Tante bugie!

Home Forum L’AGORA Tante bugie!

Questo argomento contiene 41 risposte, ha 12 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Wakan 8 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 42 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #134727

    Wakan
    Partecipante

    La TV ha cominciato a parlare di signoraggio e intervista Icke; tratta le scie chimiche e parla di HAARP….
    Internet ha vinto ma ora bisogna abbandonare il nick e la tastiera e scendere in piazza (fino a quando lo permetteranno) e riunirsi in organizzazioni, insomma uscire la voce e farsi conoscere….passiamo al secondo livello.
    Ne ho i coxxni pieni di tutte le balle che raccontano…
    Caso Israele:
    – per me l' unica realtà è che ha attaccato una imbarcazione in acque internazionali uccidendone 9 (?), aspettiamo,stiamo a guardare chissà ora ci prova l' Iran e…..e noi si pensa al testa di xx a cui viene sequestrato lo yacht;
    Caso BP:
    – hanno devastato un intero ecosistema e forse quello mondiale, pagherà i danni come se il denaro serva a ristabilire il tutto, hanno persino preso per il culo il “presidente” americano e lui interrompe i lavori nei pozzi per solo sei mesi…IN GALERA!!!!
    Mi fermo,andrei avanti per ore con lo sfogo, ogni giorno escono nuove cazzate dopo un po di tempo i più attenti notano cosa si nasconde di vero dietro alcuni eventi..

    Ma dietro quest' altra bufala cosa si nasconde?????

    [link=hyperlink url] http://www.segnidalcielo.it/PROFEZIA_MAYA_NON_2012.html [/link]


    #134728

    zret
    Partecipante

    Un articolo della nasuta NASA…


    #134729
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    viene da qua
    http://www.ilsussidiario.net/News/Curiosita/2010/5/20/ARCHEOLOGIA-Scienzati-Usa-studiano-i-Maya-con-la-tecnologia-Nasa-e-scoprono-che-la-vera-data-della-profezia-non-e-il-2012/1/87529/

    accennano appena a cosa volessero dire, è poco chiaro
    oltretutto lo stesso Chase prima la pensava diversamente
    http://www.adishakti.org/mayan_end_times_12-21-2012/the_mayan_prophecies.htm

    “”According to anthropologist, Dr. Arlen Chase, ” The Mayan calendar is one of the wonders of the world. It is so accurate in terms of its counting ability, that it puts our calendar to shame. To the Mayan, time was cyclical. So, you return and cycle back. They have one major cycle that started in 3113 B.C. that is going to come to an end on December 12, 2012.”

    Poi dovrebbe andarlo a dire ai Maya
    [youtube=480,385]gJXyfqbKOvo

    la fine del ciclo di 5125 anni partendo dal 3113aC, è nel 2012, http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.481 c'è una bella differenza col 4.946.
    Sinceramente non si capisce da dove arrivino con sta storia..


    #134730
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Senti capisco il tuo sfogo, sapessi come vivo male questa situazione, ma nel piccolo, nel mio micro-universo vedo intorno qualche cosina che cambia, lentamente ma vedo che sempre di più la gente si sta rendendo il conto che ci avvelenano tutti i giorni…
    Sai cosa manca secondo me….la scesa sulle piazze, la protesta in massa.
    Questo si che manca!!!


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #134731

    ezechiele
    Partecipante

    hai detto una cosa SANTA Wakan… bisogna scendere in piazza… ed esprimere dissenso politico con ogni azione avente una valenza economica…

    boicottare….


    #134732
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1275944905=zret]
    Un articolo della nasuta NASA…
    [/quote1275944905]
    Sono d'accordo con te Zret, la ricerca finanziata dalla nasa non può essere veritiera.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #134733
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Veritiera o no, alla fine vediamo i fatti, di sicuro non è chiaro quell'articolo
    Maya o no mi pare ci sia una gran confusione e non si capisca proprio bene cosa causi il “riscaldamento del sistema solare” e non solo “globale”. Continuano a mandare sonde verso il sole, dicevano che ci sarebbe stato un picco massimo anche pericoloso ora parlano di minimo profondo…ancora un poco di pazienza e lo vedremo.

    http://www.edgarcayce.it/media/visionecayce.htm
    5. Su scala mondiale si verificherà una specie di “livellamento” sociale. Probabilmente questo sarà un processo difficile, doloroso e persino violento, ma non possono protrarsi delle condizioni in cui “vi è un’asta di misurazione per il lavorante nel campo e l’uomo dietro il banco, e un’altra per l’uomo dietro i cambiavalute.” (3976-18)


