The Mayan Calendar Comes North – La Nona Onda

Home Forum SPIRITO The Mayan Calendar Comes North – La Nona Onda

Questo argomento contiene 435 risposte, ha 25 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 6 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 436 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #47372
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Ho cominciato a vedere questa conferenza sul Calendario Maya e sulla particolare data, 28 ottobre 2011 che succederà secondo i Maya???

    Ian Xel Lungold,armato di alcuni fogli e penna,spiega l'evoluzione della coscienza in base al modello, che è il Calendario Maya. Questa conferenza di 3 ore è un vero toccasana per lo stress associato con l'accumulo di eventi che tutti noi cominciamo a sentire. Attraverso la comprensione dei meccanismi di azione della realtà circostante e per quale scopo è tutto sta andando male, possiamo essere fiduciosi nel prossimo futuro come il puzzle. Poi cesseremo di essere schiavi dei processi che non capiamo o che non ci accorgiamo. Catturando il loro significato, possiamo diventare più flessibili e sopravvivere quando la situazione mondiale sarà fuori controllo.

    …..Si stima che la cometa Elenin, che ha ricevuto la massima attenzione tra queste, sarà più vicina alla Terra verso il 16-20 ottobre 2011, vicino al punto medio del settimo giorno della Nona onda (o Sottomondo Universale). Per il fatto che apparirà in questo periodo, proprio prima della vera data 13 Ahau culmine del calendario Maya (28 ottobre 2011), questa cometa è un fenomeno della fine del tempo a prescindere dalla natura specifica e dal ruolo che può avere. Queste comete arriveranno così sullo sfondo di un crescente caos globale politico ed economico derivante dal fatto che le istituzioni del mondo non sono coerenti con la coscienza d’unità in arrivo con la Nona onda. Per questo vale la pena approfondire il collegamento di questa cometa con le profezie sulla fine del tempo secondo varie fonti…..
    http://www.stazioneceleste.it/articoli/Calleman/calleman_Cometa_Giu11.htm

    e ho trovato questo relatore molto eloquente….e non avendo il tempo ora per una traduzione migliore vi posto sotto un riassunto di ogni video che via via guardo, ok?


    il Calendario è assolutamente il punto centrale di riferimento di ogni civiltà, tutto ruota attorno al suo calendario. I doveri, conti, quando dovresti andare al lvoro a scuola. E anche il riferimento della produttività, quanto puoi produrre fino ad un determinato momento. Questo determaina la vostra qualità.

    Il calendario è un contratto stipulato tra i membri di una società – civiltà che regola il tempo, gli anni e giorni.
    e questo è in assoluto il punto di apoggio della coscienza in tutte le civiltà..

    La nostra consapevolezza su cosa c'è stato prima o cosa ci sarà dopo è dipende dal calendario.

    La consapevolezza ha sempre un posto, c'è il tempo e il posto, queste sono le condizioni di essere consapevoli, tempo e il posto.

    La coscienza non è stata sempre uguale, la coscienza di un paese può essere diversa dall' altro paese, la coscienza del XV secolo è diversa di oggi. Ma questa posizione di tempo e spazio cosa è?

    questo semplicemente stabilisce il nostro punto di vista. Questo è il punto da dove osserviamo l' Universo. Il tuo punto di vista è assolutamente sacrosanto perchè tra tutti gli esseri viventi tu hai il tuo e solo tuo punto di vista.


    Le persone possono avvicinarsi al tuo punto ma non possono avere lo stesso Tuo punto di vista. Sai anche che non lo puoi perdere e studiare lo può solo arricchire.

    Esiste una legge, solo una, prendi consapevolezza solo su quello che ti interessa, a cui presti la tua attenzione. Sempre.E da questo che nasce libero arbitrio, è sempre tu che decidi a cosa prestare l' attenzione.

    Esempio ecclattante quanto si sopporta il dolore, ognuno è diverso. Perchè non tutti si fissano sul dolore.

    Centrale punto della nostra civiltà è il calendario gregoriano che stato introdotto nel 1582 dal Papa Gregorio.
    L' anno1582 stato chiamato l' Anno del Signore. Se vi ricordate nei film storici o di pirati che quasi tutti si riferivano sempre all' anno del signore.
    Lo ha proclamato la Chiesa Cattolica.

