Per chi ha paura del 2012

Home Forum PIANETA TERRA Per chi ha paura del 2012

Questo argomento contiene 513 risposte, ha 36 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 7 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 514 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #89076
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    In questi giorni, come sempre ciclicamente ricado in un tunnel nero che sembra essere così lungo e nero che non vedo le uscite.
    Allora mi metto a fare le faccende, ascolto i miei mp3, cioè tanti articoli di AG convertiti in mp3.
    E così che di nuovo, dico di nuovo ascolto l' intervista a Hoagland, così, scelto a caso….e scopro che in quella intervista c'è un messaggio di speranza incredibile e fatto da chi, da uno che ha lavorato sempre nel ambito scientifico, anzi ecco una piccola biografia di quest' uomo.

    Negli anni ’60 ebbe dei contratti di consulenza presso l’Osservatorio e le sale di astronomia nel Museo della Scienza di Springfield, Massachusets

    Nel 1964 ci fu il primo sorvolo di Marte da parte della Sonda americana Mariner 4. HOAGLAND all’età di 19 anni, da poco assunto al Museo ebbe l’idea di fare un collegamento radio nazionale per la durata della notte collegando il Museo della Scienza di Springfield con il centro di Controllo NASA di Pasadena.
    Quel programma fu una scommessa, finanziata dalla radio WTIC di Hartford in Connecticut e dallo stesso HOAGLAND, che si tramutò in un successo e valse al giovane ricercatore la nomination per il premio Peabody Award per il giornalismo.

    Negli anni ’70 continuo a lavorare alla NASA come consulente.

    Nel 1970-1972 lavorò come coordinatore per la realizzazione della placca di metallo lanciata nello spazio attaccata alla sonda Pioneer 10.

    Dal 1975 al 1980 è stato consulente al Goddard Space Flight Center di Houston.

    Nel 1976 si imbatté nelle foto del Viking 1 e 2 sulla regione di Cydonia Mensa e cominciò ad approfondire il mistero della presenza di artefatti sul Pianeta rosso. Negli anni successivi incontrò vari scienziati con cui scambiò informazioni e creò un vero e proprio network di elaborazione dati relativi al Quarto Pianeta.

    Questi scienziati sono: STANLEY MCDANIEL, TOM VAN FLANDERN, GREG MOLENAAR, VINCENT DI PIETRO, MARK CARLOTTO, BRIAN O’LEARY e SUSAN KARABAN.

    VINCENT DI PIETRO, GREG MOLEENAAR e MARK CARLOTTO furono dei pionieri nell’uso del personal computer, negli anni 1975-1978, quando la maggior parte della gente conosceva solo i mastodontici computers per averli visti nei film.

    Hoagland elaborò la teoria secondo la quale la Luna e Marte sono stati abitati da una civilizzazione molto evoluta in passato che ha lasciato numerosi monumenti ed oggi sono usati come basi di transito per astronavi aliene (popolarmente chiamate UFOs) che visitano regolarmente la Terra.

    La caratteristica di rischiare in prima persona per la validità delle proprie idee mettendo in forse soldi e carriera è stata una costante nella vita di HOAGLAND, a differenza dei baroni della NASA i quali invece mettono a rischio la vita ed i soldi degli altri nei loro costosi fallimenti, che vedremo nei decenni successivi.

    Nel 1967, per tutta la durata del progetto Apollo, HOAGLAND fu assunto alla CBS come consulente scientifico per il programma televisivo della CBS condotto dal celebre giornalista WALTER CRONKITE.

    http://www.usac.it/I%20MISTERI%20DI%20MARTE/hoagland.htm

    Le implicazioni sono serie e lo sforzo fatto dai ragazzi cattivi è molto, penso che non sarà un bel giorno per molte persone. Non posso ancora metterlo in banca.
    Ci sono vari modi per cambiare tutto, radicalmente. Un modo sarebbe che i ragazzi nella comunità delle operazioni oscure, che usano i giocattoli segreti, astroavi e programmi spaziali segreti, che vanno e vengono, saccheggiano la Luna, trovano le librerie, fanno solo quello che sa Dio.

