Strana anomalia sulla Luna tramite …Google Moon

Home Forum EXTRA TERRA Strana anomalia sulla Luna tramite …Google Moon

Questo argomento contiene 8 risposte, ha 7 partecipanti, ed è stato aggiornato da  marì 8 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #28712

    marì
    Bloccato


    Pubblicato da centroufologicotaranto su Agosto 27, 2009

    Articolo scritto da Antonio De Comite (Centro Ufologico Taranto)

    Google Earth è quello splendido software che ha cambiato il modo di vedere il mondo. Tramite riprese satellitari è possibile, quando ritenuto opportuno, visionare in maniera ravvicinata ogni parte del globo terracqueo che ci ospita. Ultimamente si è allargato. Infatti oltre al pianeta che ci ospita è possibile visionare le stelle, il pianeta misterioso Marte ma anche la nostra cara Luna, luogo di fascino, romanticismo ma anche di lunaticità, magia, mistero ed ignoto. E’ ormai risaputo, per quanto riguarda il nostro campo di studio, che sono secoli che ci sono sulla sua superficie (e non solo) avvistamenti di “strane foschie”, “misteriosi bagliori” ed “enigmatici brillamenti” come documentato dal file declassificato “Chronological catalog of reported lunar events“, pubblicato il primo luglio 1968 e scritto dagli scienziati Burley, J. M.; Middlehurst, B. M.; Moore, P.; Welther, B. L. Questo catalogo illustra in sintesi quattro secoli di anomalie lunari, che vanno dal 1540 al 1967. Il file declassificato porta la sigla NASA-TR-R-277 e lo si può leggere a questo link: http://ntrs.nasa.gov/search.jsp?R=537346&id=8&as=false&or=false&qs=Ns%3DHarves

    Questi fenomeni vengono denominati TLP (Trancient Lunar Phenomena) e qualcuno può essere collegato ad alcune tipologie di avvistamenti di UFOs (Unidentified Flying Objects). Ma nel corso dei secoli si è, a quanto pare, visto dell’altro, qualcosa di non ancora divulgato e, sicuramente, ancora secretato. Stiamo parlando di manufatti ed artefatti che sarebbero presenti su molti corpi del nostro sistema stellare. La Luna non fa eccezione. Quello che viene mostrato ora non ha la certezza incontrovertibile di essere un manufatto, ma qualcosa di strano lo è sicuramente. Navigando su Google Moon “atterriamo”, anzi, per dirla in lingua selenita, “alluniamo” nei pressi di Hadley Apennine, nei pressi della zona dove nel 1971 vide protagonisti gli astronauti David Scott e James Irwin con l’Apollo 15. Ebbene precisamente alle coordinate 25°58′01.89″N 3°31′03.19″E troviamo quel che appare una strana struttura, simile ad un grosso “ragno”, con cinque appendici evidenti. Effettuando una misurazione con il software di Google, la “struttura” pare essere lunga, da una estremità all’altra, circa 55 metri. Cosa può essere? Al momento non abbiamo elementi su cosa possa essere. Tante sono le ipotesi, che vanno da un difetto di elaborazione d’immagine ad un capello (!?), fino ad arrivare ad ipotesi estreme ma sconvolgenti come quella di una qualche struttura di origine extraterrestre, costruita da esseri sensienti non umani. Oppure una base umana sulla Luna. Oppure nessuna di queste ipotesi. La certezza su cosa sia non l’abbiamo, ma resta il fatto che è davvero una immagine enigmatica. Per il momento.

    Sotto le foto in questione della strana “struttura”, con relativi ingrandimenti

    http://centroufologicotaranto.wordpress.com/2009/08/27/strana-anomalia-sulla-luna-tramite-google-moon/


    #28713
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Ciao Mari :bay: !heart


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #28714

    marì
    Bloccato

    [quote1251376673=farfalla5]
    Ciao Mari :bay: !heart
    [/quote1251376673]

    Ciao Farfallina :p


    #28715

    xxo
    Partecipante

    (10 settembre 2009)

    Attenti al cane! Sulla superficie lunare sembra esista una misteriosa creatura che tiene lontani i visitatori. La prova su Google Moon. E ora le immagini stanno facendo il giro del mondo.

    di CLAUDIA MIGLIORE

    Il cartello si trova affisso sui cancelli di molte case e serve a disorientare e allontanare i male intenzionati. Ma non accade solo da noi. Accade anche sulla Luna. E’ quanto sostengono alcuni appassionati dopo aver scoperto, attraverso Google Moon, che sulla superficie lunare, proprio nella landa del sito di atterraggio dell’Apollo 15, si muove una misteriosa creatura dalle forme e dai contorni inquietanti.
    Google Moon è una nuova applicazione di Google che consente di esplorare il territorio lunare attraverso le indicazioni degli astronauti dei vari Apollo.
    La scoperta avvenuta nei giorni scorsi è stata immediatamente condivisa nella rete per cercare di dare una risposta al misterioso avvistamento.
    Molti appassionati di UFO ritengono che la struttura rappresenti la parte superficiale di una base aliena sotterranea. E che gli alieni l’abbiano resa visibile per allontanare esploratori ficcanaso e mandare un messaggio chiaro agli abitanti della terra. Attenti all’alieno!
    La teoria dell’esistenza di strutture artificiali sarebbe suffragata da una notizia del ’96, secondo la quale scienziati e ingegneri della NASA che partecipavano all’esplorazione di Marte e della Luna, riferirono al Washington National Press Club della presenza sulla luna di strutture e oggetti artificiali.
    Altri appassionati pensano invece che si tratti di resti di antiche gallerie sotterranee o semplici tubi di collegamento.
    I più scettici commentano la notizia come una bufala. Banali pelucchi. Un errore dell’immagine. Una elaborazione mentale dell’occhio umano che tenta sempre di dare un volto ad immagini che non ne hanno.

    Le ipotesi fioccano. Le discussioni anche. Staremo a vedere.

    Fonte: http://www.gialli.it/una-base-aliena-sulla-luna-avvistata-da-google-moon


    #28716

    Analfabeta
    Partecipante

    credo che quel “pelucchio non identificato” sia bello grosso o sbaglio?


    #28717
    NEGUE72
    NEGUE72
    Partecipante
    #28718
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum
    #28719

    deg
    Partecipante

    Google Moon avrebbe ripreso una base segreta della Nasa se non aliena

    Grande scalpore sta suscitando nel web questa immagine presa da Google moon da un navigatore web, tale Steven Dean.
    Anche gli scettici devono ammettere che l’immmagine lascia veramente perplessi, non c’è dubbio infatti che si vedano dei ‘blocchi’ di edifici ben allineati, difficile giustificare con l’orografia del suolo lunare.
    Steven Dean della contea di Dudley, West Mids, è certo che sia una base segreta della Nasa.
    Degli esperti fotografi hanno detto che è più probabile che sia un problema relativo ai pixel delle foto satellitari.
    Al momento resta un mistero, certo che se fossero edifici potrebbe valere qualsiasi ipotesi, dai visitatori alieni alla Nasa, come sostiene lo scopritore, ma anche civiltà scomparse ‘terrestri’ estremamente tecnologiche.
    http://www.express-news.it/misteri/google-moon-avrebbe-ripreso-una-base-segreta-della-nasa-se-non-aliena/

    Pixel?
    Mi sa ….
    Una domanda: ma i pixel non dovrebbero essere perfettamente allineati? ( a destra sono un poco “strani” ..)


    #28720
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [youtube=480,385]I6VYCkcfGco


Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.