Propaganda Nobel

Home Forum SALUTE Propaganda Nobel

Questo argomento contiene 8 risposte, ha 6 partecipanti, ed è stato aggiornato da elerko elerko 9 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #51989
    elerko
    elerko
    Partecipante


    Ieri tutti i media e i giornali hanno riportato la notizia dell’assegnazione dei nobel ai prof. Harald zur Hausen, Françoise Barré-Sinoussi e Luc Montagnier.

    Al Prof. Harald zur Hausen per aver scoperto che papillomavirus causa il cancro al collo dell’utero
    E ai Prof. Françoise Barré-Sinoussi e Luc Montagnier per la scoperta del virus dell’Hiv.

    Non mi soffermerò qui per discutere del virus dell’Hiv che come molti sapranno già, si tratta della truffa del secolo, un virus che è stato inventato di proposito dalle nostre case farmaceutiche per poter vendere medicinali antiretrovirali e che non sono mai stati trovati riscontri sul fatto che, il virus dell’Hiv provochi L’AIDS.
    Ma sapete quante migliaia di euro costa questa cura?

    Lasciamo perdere!
    Se volete approfondire questo punto leggete QUI http://www.ilvirusinventato.it/

    Ma parliamo del Papillomavirus:
    Perché dare il premio nobel a Harald zur Hausen?
    Semplice è in atto in tutto il mondo una campagna di sensibilizzazione per vaccinare (si perchè nel frattempo è anche stato trovato il vaccino! Ma guarda un pò il caso!) la bambine di 12 anni per prevenire questo orribile flagello, e quale occasione migliore per dare il premio nobel allo scopritore di tale male.
    CHE GRANDE OPERAZIONE DI MARKETING!

    Continua Qui: http://isettepiani.blogspot.com/


    #51990

    GATO
    Partecipante

    Altro che Hollywood ah ha
    ben che vada queste persone saranno state pagate oltre che ad avere in regalo queste nobili assegnazioni…si ma per non dire quello che non devono dire.

    Ma quanti innocenti devono ancora spiritualmente morire per servire dio danaro?
    Dicono che Gesù è qui tra noi ora…io è da anni che lo supplico di donarmi una scopa per fare pulizia, tanto per anticipare la sua opera dai eh he


    #51991
    elerko
    elerko
    Partecipante

    [quote1223331075=GATO]
    Altro che Hollywood ah ha
    ben che vada queste persone saranno state pagate oltre che ad avere in regalo queste nobili assegnazioni…si ma per non dire quello che non devono dire.

    Ma quanti innocenti devono ancora spiritualmente morire per servire dio danaro?
    Dicono che Gesù è qui tra noi ora…io è da anni che lo supplico di donarmi una scopa per fare pulizia, tanto per anticipare la sua opera dai eh he
    [/quote1223331075]

    Gato benvenuto

    Purtroppo oggi il Dio denaro governa il mondo!

    Ecco a cosa serve il nobel a MONTAGNIER

    NOBEL: MONTAGNIER, ENTRO 3-4 ANNI VACCINO TERAPEUTICO ANTI-AIDS
    Milano, 6 ott. (Adnkronos/Adnkronos Salute) – “Un vaccino terapeutico contro l'Aids”, i cui primi risultati potrebbero essere pubblicati “entro 3-4 anni” se ci saranno i mezzi finanziari per portare avanti le ricerche sul prodotto. Ad annunciare una nuova speranza di terapia contro l'infezione da Hiv e' il premio Nobel per la Medicina 2008 Luc Montagnier, che spiega la sua idea commentando il riconoscimento ricevuto insieme alla collega Francoise Barre'-Sinoussi per avere scoperto il virus dell'Aids. “Al momento – dice Montagnier, come si legge online su 'Le Figaro'' – le mie ricerche puntano a individuare dei trattamenti complementari che permettano di eradicare l'infezione” da Hiv. L'obiettivo e' permettere ai pazienti trattamenti farmacologici brevi e una guarigione finale, stimolando il loro sistema immunitario a controllare l'attacco virale. Secondo il ricercatore, un simile trattamento sara' “possibile grazie a un vaccino terapeutico, e non preventivo”.