    Se realizzassero improvvisamente che questa tecnologia è applicabile a tutto il mondo, che è una fisica che può prendere controllo del pianeta e prevenire brutti avvenimenti..questo sarebbe fantastico.
    Quello che ci porterebbe alla fine è se si presentasse il problema e noi non sapessimo cosa diavolo fare. Fortunatamente, basandomi su ogni tipo di evidenza, inclusi i personaggi con cui avete parlato voi, tutti all' interno sanno queste cose.

    Siamo solo noi qua fuori che non dovremmo sapere. Questo significa che non si deve inventare nulla. Tutto quello che c' è, va diretto da la, qualsiasi cosa ci stiano facendo, a qua, che è il problema planetario.
    Il nostro lavoro è portare le persone interne a realizzare che non hanno un biglietto fuori da qua. Che verranno insieme a noi. Siamo tutti dentro, perchè la menzogna è stata diversa ad ogni livello.

    [color=#0000ff]Persino se gli è stato detto che hanno un biglietto per uscire, probabilmente non è vero. Hanno famiglia, zii e zie, cani e gatti e mutui e tutto il resto? Saranno qua quando arriva il 2012, basandomi sulla fisica che posso documentare.
    [/color]
    [color=#0000ff]K: Abbiamo uno scienziato che per il momento ci sta parlando poco. Si è fatto avanti e ha detto che ci saranno tre eventi da ora (fine del 2007) al 2012. E' uno scienziato molto stimato, forse hai già parlato con lui. Non sappiamo, non possiamo dirne il nome.
    Ha detto che uno è la CME, una Corona Mass Ejection dal Sole.[/color]

    B: La seconda è una inversione dei poli magnetici. Quindi infine uno spostamento dei poli. Ha detto che questi eventi iniziano nel 2009 e culminano nel 2012. Non ci ha voluto dire altro, perchè ha detto di essere legato dalla sicurezza nazionale e che noi siamo i primi a cui ha parlato al di fuori della comunità della sicurezza nazionale dagli ultimi sette anni.

    K: Ci ha fatto i complimenti, ci ha mandato una e-mail e abbiamo parlato un pò. Ora veniamo avvicinati da tutte queste persone, alcune dalle operazioni oscure, con segreti da dire, come anche da remote viewers, ecc.. Tutti hanno informazioni su quanto può accadere tra ora e il 2012.

    Siamo stati in Russia a intervistare Boriska, il bimbo con ricordi di una vita passata su Marte, che ha iniziato a parlare all' età di sette anni, quindi rilasceremo presto l' intervista.
    Boriska dice praticamente che Mosca sarà inondata nel 2009. [color=#ff0000](Mosca è stata bruciata invece)[/color]

    [color=#0033cc]Non sa ora a 11 anni, come o perchè sa quello che deve accadere.
    Stiamo ottenendo ogni tipo di evidenza. Ci sono evidenze di basi sotterranee, di preparazioni per portare gruppi di persone in salvo e lasciare il resto, circa due terzi della popolazione.[/color]

    H: Questo probabilmente è molto sottostimato.

    K: A noi non piace credere che stia per accadere questo o che un cataclisma enorme stia per colpire la Terra, tale da distruggere totalmente l' umanità.

    H: Non si tratta della fine della vita umana, si tratta della fine di questo ciclo di civiltà. Andremo avanti, il viaggio dell' umanità continuerà. Se le evidenze passate sono accurate, cosa che sono, ci sarà un nuovo ciclo, un nuovo gruppo di culture e civiltà e avranno i loro miti e le loro scritture e un giorno svilupperanno il volo spaziale e andranno sulla Luna. Avranno persone che terranno la verità lontana da loro e il ciclo si perpetuerà alla nausea, finchè non lo fermeremo.

