Paradiso terrestre, NWO?

Home Forum PIANETA TERRA Paradiso terrestre, NWO?

Questo argomento contiene 59 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Pyriel 9 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 60 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #76058

    Pyriel
    Bloccato

    Invito tutti ad una semplice riflessione, ovvero cosa intendete davvero per “salvezza terrestre”? Ognuno naturalmente avrà la sua visione in merito, che dunque la esponga, spiegandoci cosa si aspetta di bello dal futuro in questo pianeta che geme tra un disastro e l'altro, dove ciascuno è costretto a lavorare.


    #76060
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    OK dico una cosa scontatissima, ma basterebbe questa a mettere le cose a posto.

    “Il rispetto della vita”, permettendo a tutti di viverla dignitosamente.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #76061
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Io non lo so, sai, forse non mi sono mai posto il problema. Con gli anni, e per via di varie esperienze personali, ho idea, come esprimevi tu in un post ed io in un altro dove si parlava di felicità, ho “capito” (almeno questo è quel che credo ora) che non ci può essere una salvezza di tipo universale “prima” di quella individuale.
    Per questo, tra l'altro, gli insegnamenti sono esoterici, perché tendono a far salire la conoscenza dall'interno e non dall'esterno.
    E non perché non ci sia volontà di diffonderli, ma proprio perché non è possibile diffonderli. Questo altro tipo di insegnamento è appunto quello essoterico, quello della scienza o, se si vuole, quello di tutte le religioni che fanno proselitismo.
    Ho iniziato a leggere il Libro dell'Uno e da queste prime sessioni ne è derivato che per diventare guaritore/iniziato (mi si perdoni le imperfezioni ma lo sto davvero leggendo ora) innanzitutto è richiesta la conoscenza di se stessi.
    Quindi, a meno che non si creda (e magari ci sia) un “qualcuno/qualcosa” che arrivi e scateni reazioni tali da provocare “smottamenti” nell'Essere di ognuno di noi, credo che il problema della salvezza della Terra passi dai singoli che, a quel punto, possono formare una VERA collettività.


    #76062

    xxo
    Partecipante

    Beh, ti rispondo così:

    Chi sono:
    Amo la natura, l'onestà e il rispetto degli altri.
    Odio la restrizione della libertà, l'egoismo, l'invidia.

    Cosa vorrei:
    Un mondo libero, dove il rispetto degli altri e della natura siano principi indissolubili.

    In cosa credo:
    Nei principi di fratellanza di Gesù Cristo.
    Nella Free Energy di Nicola Tesla.
    In alcune teorie della fisica quantistica.
    Nell'obbligatorio cambio di coscienza dell'umanità.


    #76063

    Mihavistounufo
    Partecipante

    [quote1224165851=pasgal]

    “Il rispetto della vita”

    [/quote1224165851]


    #76064

    deg
    Partecipante

    [quote1224165689=Pyriel]
    Invito tutti ad una semplice riflessione, ovvero cosa intendete davvero per “salvezza terrestre”? Ognuno naturalmente avrà la sua visione in merito, che dunque la esponga, spiegandoci cosa si aspetta di bello dal futuro in questo pianeta che geme tra un disastro e l'altro, dove ciascuno è costretto a lavorare.
    [/quote1224165689]

    Mmmmmm, sempre lo stesso giochino eh?
    Carino. La domanda è interessante chiaramente.
    Ma di un pò che cosa pensi tu, oltre al fatto che la salvezza è individuale, che gli alieni ci possono far ben poco e che può durare massimo fino alla vecchiaia…
    Sbottonati un pò di più, tanto qui lo facciamo tutti!! !lol


    #76065

    mudilas
    Partecipante

    Che si “salvino” tutti, perchè siamo tutti interconnessi e interdipendenti, che siano tutti unanimemente non violenti, poichè ci influenziamo a vicenda, che ognuno faccia la sua parte per raggiungere la felicità di ognuno e la felicità di tutti.

    come diceva un mio amico, l'umanità è come un treno a convoglio, tutti i vagoni devono viaggiare alla stessa “velocità” .
    la “velocità” riguarda tutti, e non è pensabile che si eliminino i vagoni meno funzionali…perchè non sarebbe più, un treno a convoglio….


    #76066
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Prima ci deve essere un cambiamento individuale e qui mi sembra che tutti si sforzano di farlo..

    poi arriva il cambiamento globale…ma ci vuole del tempo…

    però i tempi cambiano, tutto è ciclico e noi ora ci troviamo con una gamba nel vecchio e una gamba nel nuovo mondo..

    penso che saremo costretti a cambiare comunque…guardiamo ultimi sviluppi della crisi mondiale…se non è un espediente per cambiare????


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #76067
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1224166585=mudilas]

    come diceva un mio amico, l'umanità è come un treno a convoglio, tutti i vagoni devono viaggiare alla stessa “velocità” .
    la “velocità” riguarda tutti, e non è pensabile che si eliminino i vagoni meno funzionali…perchè non sarebbe più, un treno a convoglio….

    [/quote1224166585]

    mi piace questa metafora….del convoglio….però
    penso che siamo tutti collegati si… e se visualizzo la situazione la vedo come se fosse una griglia…dove ogni uno fa il proprio percorso per arrivare al centro…e se nelle vicinanze incontra qualcuno che ha trovato una scorciatoia lo segue e fa meno fatica ….


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #76069

    Pyriel
    Bloccato

    Per rispondere a qualcuno che non ha risposto dico solo che io, per ovvie ragioni, non ho mai creduto in una salvezza
    terrestre, per questo vi ho posto la domanda e ho raccolto in effetti risposte molto generiche.
    Neanche voi ci credete?


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 60 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.