    fonte: http://iltempo.ilsole24ore.com/adnkronos/?q=YToxOntzOjEyOiJ4bWxfZmlsZW5hbWUiO3M6MjE6IkFETjIwMDgxMDA2MTU0NjA4LnhtbCI7fQ==


    #51992
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Ciao GATO 🙂


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #51993
    NEGUE72
    NEGUE72
    Partecipante

    [quote1223332647=elerko]

    Ieri tutti i media e i giornali hanno riportato la notizia dell’assegnazione dei nobel ai prof. Harald zur Hausen, Françoise Barré-Sinoussi e Luc Montagnier.

    Al Prof. Harald zur Hausen per aver scoperto che papillomavirus causa il cancro al collo dell’utero
    E ai Prof. Françoise Barré-Sinoussi e Luc Montagnier per la scoperta del virus dell’Hiv.

    Non mi soffermerò qui per discutere del virus dell’Hiv che come molti sapranno già, si tratta della truffa del secolo, un virus che è stato inventato di proposito dalle nostre case farmaceutiche per poter vendere medicinali antiretrovirali e che non sono mai stati trovati riscontri sul fatto che, il virus dell’Hiv provochi L’AIDS.
    Ma sapete quante migliaia di euro costa questa cura?

    Lasciamo perdere!
    Se volete approfondire questo punto leggete QUI http://www.ilvirusinventato.it/

    Ma parliamo del Papillomavirus:
    Perché dare il premio nobel a Harald zur Hausen?
    Semplice è in atto in tutto il mondo una campagna di sensibilizzazione per vaccinare (si perchè nel frattempo è anche stato trovato il vaccino! Ma guarda un pò il caso!) la bambine di 12 anni per prevenire questo orribile flagello, e quale occasione migliore per dare il premio nobel allo scopritore di tale male.
    CHE GRANDE OPERAZIONE DI MARKETING!

    Continua Qui: http://isettepiani.blogspot.com/
    [/quote1223332647]

    Ho letto il libro di PETER DUESBERG,e sono ancora a bocca aperta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


    #51994
    elerko
    elerko
    Partecipante

    Il Nobel della Menzogna

    Non credo ormai da tempo nella validità di un premio Nobel assegnato nel campo della Medicina o dell'Economia, sono ben conscio che in certi campi si possono premiare solo persone che seguono le direttive imposte dal grande business delle multinazionali farmaceutiche e della finanza internazionale. Siamo ormai abituati da tempo a vedere assegnati premi Nobel a persone asservite ai disegni di avvelenamento e di asservimento dei potenti.

    Non suscita quindi in me particolare meraviglia l'assegnazione di un premio Nobel ad un certo Luc Montagnier per avere (udite udite!) isolato il virus dell'AIDS! http://scienzamarcia.blogspot.com/search/label/aids

    Ma come, come … hanno dimenticato tutti quello che afferma da molti anni Montagnier, ovvero che l'HIV da solo non può essere la causa dell'AIDS? Ovvero che non abbiamo ancora dimostrato la correlazione causale fra HIV e AIDS?

    Ma come insegna giustamente Hitler, che in questo campo era specialista, più la menzogna è grande e più la gente ci crede.

    Per altro quell'illustre premio nobel (minuscolo di proposito) aveva affermato molti anni fa (ad un'intervista radiofonica) di non avere seguito le procedure standard (da lui stesso codificate nel 1978) per l'isolamento del retrovirus HIV. Sissignori, ha ammesso che l'isolamento dell'HIV in realtà non è stato mai effettuato, che la procedura da lui seguita non è stata mai portata a termine a regola d'arte e che, per quanto ne sapeva lui, nemmeno Gallo aveva fatto altrettanto.