    Il nome del gioco, tutti noi stiamo cercando in vari modi, è che abbiamo necessità di combinare le forze, risorse, le nostre conoscenze e volontà e siete chiamati anche voi la fuori, per cambiare ciò che è scritto. Gli strumenti sono qua. Ora so che gli strumenti sono qua, non importa cosa arriva, si può gestire, perchè la fisica è straordinaria. Il problema è volontà politica e spirituale.

    Un piccolo gruppo ci vuole in uno scenario terribile, perchè sparisca tutto. Quindi non stanno risolvendo, non stanno alzando un dito. Infatti, stanno perpetuando l' illusione, la bugia è diversa ad ogni livello, che non c' è nulla che si può fare.

    Nella mia ricerca c' è molto da fare.
    Si può fermare, si può cambiare. Il primo modo per conquistare il nemico e per loro noi siamo il nemico, è fare in modo che si conquistino da soli. Devi portarli ad arrendersi e a volere la fine del combattimento. Devi dire loro che non hanno speranza.

    Ricordi i ragazzi in Star Trek, i Borg? Combatterli è inutile, la resistenza è inutile. Beh, non è vero. Questo è un altro livello di bugia.

    K: [color=#660033]Di quale tipo di fisica o tecnologia stai parlando? Stai parlando del viaggio nel tempo? Si tratta di una fisica iperdimensionale, sono sicura. Qual' è la tua soluzione? So che hai lavorato con David Wilcock e lui è molto positivo verso il futuro. La sua positività è dovuta alla ricerca che ha fatto con te o perchè ha alcune fonti come le tue?[/color]

    H: E' un pò per entrambe le cose. La ragione per cui ho interpellato Wilcock è perchè indipendentemente stava ottenendo gli stessi miei risultati e amo le conferme indipendenti. Questo è il sangue della vera scienza, quando qualcuno separatamente, con cui non hai mai parlato, ti presenta un database e mio Dio, sembra il tuo database e non vi siete mai parlati. Ecco come mi sono unito a Wilcock. Abbiamo lavorato assieme. Abbiamo sviluppato fonti di informazione comuni e abbiamo fatto alcune pubblicazioni per portare fuori le parole.

    In termini del cosa fare, non sono certo che persino il migliore e il più illuminato del gruppo interno sa cosa stia davvero per accadere.

    Ho trovato tanti indizi sul fatto che stiano lavorando a questi testi antichi e ovviamente non hanno idea della fisica che vi sta dietro.

    Possono letteralmente spendere tutti i soldi, i miliardi. Possono costruire le loro città sotterranee come negli Urali in Russia. Possono fare la loro banca dei semi come in Norvegia.

    Intendo dire, è tutto lì, stiamo vedendo cosa fanno per essere pronti. Supponi che siano stati ingannati. Supponi che non abbiano letto correttamente la fisica, perchè non sanno che c' è una fisica.

    E' così compartimentalizzato che i ragazzi che lavorano in fisica, che sviluppano queste astronavi o le fonti di energia, non stanno parlando ai politici che prendono altre decisioni. Ricorda, è un segreto, lascerebbero morire una delle più grandi città Americane, piuttosto che rilasciare il segreto della fisica, perchè se lo fanno perdono il controllo.

    [color=#ff0000]Il loro paradigma, la loro intera ragione di esistenza, è il controllo. Non possono farlo, non possono dire “Forse ci sbagliamo, forse non abbiamo letto bene”. Nessuno si è alzato chiamandomi al telefono dal profondo interno per dire: “Hey, Hoagland, cosa pensi stia davvero accadendo?” (A meno che voi non lavoriate per loro, in tal caso è una tecnica molto elegante).
    [/color]
    Il punto è che dovete usare i numeri e i numeri mi dicono, a questo punto, due cose importanti. Una è, non è una data. Non accadrà allo scoccare della mezzanotte del 21 Dicembre 2012 o alle 11:11 del mattino. Questo è parte del rituale di sincornia. Questo rinforza il fatto che sia basato sulla fisica, perchè il codice è 11:11. 11:11 è veramente, vi dirò la risposta, così potete capire come abbiamo fatto. 11:11 è il codice per 19.5, che è la geometria chiave della fisica risalente di ogni pianeta del sistema solare. Questo dice..è come la swastika, è come un' altra versione per imprimere qualcosa, che indica che è davvero basato sulla fisica. Basato su fisica iperdimensionale.

