Rob Hopkins: la Transizione verso un mondo senza petrolio

Home Forum PIANETA TERRA Rob Hopkins: la Transizione verso un mondo senza petrolio

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 8 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #86620
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Ieri dopo aver visto il video sono stata così bene, così felice, così attratta dal fatto che non ci sono solo le schifezze umane ma esiste un nuovo mondo pulito, più equo, più naturale e lo promuovono i giovani con delle idee meravigliose e ho visto che è già arrivato anche da noi… http://transitionitalia.wordpress.com/cose-la-transizione-2/

    che ne pensate????


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #86621

    raistlin
    Partecipante

    “Possediamo tutte le tecnologie e le competenze necessarie per costruire in pochi anni un mondo profondamente diverso da quello attuale, più bello e più giusto. La crisi profonda che stiamo attraversando è in realtà una grande opportunità che va colta e valorizzata. Il movimento di Transizione è lo strumento per farlo.”

    Ci spero tanto, non potrei più vivere senza confidare in questo.


    #86622

    Detective
    Partecipante

    Leggendo l'articolo, mi è venuto in mente quanto afferma il Fisico Michio Kaku, e mi sa che è lungi dal raccontere sciocchezze :ummmmm: …………

    Abbiamo così 4 livelli di base di civiltà:

    – Civiltà di Tipo 0: siamo noi, esseri umani, ma potrebbe esserlo una qualunque altra civiltà che abbia raggiunto il nostro livello tecnologico o che sia diversi passi indietro rispetto all’essere umano. La civiltà di Tipo 0 si caratterizza essenzialmente per il fatto di essere frammentaria nella sua cultura, e per l’utilizzo di fonti di energia esauribili e scarsamente efficienti come i combustibili fossili. Una civiltà di Tipo 0 ha raggiunto capacità di esplorazione dello spazio limitate.

    – Tipo 1: una civiltà di Tipo 1 è, secondo Kaku, il futuro prossimo dell’umanità. Secondo il fisico, siamo al livello di transizione tra Tipo 0 e Tipo 1: cultura sempre più globale, nuove fonti energetiche in via di sviluppo, e via dicendo. Una civiltà di Tipo 1 ha il controllo di tutti gli elementi del proprio pianeta di origine: è in grado di controllarne il clima, sfruttarne le risorse energetiche in maniera efficace senza tuttavia portare all’esaurimento le risorse disponibili. Una civiltà di Tipo 1 è inoltre in grado di far viaggiare individui nello spazio superando distanze di minuti, ore o addirittura giorni-luce senza dover impiegare anni per il raggiungimento di una meta interplanetaria.

    (continua…) [link=hyperlink url] http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.5715 [/link]


    #86623
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Deborah si è espressa così…

    Ci spero tanto, non potrei più vivere senza confidare in questo.

    è questo lo spirito giusto!!!!


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #86624

    Lord Diego
    Partecipante

    Ho dato un'occhiata e ho scoperto che anche qua a Lucca c'e' un gruppo Transition…sarebbe interessante partecipare a un'incontro… 🙂


Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.