    Appena ho tempo messo on line i documenti relativi a questa scandalosa menzogna, che sono in ogni caso accessibili sul libro di Kremer La rivoluzione silenziosa della medicina del cancro e dell'AIDS http://www.macrolibrarsi.it/libri/__la_rivoluzione_silenziosa_della_medicina_del_cancro-dellaids.php?& .

    E intanto Robert Gallo dov'è andato a finire? Lui che viene continuamente menzionato come scopritore dell'HIV pur essendo stato riconosciuto tempo fa da un giuria internazionale che il campione da cui avrebbe “isolato” l'HIV era stato sottratto all'équipe di Montagnier? Lui che aveva candidamente confessato di fronte ad un tribunale di non avere mai trovato la prova che l'HIV causi l'AIDS http://scienzamarcia.blogspot.com/2008/01/r-gallo-lo-scopritore-dellhiv-confessa.html ? Chissà poi cosa c'era di vero in quella (finta?) diatriba, solo una questione di soldi e di diritti sui test per la sieropositività, o ancora più subdolamente un depistaggio (parlare del male per non parlare del peggio, chi si immaginerebbe che quei due si possano essere inventati un retrovirus mai isolato quando le giurie internazionali spendono tanto tempo per capire chi dei due sia stato il vero “eroe” a scoprire il “virus mortale”?).

    Il nobel per la medicina è andato anche al virologo tedesco Harald zur Hausen che ha isolato l'Hpv (Human Papilloma Virus) e che “l'ha riconosciuto come causa di uno dei tumori più frequenti nelle donne, il cancro della cervice uterina”.

    E la prova? Scusate signori ma la prova? Sì, questa volta il virus è reale, ma la prova che causa un tumore dov'è signori? Non c'è? Ah, che peccato, non c'è una prova statisticamente significativa per questa irresponsabile affermazione. Insomma alcune donne che contraggono il virus HPV prima o poi sviluppano un cancro alla cervice; sì dicono proprio così i “premi nobel”, che il cancro causato dall' HPV a volte si sviluppa dopo 20 anni, un po' lenta l'azione di questo “terribile virus!

    In realtà una percentuale dell'80% di tutte le donne si infetta col virus ma solo un 10% delle donne infettate manifesta qualche sofferenza ad esso correlata (il virus è sostanzialmente innocuo); e credete forse che in questa minoranza di donne tutte sviluppino il tumore? No, solo una piccola parte di esse, una minoranza della minoranza. E dov'è alora la prova del legame causale? [ringrazio il blog “i sette piani” http://isettepiani.blogspot.com/ da cui ho tratto alcuni dati qui riportati dove è presente un ottimo articolo http://isettepiani.blogspot.com/2008/10/propaganda-nobel.html che consiglio come approfondimento]

    Va bene, d'altronde ci siamo abituati, è come per i vaccini http://scienzamarcia.blogspot.com/search/label/vaccini , non ci è mai stata data la prova che funzionino e che siano sicuri http://scienzamarcia.blogspot.com/2008/03/nessun-dato-scientifico-sostegno-dei.html , ed anche lì i “dati” statistici per provare la loro supposta utilità sono ridicoli (il tipico trucco dei medici consiste nel mostrare solo una parte del grafico dei casi di malatti in funzione del tempo, tagliando la parte del grafico che li metterebbe in difficoltà).

    D'altronde i due discorsi sono legati, perchè il premio nobel al signor Zur Hausen viene dato proprio per dare una spinta al malefico programma di vaccinazione contro il virus HPV http://scienzamarcia.blogspot.com/2008/04/adolescenti-come-cavie-parte-la.html (spacciato per prevenzione contro il cancro della cervice uterina), con tutti i danni che ne derivano http://scienzamarcia.blogspot.com/2008/08/i-danni-del-vaccino-contro-il-papilloma.html .

