Rapelay: vince chi stupra di più….(ma dove andremo a finire???)

Home Forum L’AGORA Rapelay: vince chi stupra di più….(ma dove andremo a finire???)

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 9 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #126561
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Rapelay: vince chi stupra di più [di Saverio Tommasi]

    In America e Gran Bretagna l'hanno bandito. Polemiche e discussioni in Spagna, Germania, Irlanda. “Obiettivo psicologia” lancia l'allarme: “In Italia ancora nessun provvedimento”.

    E' un videogioco, ma non è “solo” un videogioco. Il titolo, letteralmente, significa “stupro ripetuto”, dichiarando così il suo scopo: prendere di mira una donna, stuprarla e passare alle due figlie, una delle quali minorenne, la più appetibile, secondo le regole del gioco. Le immagini sono raccapriccianti, per esempio le lacrime agli occhi delle donne che supplicano pietà durante la violenza.

    Occhio, però. Troppi stupri durante la giornata portano allo svenimento, e allora sei costretto a fermarti un turno. Sono le regole del gioco che non è solo un gioco, ma l'indice di una società marcia.

    Esiste qualcosa di peggiore di questo videogioco? Sì, coloro che lo difendono, a esempio su FB. Accanto al gruppo di “Obiettivo psicologia” che tenta di bloccarne la diffusione anche in Italia (iscrivetevi, se potete), esistono gruppuscoli di ragazzotti pipparoli e violenti che ci giocano, riportando i risultati raggiunti direttamente nei commenti, a mo' di provocazione. Schifosi.

    http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Lettere&op=esteso&id=6255


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #126562
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    non ho parole


    #126563

    marì
    Bloccato

    #sich


    #126564
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    Io più che scandalizzarmi del gioco in se, mi chiedo: ma se ci sono persone (e più di quante pensiamo) che hanno questo approccio con le donne-merce, cosa dobbiamo e possiamo fare? È un problema culturale difficilissimo da superare…


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #126565

    sephir
    Partecipante

    [quote1243067452=psychok9]
    Io più che scandalizzarmi del gioco in se, mi chiedo: ma se ci sono persone (e più di quante pensiamo) che hanno questo approccio con le donne-merce, cosa dobbiamo e possiamo fare? È un problema culturale difficilissimo da superare…
    [/quote1243067452]

    Infatti è questo il grosso problema… un'educazione, una cultura si instaurano nel tempo con forti radici, mutano in continuazione ma i loro capisaldi sono nel bene o nel male difficili da rimodellare in breve tempo… e mi chiedo se anche in tempi lunghi vi sia una reale soluzione che non appartenga alla sfera della consapevolezza che si raggiunge per vie spesso misconosciute in tutte le società anche quelle in cui lo spirito e la religiosità non sono state per millenni intaccate come in “occidente”…

    Ecco ieri vedevo una donna di fede islamica con il capo coperto dal solito velo in un parchetto bolognese ….più vado avanti, più mi sorprendo a non accettare neppure una “scusante” culturale pluralista, certo capire i fondamenti primi di tali problemi a livello antropologico è un fatto necessario per sperare però poi di far concludere una castrazione larvata di “credo” di “legge divina” lunga millenni…

    le persone soffrono per millenni per valutazioni errate del bene e del cosiddetto male, per non avere avuto la saggezza di capire e aver dimenticato cos'è l'umano… c'è un problema molto complesso che riguarda il ruolo del femminile, dello yin, in grossa parte della terra ed è probabilmente alla base del continuo decadere della terra.
    E ognuno di noi lotta con il peso di millenni addosso, con un eredità che ad ogni nascita ci toccherà ricordare essere ciò che abbiamo creato una vita fà.

    psychok9 credo che l'unica arma, di nuovo, e come sempre, sarà la conoscenza sia essa culturale storica religiosa del mondo ( peccato che questa conoscenza ci vien tolta al 90% da chi non vuole risvegli scomodi, troppi buddha o gesù in giro rovinano le feste a tutti, si sa!), accompagnata speriamo da una crescita interiore sempre più vasta e che riguardi non solo singoli fortunati ma le masse… in questo i cicli di reincarnazione e cosmici dovrebbero svolgere un ruolo… spero…


    #126566

    marì
    Bloccato

    [quote1243077969=psychok9]
    Io più che scandalizzarmi del gioco in se, mi chiedo: ma se ci sono persone (e più di quante pensiamo) che hanno questo approccio con le donne-merce, cosa dobbiamo e possiamo fare? È un problema culturale difficilissimo da superare…
    [/quote1243077969]

    … ti consiglio di guardare come esempio questo video … osserva come viene rappresentata la donna

    http://www.ilcorpodelledonne.it/documentario/

    :grrr:

    Ho aperto anche un 3d attinente al problema dell'immagine … e' in atto (da parecchio tempo): Il lavaggio del cervello generale.

    http://www.altrogiornale.org/_/forum/forum_viewtopic.php?59784.post


Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.