POLVERE COSMICA PER LA GUARIGIONE

Home Forum EXTRA TERRA POLVERE COSMICA PER LA GUARIGIONE

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Detective 8 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #30646

    Detective
    Partecipante

    [u]IRIDIO: ELEMENTO CHE PORTA LA VITA[/u]

    [link=hyperlink url] [/link]

    L’ultimo libro uscito in Italia di H.R. Clark contiene una mole di informazioni sui meccanismi malattia-guarigione veramente notevole. Oltre a un riepilogo ordinato di tutte le sue terapie precedenti, il testo propone anche le nuove tematiche su cui la ricercatrice statunitense ha ora concentrato le sue attenzioni.

    Una su tutte è veramente interessante ed è quella che tratta dell’iridio.

    Come dice la Clark: «L’organismo deve guarire se stesso con regolarità per riparare i danni prodotti dall’esistenza. Sembra che questo accada di notte. Possiamo andare a letto pieni di dolori e risvegliarci rimessi a nuovo… […]

    L’organismo deve anche guarire dei siti particolari se è stato sottoposto a traumi notevoli come ustioni, tagli, contusioni. Questi siti sono sottoposti a processi di guarigione di giorno e di notte. È un processo sottile e tranquillo, sbalorditivo quanto lo studio delle stelle e del cosmo. Forse non dovremmo sorprenderci così tanto. Dal cielo cade giù, dolcemente come minuscole piume, la polvere cosmica. Giorno e notte, notte e giorno, a volte di più e a volte di meno, la polvere cosmica e frammenti di meteoriti atterrano su ogni cosa… erba, stagni, pellicce di animali… ogni cosa eccetto gli esseri umani.

    Solo noi umani ci siamo protetti dalla polvere cosmica per gran parte del tempo, soprattutto nell’ultimo secolo. Essa viene giù in quantità maggiori durante una pioggia. Gli animali la leccano dalla loro pelliccia, la bevono da stagni, fiumi e ruscelli che si perdono nel terreno. Anche le piante la bevono attraverso le loro radici. Solo gli umani non lo fanno. Noi “purifichiamo” la nostra acqua. Prima la filtriamo, poi aggiungiamo alluminio e poi un disinfettante fortemente ossidante come il cloro. Non mangiamo o beviamo i minuscoli fiocchi di polvere cosmica, o lo facciamo in misura molto ridotta. Abbiamo rinunciato a una preziosa risorsa naturale, la polvere cosmica, e con essa all’elemento che porta la vita, l’iridio. […]

    L’organismo ha un suo metodo per invertire la polarizzazione errata utilizzando [proprio] l’iridio. L’iridio combatte il potere del nichel di cambiare i nostri atomi di ferro in polo sud. Ne abbiamo bisogno per guarire i nostri organismi ammalati e depressi.

    C’è bisogno di ricerche per capire quanto la vita della biosfera dipenda dalla polvere cosmica e dai minerali in ultra-traccia in essa contenuti e forse indispensabili alla vita. Saremo in grado di guarire di nuovo noi stessi utilizzando l’iridio proveniente dalla buona acqua e dalle buone piante per rivitalizzare i nostri enzimi del ferro».

    [color=#0000ff]Tratto da Clark, Hulda R., La prevenzione di tutti i cancri, Macro Edizioni, Cesena, 2006, p. 83, p. 163, p. 170 [/color]

    [link=hyperlink url] http://www.segnidalcielo.it/iridio_guarigione.html [/link]


    #30647
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Det, è molto interessante, però se ti legge Zret ti mangia vivo… :hehe:
    a parte scherzi, il problema è che noi siamo immersi nel veleno…e a questo punto chissà qual'è sia più dannoso per noi????


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #30648

    Detective
    Partecipante

    Farfalla5, se Zret mi mangia vivo ben venga…. :hehe:
    Ma, a parte gli scherzi, non credo che anche la polvere cosmica sia un veleno, e poi ho dei dubbi che un elemento naturale che crea la vita e porta benefici possa essere definito veleno.


    #30649

    Detective
    Partecipante

    [u]Zret, dove sei???[/u]

    Se ci sei fammi sapere ciò che pensi o che sai 🙂

    A presto :bay:


    #30650

    Enea
    Partecipante

    molto interesante!!!! vorrei sapere di piu al riguardo….


    #30652

    Detective
    Partecipante

    Benvenuta tra noi Enea!!!! :bay:


    #30653

    zret
    Partecipante

    Di solito i cani ed i gatti che bevono l'acqua piovana restano stecchiti, poiché essa contiene alluminio, bario, stronzio, uranio, gallio, cobalto, litio, pesticidi, insetticidi, fungicidi, anticrittogamici, quarzo, gel di silicio… nonché batteri e virus. Vero è che l'iridio, l'argento e l'oro sono salutari, ma puri non mescolati nell'acqua piovana che è un veleno oggi giorno, anche se fino a vent'anni fa era acqua distillata.

    Se si trova l'iridio puro ben venga, ma solo in quel caso, a meno che uno non voglia avvelenarsi.


    #30651

    Detective
    Partecipante

    Credo che hai ragione zret…..
    ciò che fa male sono i veleni prodotti dall'uomo che ormai sono dappertutto, anche nell'acqua piovana mescolata con l'iridio, ma non l'iridio in se…..
    la differenza è che cent'anni fa l'acqua piovana non era affatto pericolosa per gli animali, perchè era pura, ma oggi ha effetti contrari a causa dei veleni che semina l'uomo….
    questo è il punto della situazione!!!


Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.