succede anche questo…

Home Forum SALUTE succede anche questo…

Questo argomento contiene 73 risposte, ha 18 partecipanti, ed è stato aggiornato da  nirvana 9 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 74 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #54496

    nirvana
    Partecipante

    Bebè su misura in clinica Usa: sesso e colore degli occhi scelti dai genitori

    Un centro medico di Los Angeles promette di 'ordinare' i figli secondo i desideri di mamma e papà. Ed è subito polemica .

    Los Angeles, 2 mar. (Adnkronos Salute) – Bebè su misura, con il colore degli occhi e dei capelli, ma anche il sesso scelto dai genitori. E' l'offerta di una clinica statunitense, i Fertility Institutes di Los Angeles, che promette agli aspiranti mamme e papà di 'ordinare' i figli come li desiderano. Il primo bimbo dai tratti selezionati potrebbe nascere il prossimo anno. Ma ancor prima che sia concepito, le polemiche si sono abbattute sulla clinica istituita da Jeff Steinberg, pioniere della fecondazione assistita negli anni '70.

    La tecnica utilizzata è la diagnosi genetica preimpianto (Pgd) degli embrioni, fino ad individuare quello “giusto” su un' ampia serie di ovuli fecondati.: ogni embrione ottenuto viene testato, quando è ancora in uno stadio 'primitivo', prima di essere impiantato nell'utero. In questo modo si pu selezionare un embrione sano, privo dei geni 'spia' di una malattia trasmissibile per esempio. Ma a tale funzione primaria della diagnosi preimpianto, il fondatore della clinica Usa vuole affiancare la possibilità, per i futuri genitori, di scegliere i colori desiderati e addirittura il sesso del nascituro.

    Secondo l'esperto, si legge sulla Bbc news online, le coppie potranno rivolgersi alla clinica e chiedere questa tecnica per motivi medici, ma anche estetici. Al momento si potrà richiedere l'intervento estetico solo se i test genetici degli embrioni hanno evidenziato anomalie cromosomiche. La clinica, inoltre – come precisato sul suo sito internet – non dà garanzie che il bimbo avrà poi effettivamente il colore di occhi e capelli selezionato. “Non è una strada pericolosa, ma piuttosto una via non ancora battuta, a lungo ignorata dalla scienza. E' il momento di tirare fuori la testa dalla sabbia”, sottolinea Steinberg.

    Ma non tutte le coppie saranno considerate adatte a questo tipo di test, nè la clinica dà garanzia assoluta di successo, si legge in un comunicato pubblicato di recente sul sito della clinica.

    ***
    Si apre una nuova frontiera delle biotecnologie, che pone pero' problemi etici e morali.
    E' moralmente giusto utilizzare la scienza con questi fini? O, al di là di ogni moralismo, questo è solo uno dei tanti modi di sfruttare le possibilità che la scienza offre ogni giorno di più? E se fosse possibile selezionare anche il carattere? Quante persone sceglierebbero ques'opzione? E quante sceglierebbero, ad es., un'altra opzione, cioè di determinarne le inclinazioni, ad esempio artistiche o occupazionali? Certo , stiamo a questo punto nel campo del futuribile, del fantascientifico, alla maniera di tanti film, ma quanti contenuti di film di questo tipo si sono avverati?

    O-O :O :dsfg:


    #54497
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum
    #54498

    Omega
    Partecipante

    Che differenza volete che faccia, avere occhi o capelli Verdi, Azzurri, Marroni, Neri… La cosa importante è avere la Coscienza!


    #54499

    Pyriel
    Bloccato

    Siamo all'allevamento canino di razza… forse Ariana, randagi e bastardi solo ai poveri.


    #54500

    ezechiele
    Partecipante

    i bastardi, da sempre i miei preferiti!


    #54502

    cenereo
    Bloccato


    …buonanotte….


    #54501

    deg
    Partecipante

    Che dolce!! 🙂
    Notte cene…!!