    Fonte: http://scienzamarcia.blogspot.com/2008/10/il-nobel-della-menzogna.html


    #51995

    skyligth
    Partecipante

    Io studio medicina, ultimo anno. posso dire che L'HPV esiste e provoca il cancro alla cervice… più precisamente solo certi ceppi lo provocano e il fatto che agisca in così tanto temponon vuol dire che non sia pericoloso. per chi mastica un pò la medicina sa che è normale che ciò sia così. (infatti pre creare la neoplasia il virus provoca dei danni al DNA.. E queste modificazioni ci mettono un pò a manifestarsi. vedi anche amianto..40 per trasformazione tumorale).
    Idem per il virus HIV che con l'avvento dell'inibitore della proteasi hanno definitivamente accertato la derivazione virale dell'AIDS.

    detto questo, devo ammettere che il vaccino anti papilloma virus è un'operazione commerciale delle case farmaceutiche. perchè.. per prima cosa copre solo da alcuni ceppi di HPV, e secondo lo screening (pap test) è più che sufficiente alla prevenzione, inoltre la vaccinazione potrebbe disincentivare la donna all'esecuzione del pap test (gratuito) con il rischio poi di non diagnosticare la patologia tumorale (perchè tanto sono protetta dal vaccino!!!). sarebbe un vero disastro.


    #51996
    elerko
    elerko
    Partecipante

    [quote1223388997=skyligth]
    detto questo, devo ammettere che il vaccino anti papilloma virus è un'operazione commerciale delle case farmaceutiche. perchè.. per prima cosa copre solo da alcuni ceppi di HPV, e secondo lo screening (pap test) è più che sufficiente alla prevenzione, inoltre la vaccinazione potrebbe disincentivare la donna all'esecuzione del pap test (gratuito) con il rischio poi di non diagnosticare la patologia tumorale (perchè tanto sono protetta dal vaccino!!!). sarebbe un vero disastro.
    [/quote1223388997]

    Grazie del tuo contributo Sky!

    Prevalentemente per quello della seconda parte del Tuo post!
    Perchè sulla prima ci sarebbe da discutere! :lente:


    #51997

    deg
    Partecipante

    mettiamo la notizia anche qui:

    Svezia/ Si dimette segretario dell'Accademia Letteratura Nobel
    Non sembra collegato a inchieste, decisione presa a maggio

    Stoccolma, 20 dic. (Ap) – Horace Engdahl, segretario permanente dell'Accademia svedese che assegna i Premi Nobel per la Letteratura, ha annunciato le sue dimissioni. La sua decisione è stata presa a maggio, ha dichiarato Engdahl al quotidiano Svenska Dagbladet, ma annunciata oggi durante l'ultimo incontro annuale del consiglio dell'accademia.

    Engdahl, secondo Svenska Dagbladet, si dimetterà a il 1 giugno 2009, dieci anni dopo aver assunto il suo incarico. Sarà sostituito da Peter Englund, uno dei 18 membri dell'Accademia.

    Intanto i Premi Nobel sono finiti sotto inchiesta: uno dei membri della giuria che ha assegnato il premio per la medicina fa infatti parte del cda della AstraZeneca, una delle case farmaceutiche che potrebbe ricavare benefici dalla ricerca vincitrice. La Procura svedese ha pertanto deciso di aprire un'inchiesta per accertare se la multinazionale con sede in Gran Bretagna abbia esercitato delle pressioni indebite sulla giuria per l'assegnazione del Premio.

    Harald zur Hausen, uno dei due vincitori, è stato infatti premiato per le sue ricerche sul virus del papilloma umano (Hpv): malattia per la quale sono in produzione due vaccini nei quali l'AstraZeneca ha un'importante partecipazione.

    Un'altra indagine è invece in corso per alcuni viaggi in Cina offerti dal governo di Pechino in occasione di due seminari che si sono svolti nel 2006 e nel 2008 e a cui hanno partecipato cinque membri dell'Accademia delle scienze. http://notizie.alice.it/notizie/esteri/2008/12_dicembre/20/svezia_si_dimette_segretario_dell_accademia_letteratura_nobel,17307926.html


Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.