    Ci sono due modi per usare questa fisica ed evitare quello che sta arrivando. Se sta arrivando qualcosa di brutto, una è la tecnologia. Sospetto fortemente che HAARP sia una delle tecnologie positive protetta da tutte le bugie stupide attorno ad essa. Lo scenario negativo, il controllo mentale, bombardando le persone con i raggi, no, è per proteggere il vero proposito di HAARP, per lavorare con il plasma nella ionosfera. I Plasma sono la chiave per controllare le onde di torsione e le onde di torsione sono
    manifestazioni eteriche tridimensionali della fisica iperdimensionale in questa dimensione.

    [u]Hai un enorme trasmettitore che lavora con i plasma fino ai poli. Ora, sappiamo che i Russi sono molto interessati ad entrambi i poli. Hanno mandato una spedizione al Polo Nord, Putin ha fatto qualcosa di molto curioso questa estate e hanno mandato anche un personaggio dell' intelligence, in carica alle attività di intelligence al Polo Sud. Di cosa si tratta? E' dovuto al fatto che i poli sono il segreto per controllare gli spostamenti della Terra.[/u]

    Qualcuno, da qualche parte, sta lavorando ad una tecnologia per prevenire il cattivo scenario. Questa è una buona notizia. Vivono qua. Questo significa che almeno un gruppo non vuole abbandonare. Stanno lavorando veramente per risolvere il problema e posso indicare altri aspetti di HAARP per i quali non abbiamo tempo, ma sono sul web e in Dark Mission.

    Alcuni gruppi stanno lavorando davvero per risolvere il problema per tutti noi. Questo solo con la tecnologia che possiamo vedere. Non sappiamo cosa avviene dietro le scene che non possiamo vedere, che sono classificate.

    Come ho detto ad un neocon alcuni anni fa, quando ho avuto con lui questa discussione, che è stato interessante, perchè è un banchiere di alto livello..che segue i soldi, vive vicino a George Bush a Houston. Lui è molto coinvolto in queste discussioni.

    Parlavo proprio di questo, diversi anni fa, di cosa pensavo che potesse accadere e mi ha guardato dicendo: “Ma realizzi Hoagland, che non avrai credito per questo.”

    Ho detto “Cosa?” Ha detto, “Questo si deve fare in segreto. Nessuno deve sapere.” Ho risposto, “Fallo. All' inferno col credito, fallo.”

    [color=#ff0000]Non dobbiamo sapere cosa sta accadendo, non dobbiamo sapere i dettagli. Dobbiamo solo sapere che qualcuno sta agendo per noi. Esiste un componente, ricorda che sono sempre in guerra fra loro, e altri componenti che dicono “Mia moglie non ha il biglietto, quindi devo fare qualcosa per il pianeta perchè rimarrà bloccata qua.”[/color]

    L' altra traccia, che per me è la più interessante e sta venendo fuori lentamente, è la traccia della coscienza. Art e George e io abbiamo fatto questi esperimenti sulla coscienza su Coast to Coast AM, per anni. Abbiamo dimostrato che esiste un' abilità invisibile delle masse di persone, quando si concentrano sullo stesso obiettivo, per influenzare la realtà tridimensionale.

    In parte, sono seduto qua per questa tecnologia della concentrazione, grazie ad Art e al pubblico di Coast. Quando ho avuto l' infarto nel 1999, per la prima settimana critica Art ha fatto concentrare le persone su di me, e c' è stata una differenza. Credo veramente che questo intervento mi abbia davvero aiutato molto ad uscire da quella crisi, poi gli integratori di Robin e gli altri suoi aiuti, mi hanno fatto recuperare senza problemi, ora siedo qua in perfetta salute, dieci anni dopo.