    #54503

    ezechiele
    Partecipante

    buona ninna


    #54506

    nirvana
    Partecipante

    BIMBA DI 9 ANNI STUPRATA ABORTISCE…L'ARCIVESCOVO SCOMUNICA I MEDICI!

    ROMA – Scomunica. Sentenza inappellabile della Chiesa cattolica brasiliana contro i medici che hanno fatto abortire una bimba di nove anni, stuprata dal patrigno e incinta di due gemelli. L'aborto, ha specificato José Cardoso Sobrinho, arcivescovo di Olinda e Recife, è un crimine agli occhi della Chiesa e la legge degli uomini non pu sovrastare quella di Dio. Durissimo il commento del ministro della Sanità brasiliano, che ha accusato la Chiesa di aver adottato una posizione “estremista” e “inopportuna”.

    Il patrigno, indagato per stupro, ha ammesso che abusava della bambina da quando aveva 6 anni. Alla piccola, ricoverata presso un ospedale di Recife, sono stati somministrati farmaci abortivi mercoledì pomeriggio. A giudizio dei sanitari portare a termine la gravidanza avrebbe comportato gravi rischi, o addirittura la morte, per la bambina. Secondo la legge brasiliana, l'aborto è consentito in caso di stupro o di rischi per la vita della madre. La bambina, fanno notare i medici, rientrava in ambedue le categorie.

    L'arcivescovo, esponente dell'ala più integralista della Chiesa brasiliana, è immediatamente passato al contrattacco. “La legge di Dio è superiore a qualunque legge umana” ha proclamato. “Quindi se la legge umana, cioè una legge promulgata dagli uomini, è contraria alla legge di Dio, questa legge umana non ha alcun valore” ha detto, riferisce il sito del quotidiano O globo. Quindi tutte le persone che hanno partecipato all'aborto (con l'eccezione per della bambina) sono state scomunicate.

    La decisione è stata condannata dal ministro della Salute José Gomes Temporao: “Credo che la posizione della Chiesa sia estremista, radicale e inopportuna”, ha detto in nottata il ministro nel corso di un programma radiofonico. “Sono scioccato per la posizione radicale di questa religione che – ha aggiunto -, nell'affermare a torto di voler difendere una vita, mette un'altra vita in pericolo”.

    Ma un'altra vicenda molto simile sta infiammando il brasile. A Irai, 480 chilometri da Porto Alegre, c'è una bimba di 11 anni ormai al settimo mese di gravidanza. Anche lei stuprata da un parente stretto nella cui casa è cresciuta dopo l'abbandono della madre. Anche qui, naturalmente, la gravidanza è a rischio data l'età immatura. Sia la polizia che le autorità locali affermano che nessuno ha mai chiesto nel caso di questa bimba che fosse praticato un aborto: “Inerzia e disinformazione”, deplora O globo. La storia era nota e le autorità avrebbero dovuto agire d'ufficio, come prevede la legge.

    “E' un tema molto, molto delicato” ma “la chiesa non pu mai tradire il suo annuncio, che è quello di difendere la vita dal concepimento fino al suo termine naturale, anche di fronte a un dramma umano così forte, come quello della violenza di una bimba”, ha sottolineato padre Gianfranco Grieco, capo ufficio del pontificio consiglio per la famiglia. “La scomunica significa non potersi accostare anche al sacramento della comunione – ha spiegato il sacerdote – e se una persona è nel peccato e non si confessa, per la chiesa non pu fare la comunione. In questo caso i medici sono fortemente nel peccato – ha concluso il capo ufficio del dicastero vaticano – perché sono persone attive nel portare avanti l'aborto, questa uccisione.
    Sono protagonisti di una scelta di morte”.

    a voi i commenti….
    p.s. FERMATE IL MONDO…VOGLIO SCENDERE!


    #54505
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Ma si, che i medici se ne facciano una ragione, se questa è la Chiesa, figurati cosa se ne fanno della loro scomunica… Che infamia per tutti coloro che sono morti martiri per l'ideale Cristiano…

    P.S.: Ma… 9 anni? Non credevo fosse possibile…


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 74 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.