SESSO E SPIRITUALITA'

Home Forum PIANETA TERRA SESSO E SPIRITUALITA'

Questo argomento contiene 81 risposte, ha 20 partecipanti, ed è stato aggiornato da NEGUE72 NEGUE72 10 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 82 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #77937
    NEGUE72
    NEGUE72
    Partecipante

    Prendo spunto da alcune cose scritte sul posT sui raeliani, per aprire una discussione su un argomento “difficile” per chi si occupa di spiritualità…ovvero il sesso!

    …Sembra a mio giudizio che per molti la spiritualità e la sessualità siano due cose che mal si conciliano…e se proprio devono conciliarsi…il sesso deve avere caratteristiche precise…ovvero:

    essere accompagnato dall'amore
    essere piu' possibile monogamo
    etc…etc…

    cioè il sesso di chi è (o vuol essere) spirituale deve assomigliare alla concezione del sesso inteso dalla chiesa cattolica.Solo così è accettato.
    Chi esprime una sessualità libera,immediatamente si pone agli occhi di chi gli sta di fronte come una persona legata A SCARSI VALORI MORALI.

    Si parla dei BASSI ISTINTI SESSUALI in confronto della spiritualità.
    Io sin da adolescente non ho mai ne capito ne accettato il sesso come qualcosa di basso che debba essere vissuto SECONDO CERTI CANONI POSITIVI (con amore…monogamo etc…)

    CREDO CHE IL SESSO ANCHE QUELLO FATTO TANTO PER…non intralci la crescita spirituale,credo che gli sia indifferente…o meglio CREDO CHE UN ATTEGGIAMENTO POSITIVO VERSO IL SESSO non intralci…mentre un ATTEGGIAMENTO NEGATIVO,PIENO DI RIMORSI,PAURE E SENSAZIONE DI AVER SBAGLIATO/PECCATO intralci la crescita spirituale.

    paragono sempre il sesso al cibo…quando mi viene replicato che non è giusto avere esperienze sessuali con piu' partner se si vuole essere spirituali,perchè allora bere un buon vino…rispetto all'acqua?…perchè mangiare una carbonara…e poi un bel tiramisù' invece di una cofana di riso in bianco e acqua????…tutto si riduce alla stessa senzazione piacere e soddisfazione…SENSAZIONI a mio avviso…SPIRITUALI.


    #77939

    windrunner
    Partecipante

    Basterebbere anche solo leggicchiarsi un po di materiale orientale per capire (anche chi studia l'agopuntura lo sa) che abbiamo dei centri energetici… alcuni maggiori ed altri minori.

    Esistono dei centri conosciuti come Chakras ed è, a mio avviso, importante mantenere equilibrio in questi. Il Chakra del sesso (quindi situato in quella posizione) è uno dei sette Chakras maggiori o più conosciuti.

    Chi basa la sua vita sul sesso non fa altro che basare la sua vita continuando ad alimentare un unico e singolo chakra lasciando stare gli altri…

    Dipende uno cosa vuole dalla propria vita… e mi vengono sempre in mente le parole di molte persone che hanno raggiunti il Divino (la samadhi) … e dicevano sempre: “Vivete nella testa”…

    Ciao 🙂


    #77941
    NEGUE72
    NEGUE72
    Partecipante

    [quote1228404900=windrunner]

    Chi basa la sua vita sul sesso non fa altro che basare la sua vita continuando ad alimentare un unico e singolo chakra lasciando stare gli altri…

    Dipende uno cosa vuole dalla propria vita… e mi vengono sempre in mente le parole di molte persone che hanno raggiunti il Divino (la samadhi) … e dicevano sempre: “Vivete nella testa”…

    Ciao 🙂
    [/quote1228404900]

    mi chiedo:PERCHè UNA PERSONA LIBERA SESSUALMENTE DEBBA ESSERE CONSIDERATA COME UNA PERSONA CHE BASA LA SUA VITA SUL SESSO!
    credo che sia molto deviante come concetto…
    è UN FRAINTENDIMENTO

    credo semplicemete che sia UN ASPETTO come un altro della mostra VITA BIOLOGICA.


    #77940

    windrunner
    Partecipante

    Assolutamente è un aspetto…nessun fraintendimento… ognuno è libero di pensare la propria vita nei termini che ritiene più opportuni… e nell'equilibrio che più ritiene gli si addatti…

    la penso così :hihi:


    #77942
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1228405305=NEGUE72]
    mi chiedo: PERCHè UNA PERSONA LIBERA SESSUALMENTE (…)!
    [/quote1228405305]

    Io, invece, ho spesso cercato di darmi una risposta seria e frutto di grande riflessione, proprio a questa domanda:

    Che cosa significa essere liberi sessualmente?

    Ad oggi non ho saputo rispondermi -|-


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #77943
    NEGUE72
    NEGUE72
    Partecipante

    [quote1228405634=pasgal]
    [quote1228405305=NEGUE72]
    mi chiedo: PERCHè UNA PERSONA LIBERA SESSUALMENTE (…)!
    [/quote1228405305]

    Io, invece, ho spesso cercato di darmi una risposta seria e frutto di grande riflessione, proprio a questa domanda:

    Che cosa significa essere liberi sessualmente?