    Al centro c'è il nostro Sole e attorno siamo noi che facciamo il giro in 365 e 1\4 giorni..Quindi il nostro concetto di tempo e il centro della nostra coscienza si riferisce a questi cicli, ricorrenti cicli di eventi.

    Nel vocabolario la definizione del tempo è il movimento di oggetti fisici…e se avete studiato la storia lo saprete che il calendario gregoriano non è stato accettato dagli indigeni.

    Questo calendario viaggiava insieme agli spagnoli e vescovi cattolici mentre conquistavano i territori e sterminanvano la popolazione e poi li insegnavano in che tempo vivevano…la maggior parte di quella popolazione aveva di già un calendario proprio.

    Poi sono arrivati i conquistatori e li hanno detto: No, noi abbiamo i giorni diversi…

    Non è stato facile per loro, hanno dovuto sterminare milioni di gente per costrngerli ad accettare il loro calendario, gregoriano.

    E a pensare che in tutto questo calendario si trattava di misurazione fisica della nostra orbita e si scopre che questo è uno strumento molto insidioso.

    Probabilmente non avrete mai pensato che un calendario può essere così sinistro..che grazie a questo calendario la nostra coscienza è stata annientata e costretta a cercare solo le prove tangibili.

    Il punto centrale del sostegno della nostra civiltà è concentrata solo sulla prova tangibile per la misurazione fisica di oggetti in movimento nello spazio.
    Ed è per questo che non è più l' anno del nostro Signore…e questo succede perchè siamo stati portati a credere sempre meno in cose non fisiche.

    Guardate le feste, il Natale e Pasqua…cos'è…un invito di consumare in massa tutto quello che è materiale. Questa è una pazzia di marketing…siamo stati portati a credere nella materialità, e questo calendario che ha portato la nostra cossenza verso qusta direzione.
    Questo è insidioso!

    Uno dal pubblico fa la domanda:
    – penso che non è stata la colpa del calendario gragoriano, perchè esistono altri calendari solari e lunari.

    Ian risponde:
    la misurazione dei cicli della Luna è un fenomeno fisico, vero? So, lo è.

    Pubblico:
    Calendario islamico o ebraico sono lunari…allora sono anche quelli sinistri?

    Ian risponda:
    Si, ma non si concentrano solo sui fenomeni fisici.

    Pubblico
    Allora perchè quello solare è peggio?

    In particolar caso, questo calendario è peggio perchè è stato addattato al calendario del commercio, è un calendario che dettermina quando comprare e vendere.
    ———————————————————
    continua….

    Insomma a me sembra bello…
    se qualcuno volesse correggere i miei errori…ben venga #fisc


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #47373

    CANERO
    Partecipante

    :ummmmm:

    …appena trovo altre info vi aggiorno. :lente:


    #47374

    CANERO
    Partecipante

    …è saturno.
    …ennesimo truffaldino che ci prova. poveretti.


    #47375
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    ecco il terzo video


    Ogni computer è prograammato secondo questo calendario.
    in una certa misura tutti calendari erano ” calendari fisici”

    poi non li usavano più, è vero?

    perchè avevano anche degli aspetti spirituali, e così li evitavano, scartavano…tutto è stato portato ad un livello materiale: – questo è il calendario, questo è il giorno..

    Allora cosa significa la parola DOGMA?
    Qualcuno qui sa di cosa si tratta?

    Questa parola non vibra di positivo, vero?

    Vuol dire “fede indiscussa”
    Dogma. Non sembra salutare.
    Sapete qual'è il più grande dogma su questa Terra?

    Sapere che giorno è oggi. Nessuno lo contrasta, e se qualcuno lo fa, come Jose Argulles allora è un pazzo.

    Si, questo è uno strumento molto forte, potente per sottomettere la coscienza umana, che è superiore ai loro corpi e superiore alle azioni umane.

    Vedete, esiste la cascata di eventi…
    così che avviene:

    – prima la consapevolezza
    poi
    – la luce
    poi
    – l' azione

    La CONSAPEVOLEZZA è prima, poi la luce e in fine l' evento…è sempre cosi, sempre!!!!