    Ho dovuto pensare, per ovvie ragioni personali: cosa accade se usiamo questa tecnologia, questa connessione invisibile delle menti per lavorare sullo stesso problema. Abbiamo discusso con George su come fare esperimenti più controllati e ultimamente in uno, hanno impostato un conto alla rovescia e George ha chiesto alle persone di concentrarsi su di esso, come nell' esperimento di Princeton con i generatori di numeri casuali nel progetto sulla coscienza, si sono avuti effetti, quando le persone ad un certo momento si sono concentrate sull' esperimento.

    Supponi di portare sui media, al cinema o in televisione, che abbiamo un problema. Queste sono le finestre di vulnerabilità dove un intervento sarebbe utile. Quindi diamo alle persone un database che mostra come ha funzionato e che può funzionare ancora.

    Nel processo, daremmo potere alle persone comuni, in tutto il mondo, per mettere da parte le loro differenze. Ci concentriamo come famiglia umana per risolvere potenzialmente il più grande problema nella storia dell' umanità. Supponi che funziona. Questa è la nostra sfida ed è quello che voglio fare. Ecco perchè ho scritto il libro.

    K: Questo è molto impressionante. Nel senso che Ingo Swann è stato in grado di influenzare questi circuiti con la mente, allo SRI..

    H: Gli esperimenti del magnetometro. Si è connesso con esso e lo ha confuso totalmente.

    K: Si supponeva che fosse impossibile.

    H: E' la torsione. Si tratta delle onde di torsione. I Russi, quando erano i Sovietici, hanno un database di 50 anni che mostra questa realtà, che è stata soppressa nel mondo occidentale. Sto cercando di unire queste culture.

    Non è interessante che abbiamo avuto una risposta così positiva alla nostra conferenza al National Press Club di Washington. Si sono presentate quattro reti Russe. Una rete Russa in questa stanza, mi ha mostrato del materiale da mandare in onda su NTV, la più grande rete televisiva Russa, con 120 milioni di Russi, nei giorni seguenti.

    Se possiamo creare ponti tra due culture che hanno un database che mostra che è scienza reale, fisica reale, non si potrà sopprimere e le persone dimenticheranno le autorità che hanno mentito loro e ascolteranno quelli che portano loro le verità.
    Devono fare i compiti a casa. Non puoi sedere e ascoltarmi e credermi. Non devi, ma hai la rete. Hai Google e Google è tuo amico.

    Ora puoi correlare tante fonti e verificare quello che ti dico, che è reale e se è reale, non puoi stare seduto sul divano a guardare la televisione a lungo.
    Devi alzarti e fare qualcosa, perchè il 2012 arriva.

    K: Grazie molte, Richard Hoagland. E' stato favoloso. Camelot ti ringrazia e speriamo ti tornare ad intervistarti con Farrell e continuare la storia.

    Postfazione

    Uno dei problemi nel pubblicare un libro come Dark Mission è la credibilità. Quando fai affermazioni basate su evidenze, persino affermazioni basate su fonti NASA come Ken Johnston, rimangono aperte ad inerpretazioni di molti e sicuramente restano aperte ad attacchi in termini di credibilità delle tue fonti.

    Nelle ultime ore su Amazon.com c' e' stata una recensione di Dark Mission pubblicata da un ex Controllore di Volo NASA, che ha confermato che la maggioranza di quello che abbiamo pubblicato in Dark Mission è corretto e mi ha anche detto che quando sono intervenuto a Coast con Bell, i controllori di volo ascoltavano le mie esposizioni su varie attività NASA e gli stessi controllori hanno raccolto tutto in una compilation della libreria del Johnson Space Center.

    Dopo un certo periodo, probabilmente dieci anni fa, questo nastro è sparito. E' andato a cercare il nastro e scoprì che era stato vietata la ricerca dello stesso a costo di una punizione non ben specificata.
    James Oberg, che difende la NASA e che ha attaccato Ken Johnston brutalmente, ha scritto una risposta su Amazon affermando che questa persona stava scrivendo cose senza sostanza, solo fumo…e poche ore dopo inserì un' altra recensione dove affermava che in effetti qiesto Controllore di Volo è esattamente chi ha affermato di essere.

