieve per gli effetti della legge Cirielli che ha introdotto un giro di vite per i recidivi.

    La sentenza è stata emessa oggi dal giudice monocratico di Marano, sezione distaccata del Tribunale di Napoli, al termine di un breve dibattimento che era stato chiesto dal pm nelle forme del giudizio immediato. Assistito da un difensore di ufficio, l'imputato – che per questa accusa si trova agli arresti domiciliari – non ha chiesto l'adozione di riti alternativi come patteggiamento o rito abbreviato che avrebbero determinato una pena più lieve.

    Scognamiglio è stato riconosciuto responsabile di rapina impropria. Nei giorni scorsi all'interno di un discount di Melito, in provincia di Napoli, fu bloccato da due addetti alla sicurezza che lo avevano notato mentre si impossessava di un pacco di biscotti. Invitato a consegnare la refurtiva – come emerso oggi al processo – tentò di divincolarsi, ma fu presto immobilizzato e consegnato ai carabinieri. “Mi vergogno, avevo fame…”, si è giustificato Scognamiglio, che è tossicodipendente e che in passato ha già riportato condanne per piccoli furti.

    Il giudice, in base alle norme sulla recidiva della Cirielli, che non consente in questi casi di concedere le attenuanti (generiche e danno lieve) prevalenti, gli ha inflitto tre anni di reclusione, il minimo consentito dalla legge.

    (8 luglio 2009)
    http://www.repubblica.it/2009/07/sezioni/cronaca/wafer-condanna/wafer-condanna/wafer-condanna.html

    … non lo so … mi sento straniera/aliena in questa societa'.
    !alien

    [/quote1247126846]
    la stessa pena che in prima sentenza è stata data ai 4 poliziotti che hanno ucciso a calci Federico aldrovandi http://anoldseed.blogspot.com/2009/07/federico-aldrovandi.html


    #128691

    deg
    Partecipante

    Nel lontano 1984 un certo professore Sabino Cassese, uno dei responsabili della commissione per la delegificazione istituita presso la Presidenza del Consiglio, dopo due giorni di dibattito su “Regolamentazione e deregolamentazione amministrativa e legislativa” concluse: “Qui bisogna far presto… l' Italia è un paese in cui sopravvive una legge, con annesso regolamento, sull' uso dei piccioni viaggiatori”. :hehe:

    Le leggi ad personam come la depenalizzazione del falso in bilancio, la sistemazione del conflitto d'interesse (con una forma vergognosa che esclude dal governo chi dirige personalmente televisioni, giornali, industrie ma non chi li possiede), la impunità delle cinque più alte cariche dello Stato fra cui naturalmente la presidenza del Consiglio, hanno continuato allegramentea stravolgere il fantasma della democrazia italiana.

    Gli italiani, docili elettori, hanno avuto ciò che si meritano.

    E con quale coraggio possono dire di essere sorpresi?


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 50 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.