    #134734

    Wakan
    Partecipante

    Esatto!!!
    Noi “internettiani” sappiamo!smettiamo di dircela solo tra noi, non vi sentite racchiusi in un guscio???
    Abbiamo delle nozioni di base che ci permettono di far aprire la mente e gli occhi agli altri e io lo faccio ogni giorno con chiunque mi capiti anche perchè faccio un lavoro che mi porta ad avere contatto con un gran numero di persone.
    La reazione della gente comune a questi argomenti è diversa, è cambiato qualcosa nell' opinine pubblica nel giro di qualche mese….ora chi tratta alcuni argomenti non è etichettato come pazzo!!
    La reazione é: …”ah,si ne ho sentito parlare ma”….
    Tutto questo è Fantastico per noi che “combattiamo”a suon di informazioni da anni..
    Però (ripeto) è giunto il momento di passare ad un livello successivo…prendere la nostra faccia e renderla un punto di riferimento , un esempio può essere Beppe Grillo , lui ci è riuscito…
    Creare dei centri culturali riconosciuti che organizzano riunioni scambi informativi congressi ed altro, mettere su una vera rete ma stavolta REALE.
    Immaginate una sorta di “partito” che informi e che tratti gli argomenti con tutti i vari blogger non più nascosti dietro una tastiera e un nick….e chi ci fermerebbe….l' esempio sarebbe preso da altri paesi all' estero si diventerebbe intoccabili…
    Altrimenti inizio a pensare che tutti sti siti fanno comodo solo a chi li gestisce [link=hyperlink url] http://bizinformation.org/it/www.altrogiornale.org [/link].

    Consideratela una provocazione in buona fede, non è mia intenzione offendere nessuno di AG, sono nuovo del forum ma almeno 3anni che consulto il sito..


    #134735

    Erre Esse
    Partecipante

    [quote1275950098=farfalla5]
    Sai cosa manca secondo me….la scesa sulle piazze, la protesta in massa.
    Questo si che manca!!!
    [/quote1275950098]

    Non occorre la protesta di piazza. Anzi, vi sono capipopolo che giocano su questi tipi di confusione, per attrarre poi a sè le masse disorientate in cerca di un orientamento.
    Guarda che belle proteste di piazza ci sono state al seguito di Nanni Moretti e Beppe Grillo, che non hanno sostanzialmente cambiato nulla.
    Anche il “popolo viola” dello scorso 5 dicembre, migliaia in in piazza, sembrava dovessero spaccare il mondo, e tutto si è dissolto come una bolla di sapone.
    C'è bisogno di una diversa rottura, ancora più radicale, una rottura di tipo più legato alla percezione della realtà esterna, bucando il velo che c'hanno messo davanti fin dal giorno della nostra nascita, e poi la scuola, il lavoro ecc…


    #134736

    Wakan
    Partecipante

    [quote1275950786=Erre Esse]
    [quote1275950098=farfalla5]
    Sai cosa manca secondo me….la scesa sulle piazze, la protesta in massa.
    Questo si che manca!!!
    [/quote1275950098]

    Non occorre la protesta di piazza. Anzi, vi sono capipopolo che giocano su questi tipi di confusione, per attrarre poi a sè le masse disorientate in cerca di un orientamento.
    Guarda che belle proteste di piazza ci sono state al seguito di Nanni Moretti e Beppe Grillo, che non hanno sostanzialmente cambiato nulla.
    Anche il “popolo viola” dello scorso 5 dicembre, migliaia in in piazza, sembrava dovessero spaccare il mondo, e tutto si è dissolto come una bolla di sapone.
    C'è bisogno di una diversa rottura, ancora più radicale, una rottura di tipo più legato alla percezione della realtà esterna, bucando il velo che c'hanno messo davanti fin dal giorno della nostra nascita, e poi la scuola, il lavoro ecc…

    [/quote1275950786]

    Bhè, la protesta in piazza è la prima cosa che viene in mente ma è chiaro che non deve essere limitato a questo…sono daccordo quando accenni a Nanni Moretti e al popolo viola, dopotutto sono state solo manifestazioni…ma un attimo su Grillo, forse non sai che le liste Movimento 5 Stelle del comico hanno ottenuto dei risultati strabilianti e sono riusciti ad entrare anche in qualche comune…ma a noi non interessa la politica direttamente.
    Bisogna ambire a qualcosa di più grande…scuotere le coscenze…certo una manifestazione è insufficiente.


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 42 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.