    Quindi…..se controlli la consapevolezza di qualcuno controlli tutto di questa persona. L' anima, la mente e il corpo. Tutto è tuo.

    Eccoci, tutti dalla nascita, anche i nostri avi, genitori…tutti abbiamo subito il lavaggio del cervello. Ci hanno orientato in questa direzione

    Ognuno di noi, anche io, abbiamo subito questo.
    Benvenuti nel ciclo di lavaggio.

    Ecco, come abbiamo detto prima esistono altri calendari, calendario ebraico

    Ok, tutti calendari indigeni di tutte le epoche antiche avevano qualcosa in comune.

    Tutti avevano 360 giorni, la lunghezza di 360 giorni.
    Gli archeologi lo hanno “capito” e l' hanno chiamato “Anno Vago”.

    Hanno svilupato opinione che gli antichi erano così primitivi che non potevano misurare la lunghezza dell' anno e così hanno usato la cosa più facile, hanno calcolato aprossimativamente 360 giorni.

    Beh, i Maya hanno avuto il calendario di 360 giorni, ne parleremo abbonndantemente più avanti.

    Sapevano con molta precisione quanto tempo impiega la Terra a girare intorno al Sole.

    Avevano un calendario chiamato Haab che corrispondeva all'anno solare di 360 + 1\4 giorni.

    Tutte le antiche civiltà avevano questo tipo di calendario, di 360 giorni.

    Forse osservavano qualcosa altro, non il moto della Terra attorno il Sole.

    Forse focalizzavano la loro attenzione su qualcosa di diverso alla prova tangibile….

    è possibile questo, vediamo un po'.

    I Maya alla base della loro civiltà avevano due calendari, uno si chamava Tzolkin..così si scrive, questo significa “contare” e questo invece “il giorno”…così tutta la parola significa ” contare i giorni”

    Il calendario Tzolkin era di 260 giorni, è un calendario astrologico dei Maya, oppure il calendario personale dei Maya.

    Chi di voi conosce la parte astrologica del calendario?

    Ok, c'è una persona. Si tratta degli aspetti astrologici del Calendario Maya. Esiste l' aspetto astrologico in questo calendario.

    Ci sono 13 intenzioni nel processo della Creazione e 20 aspetti (parti) vari della Creazione rappresentate in questo Calendario.

    13×20–>260
    ed ecco che abbiamo un modello.

    Ho preparato questo strumento, l'ho proggettato e l'ho pubblicato.
    Il suo compito è sostituire il mese, il giorno e l' anno da calendario gregoriano al calendario dei Maya.

    E si vede, che giorno è secondo il calendario dei Maya.

    Oggi ci sara utile la 7 intenzione della saggezza.
    7 è una delle intenzioni, interagisce con la volontà di Dio, o l'etica.

    L' aspetto della Creazione è la Saggezza, oggi.
    Quindi, secondo i Maya e il loro calendario intera opera della creazione entra in risonanza con le energie della volontà divina e la saggezza.

    Tale è il destino del giorno.
    Tale è aspetto astrologico di questo calendario di 260 giorni.

    Colgo l' occasione per farvi vedere che tutto questo si trova su queste pagine.

    Con tutte queste informazioni sono
    andato sulla terra dei Maya, mi sono visto con i sciamani e abbiamo verificato tutto, anzi, loro lo hanno fatto, e così possiamo affermare che queste informazioni sono tradizionali.

    Come vedete questo calendario è personale, quanto personale può essere un calendario?

    Nella civiltà dei Maya il primo nome che davano al bambino era il nome del giorno in cui era nato.

    I Maya erano d' idea che essendo nella forma astrale puoi scegliere in che giorno ti puoi manifestare fisicamente.

    Praticamete la scelta del giorno sta a te, e perchè dovresti scegliere un altro giorno?

    Probabilmente perchè ti piaceva di più…probabilmente perchè il giorno era addatto all' intenzione della tua vita fisica e cosa vorresti dimostrare con l' aspetto tutto tuo.

    Quindi, ogni persona che era nata nella civiltà dei Maya sapeva benissimo per cosa nasceva.

    Ed ognuno sapeva del perchè era in quella società.

    Sapere questo ci avrebbe risparmiato un sacco di problemi ?!?