    Qualcosa sta cambiando..
    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.2592


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #89077
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Quindi lui ha un parere positivo su HAARP


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #89078
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1284734799=pasgal]
    Quindi lui ha un parere positivo su HAARP
    [/quote1284734799]

    Non solo, ha scovato dei collaboratori, ragazzi con delle conoscenze straordinarie nei diversi settori, lingue, storia e scienza.

    Si è messo a lavorare insieme a Wilcock senza conoscerlo, semplicemente sono arrivati a gli stessi risultati…

    Io sono convinta che se noi ci dirigiamo verso le conoscenze non accademiche… ma libere, coraggiose e positive alla fine capiremo qualcosa di questo complicato rompicapo che è la fine dei tempi….


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #89079
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    è una tecnologia
    dipende da chi la gestisce
    per queste sue idee hanno pensato sia lui che Wilcock che la spirale in norvegia sia stata prodotta appositamente per mostrare pubblicamente questa tecnologia, potrebbe essere altro segnale di una divisione interna anche in ambito di intelligence e militare, che porta a fuoriuscita di informazioni e rivelazioni


    #89080
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1284735740=Richard]
    è una tecnologia
    dipende da chi la gestisce
    per queste sue idee hanno pensato sia lui che Wilcock che la spirale in norvegia sia stata prodotta appositamente per mostrare pubblicamente questa tecnologia, potrebbe essere altro segnale di una divisione interna anche in ambito di intelligence e militare, che porta a fuoriuscita di informazioni e rivelazioni

    [/quote1284735740]

    Rich tu che conosci l' inglese segui ogni tanto il sito di Hoagland, Hancock e Wilcock…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #89081
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    è tempo che li seguo 😉
    comunque Hoagland pensa che possa avvenire qualcosa di pericoloso per il pianeta, a causa se non ricordo male di un pianeta andato distrutto nel sistema solare e quindi questo avrebbe sbilanciato il sistema solare, però non significa che abbia completamente ragione.

    http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.229
    “DW: Certo, amo farlo. Uno dei modi in cui possiamo beneficiare di questa conoscenza che stiamo condividendo questa notte, è nel capire come possiamo usare questa energia. Esiste un modo con cui possiamo risolvere i problemi della biosfera (con questa conoscenza), i problemi che vengono mostrati in questo film da 125 milioni di dollari, The Day After Tomorrow. Noi non siamo impotenti. Se c' è qualcosa che Richard ed io possiamo fare è mettere da parte le piccole differenze nelle nostre ipotesi..

    RH: (ride)

    DW: ..per arrivare alla verità.

    Quindi, quando parliamo di biologia, stiamo parlando di qualcosa che lega assieme le diverse ipotesi in un terreno comune. Ora, sembra che quando i Marziani hanno impostato la zona di Cydonia, abbiano voluto comunicare la Fisica, ci abbiano voluto parlare de “La Fisica”, perchè sapevano che, in un prevedibile percorso ciclico, i cambiamenti che stiamo vedendo, capiteranno ancora. Possono averci dato la soluzione in un messaggio codificato in piramidi giganti .

    AB: Allora, se avevano “la soluzione”, perchè sono spariti?

    DW: Penso che abbiano iniziato tardi. Penso abbiano scoperto la tecnologia troppo tardi, hanno iniziato a costruire le piramidi, perchè sapevano cosa fare, ma non hanno iniziato in tempo.

    RH: Io la penso un pò diversamente, Art.

    AB: Ok.

    RH: Ancora, stiamo saltando alla fine della storia e sai che odio farlo. Mi piace documentarla, in modo da portare le persone ad arrivarci (indipendentemente).

    AB: Ok, allora seguiamo la storia.

    RH: No, posso farlo.