    Ad oggi non ho saputo rispondermi -|-
    [/quote1228405634]

    credo che sia semplice…prendi il tuo concetto di libertà…quello che applichi generalmente alla tua vita,e lo applichi al concetto di sesso…quello che ne viene fuori,è precisamente il PROPRIO concetto di LIBERTà SESSULE.
    Dico “proprio concetto” perchè sono fermamente convinto che ognuno veda le cose da un proprio punto di vista e l'oggettività non esista.

    per me LIBERTà SESSUALE è non avere VINCOLI ESTERNI imposti, solo vincoli che mi pongo io come essere umano.


    #77944
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Per quanto riguarda me, 41 anni (fra pochi giorni), non ho ancora capito il significato di: sessualmente libero.

    Forse perchè oltre al pensare a cosa possa significare, cerco di pensare a cosa possa servirmi.

    Ciao!

    🙂


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #77945

    windrunner
    Partecipante

    Vorrei riportare di qui ciò che ho scritto anche nell'altro post in quanto vi si adatta benissimo:

    windrunner scrisse…
    […]

    Cosa significa davvero ESSERE LIBERI ?

    Per me significa non essere soggetto a nulla… chi pone l'attenzione sulla masturbazione o sul sesso in generale COME ASSOLUTAMENTE per altre mille cose ha chiaramente un legame con questa terra o meglio con le cose di questa terra… come può quindi quest'uomo essere libero?

    E quando si è liberi, solo allora è possibile vedere il Sè quindi Dio che dimora in noi…

    questo è ciò che penso… 🙂


    #77947

    Demerzel
    Partecipante

    [quote1228406470=NEGUE72]

    …Sembra a mio giudizio che per molti la spiritualità e la sessualità siano due cose che mal si conciliano…e se proprio devono conciliarsi…il sesso deve avere caratteristiche precise…ovvero:

    [/quote1228406470]

    Dipende sempre da quello in cui credi, secondo me.

    E se il nostro lato animale fosse, come molte filosofie ritengono, il lato sbagliato? In questo caso, il sesso non sarebbe “troppo” legato allo status animalesco? E quindi?

    Se invece spirito e corpo fossero uno e avessero la stessa valenza? In questo caso non ci sarebbe bisogno di preoccuparsi per “l'animale che c'è in noi”, no?

    Il capitolo sesso parte tutto da questa distinzione: La condizione umana animale, è qualcosa da cui sopravvivere o qualcosa con la quale convivere?

    Oppure, la risposta di windrunner potrebbe essere già abbastanza esaustiva, per certi aspetti, secondo certi credi. E ce la si potrebbe far bastare, volendo.


    #77946

    mysterio
    Partecipante

    Ciao a tutti..anch'io voglio esprimere il mio parere sulla questione.

    Negue..tu dici che esser liberi sessualmente significa esser liberi da VINCOLI ESTERNI IMPOSTI.

    Posso condividere questa tua affermazione..a patto che sappiamo riconoscere questi vincoli..e ciò non è affatto facile.

    Windrunner giustamente sottolineava che il solo fatto di porre l'attenzione su questioni riguardanti il sesso denota l'attaccamento a cose e bisogni riguardanti questo mondo..pertanto già di per sè questo è un vincolo che lega l'uomo al suo aspetto “carnale” allontanadolo da quello “spirituale”.

    Quindi si potrebbe obiettare colui che credere di essere sessualmente “libero”..non è altro che colui che in realtà non è cosciente dei propri “vincoli”..

    Ovviamente sono conscio anche del fatto che..vivendo in questo corpo materiale..esso non è l'unico vincolo che abbiamo.

    Quanti vincoli abbiamo in questo corpo? Un'infinità..
    Anche il fatto di doversi nutrire per sopravvivere è un vincolo..visto che non possiamo sopravvivere senza mangiare e bere..
    Anche il fatto di dover “dormire” e riposarci è un vincolo..d'altra parte il corpo umano necessita di riposo per ricaricarsi..
    Il corpo umano ha dei “bisogni” da espletare..altro vincolo..
    E potrei continuare ancora..

    Anche se li cataloghiamo come bisogni “naturali”..indubbiamente essi rappresentano dei “vincoli”..

    Ovvio che trovandoci in questo corpo con tali vincoli dobbiamo relazionarci..volenti o meno.
    Pertanto trovo giusto che ognuno di noi riesca ad affrontare questi vincoli nella maniera che ritiene più opportuna..seguendo le indicazioni interiori dettategli dalla propria coscienza.
    Questa..a parer mio..è la vera essenza della libertà.

    Personalmente..la visione che ho del sesso è totalmente agli antipodi rispetto a quella proposta dai raeliani..dei quali non condivido pressochè nulla sotto questo aspetto. Non mi piace affatto la loro “pubblicizzazione” della sessualità..la quale..ripeto..a parer mio..è uno dei tanti vincoli appartenenti al corpo umano e andrebbe vissuta in maniera estremamente privata.

    Non per questo però mi sento di giudicare chi ha una visione diversa dalla mia..perchè in fondo se credessi che la mia visione fosse quella “giusta”..peccherei di egoismo..e non farei altro che pormi su di un piedistallo rispetto agli altri..coloro la voce della cui coscienza magari li porta a percorrere strade diverse dalle mie.

    Concludendo..io non credo che possiamo avere tutti una visione “univoca” della questione..il fatto di avere visioni diverse a proposito significa che ognuno di noi sta percorrendo percorsi di crescita diversi l'uno dall'altro..ed il confrontarsi pur mantenendo ognuno le proprie posizioni ci è utile per riflettere su noi stessi.

    Spero che abbiate compreso la mia riflessione.. ciao 🙂


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 82 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.