    Se avete studiato psicologia, io l' ho studiata, e se avete studiato il tema di malati psichici che si trovavano negli ospedali psichiatrici e nei carceri capireste che il problema loro è che non sanno per cosa sono venuti su questo mondo…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #47376
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Allora ho finito di vedere questa fantastica conferenza e credetemi che è incredibilmente positiva. Non ho la capacità di spiegarvela così in poche parole, ma vi riporto un pezzetto scritto da un forum esterno.

    [color=#ff0000]Mi piacerebbe tradurla tutta e sottotitolarla perchè abbiamo poco tempo, finirà quest'onda 28 10 2011 e non so se ce la faccio….
    Magari se qualcuno si offre….[/color]

    Ian Xel Lungold è stato uno dei primi conferenzieri a portare trà il pubblico la questione del calendario Maya, e del cambiamento che ci aspetta alla fine del lungo computo.
    qui è disponibile il video della sua ultima conferenza del 2005, purtroppo Ian Lungold è scomparso prematuramente nel 16 novembre del 2005.
    Il lavoro di Lungold stato d'ispiratozione a molti moderni ricecatori, o “maestri”: è stato uno dei primi conferenzieri a parlare pubblicamente di come il processo di creazione sarebbe accelerato in questi ultimi anni che ci separano dalla fine del calendario Maya. A differenza di molti, Ian, in base alle sue ricerche puntava la fine del calendario Maya nel 28/10/2011. Secondo questa teoria, l'umanità passerà attraverso a dei cicli di creazione mano a mano “più densi”, ciò porterebbe ad un veloce sussegiumento di avvenimenti, ed a dei repentini cambiamenti, mano a mano che ci avviciniamo alla fine del lungo computo. Quest'accelerazione darebbe anche luogo alla “velocizzazione del tempo” che noi tocchiamo con mano. Una volta il tempo sembrava scorrere molto più lentamente, secondo gli studi di Lungold non è il tempo a scorrere più velocemente oggi, ma è la creazione ad essere più veloce, ciò include sia cambiamenti nell'universo fisico che cambiamenti nell'universo metafisico.. questo quindi precluderebbe ad na sorta di accelerazione nel risveglio planetario, e quindi, se fino ad oggi le persone ci mettevano anni ed anni a risvegliarsi ed a capire, oggi potrebbe succedere molto più rapidamente.
    Se non erro, secondo gli studi di Ian, ad oggi subiamo un importante cambiamento una volta ogni due mesi. Nel 2009 dovremmo passare nella fase di “cambiamento ogni due settimane”, poi mano a mano verso il “cambiamento ogni due giorni” e “ogni due ore”..

    e qui http://www.coscienzacreativa.com/articoliCJ.html , intanto dopo la sua scomparsa proseguono lavori di questi due meravigliosi studiosi, C.J. Calleman e Ian Xel Lungold.

    Ho trovato anche questo sul sito sopra citato, parte in automatico:

    [youtube=480,385]FCF33002B9ABDB44


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #47377
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    :lente:
    … un breve sunto del tema proposto da Farfy che viene definito come “La Nona Onda


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #47378
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Brava Prixi, e voglio aggiungere una curiosità…potete anche non credere…ma i miei guai sono cominciati quest' anno.
    Iniziamo però dal 9 marzo 2011, non vi ricorda nulla???
    Dopo 2 giorni è accaduto il più grande disastro in Giappone….il terremoto.

    Oggi parlando con un amico di mio marito mi sono accorta che lui a specificato quanto sia maledetto l' anno 2011….

    insomma, volendo cercare delle statistiche sono sicura che in questo periodo sono accadute tante cose impressionanti.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #47379
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    si concordo..soprattutto nella famiglia della mia ragazza il 2011 è inspiegabile


    #47380

    Erre Esse
    Partecipante

    [quote1315059695=kingofpop]
    si concordo..soprattutto nella famiglia della mia ragazza il 2011 è inspiegabile
    [/quote1315059695]

    Il mio 2011 è tutto sommato sgradevole. Sono in linea con ciò che scrivete.


    #47381
    NEGUE72
    NEGUE72
    Partecipante

    il mio è piuttosto normale e con belle sorprese….


Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 436 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.