    Penso che Marte (la situazione di Marte sia un testamento) di quello che hanno fatto gli esseri umani, di continuo, ovvero uccidersi! Penso che stiamo guardando la fine del prodotto di una guerra cataclismica, che ha totalmente devastato alcuni membri di un antico sistema solare!
    Quando accadde, questa Fisica, che funzionava perfettamente, si guastò.

    Ora, qua dovete capire meglio come funziona questa Fisica. Non è una geometria (solida) statica. In altre parole, non stiamo osservando “tetraedri e pianeti con vertici che spingono attraverso la crosta. Stiamo osservando schemi di risonanza nell' etere, che mediano l' energia tra le dimensioni. Come delle onde sonore e altre forme d' onda. Questi schemi possono sembrare solidi (come strutture geometriche incorporate), ma in effetti sono di energia. Sono concettualmente “schemi” di energia nello spazio vuoto.

    AB: Questo assomiglia molto a ciò che descrive David. L' area russa in cui entreremo.

    RH: Lo “spazio vuoto” di cui parlo, è lo spazio del sistema solare. Dimentica la Galassia e pensa solo al sistema solare. I nove (forse assieme ad altri due) pianeti, che orbitano attorno al sole (con piccoli satelliti che orbitano attorno ad essi). Mentre girano uno attorno all' altro, questi schemi di energia causati dalla rotazione sul proprio asse di ogni pianeta (insieme al loro moto orbitante), causano le “increspature” nell' acqua di David. Questa è una analogia eccellente.

    Immagina di avere increspature che si muovono in una pozza stazionaria, dove hai anelli sovrapposti. Avresti “schemi di interferenza”. Avresti “interferenze” costruttive e distruttive. Se tutto fosse perfettamente posizionato e coordinato, ruotante alla giusta frequenza sincronizzata, sarebbe come una straordinaria orchestra, come la miglior cantata o sinfonia mai scritta, dove non ci sarebbe alcuna nota discordante.

    Cosa accade però se elimini una grossa parte dell' orchestra, con un' esplosione? Ok?
    Ottieni la discordanza.

    Ottieni onde che interferiscono, invece di rinforzarsi tra loro costruttivamente. Il sistema solare (in questo Modello) in cui viviamo, è un sistema solare “guasto” conseguente alla Catastrofe, la Guerra, che ha causato la sparizione dei “ragazzi” di Marte, che forse erano una piccola parte di noi, apparsa in quel punto.

    Se questo è vero, se stiamo vivendo nelle rovine decadute di un ex sistema glorioso che una volta funzionava perfettamente, che era perfettamente sintonizzato, allora la Fisica ora è “guasta” e queste catastrofi periodiche, Art, questi improvvisi aumenti di energia che stiamo vedendo, non sono parte del funzionamento “normale” del sistema; avvengono perchè è guasto. Dobbiamo usare la nostra conoscenza in questa Fisica, finchè abbiamo tempo, per capire come ripararla dove viviamo, sul pianeta Terra!..”


    #89082
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Non sono ancora arrivata al punto dove Hoagland parla delle fisica guasta, ho letto tutta l' intervista è mi piaciuta la sua posizione verso chi invece ci manipola.
    Direi, che è piuttosto positivo verso i cambiamenti che stiamo vivendo.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #89083
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    rispondendo comunque al titolo..io sono tra quelli che non ha assolutamente paura del 2012 anzi lo vedo come un periodo in cui potranno verificarsi cambiamenti positivi per chi effettivamente riesce ad elevarsi interiormente nell arco di questi anni


    #89084
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1284765116=kingofpop]
    rispondendo comunque al titolo..io sono tra quelli che non ha assolutamente paura del 2012 anzi lo vedo come un periodo in cui potranno verificarsi cambiamenti positivi per chi effettivamente riesce ad elevarsi interiormente nell arco di questi anni
    [/quote1284765116]
    King, però ci vuole la conoscenza….e non per sentito dire.
    Con questo voglio dire che dobbiamo sforzarci di sapere e capire sempre di più.
    BuonaNotte!!!!!


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #89085
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    [youtube=425,340]v9mCFW0QwWQ


    https://www.facebook.com/brig.zero

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 514 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.