Un' operazione al cervello fatta con Ultrasuoni

Home Forum SALUTE Un' operazione al cervello fatta con Ultrasuoni

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 9 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #56948
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    tradotto in googlese….

    Brain Chirurgia Fatto Con Sound

    Chirurgia a ultrasuoni focalizzati è stata eseguita con successo in nove dei pazienti, secondo uno studio preliminare effettuato in Svizzera. Trenta anni fa, questo tipo di tecnica è stata di fantascienza, oggi, è infatti la scienza.

    Il lavoro è stato riportato dal MIT Technology Review.

    “L'innovativa ricerca è qui che è possibile effettuare profonde lesioni nel cervello – attraverso il cranio e la pelle intatta – con estrema precisione e l'accuratezza e la sicurezza”, afferma Neal Kassell, un neurochirurgo presso l'Università della Virginia.

    Kassell, che non era direttamente coinvolto nello studio, è il presidente del Focused Ultrasound Chirurgia Fondazione, senza fini di lucro con sede a Charlottesville, VA, che è stata fondata per sviluppare nuove applicazioni per gli ultrasuoni focalizzati.

    Gli svizzeri studio ha testato la tecnica su nove pazienti con dolore cronico debilitante. Il tradizionale trattamento prevede la distruzione di una piccola parte del talamo, una struttura che relè messaggi tra i vari settori del cervello.
    In passato, questo è stato compiuto con l'ablazione a radiofrequenza, in cui è inserita una sonda nel cranio, con la radio o la chirurgia, che si concentra sulla zona di radiazione. Chirurghi ritengono che la nuova tecnica sarà più veloce e ad azione più precisa di quello degli attuali metodi.

    Nel corso del procedimento, le travi sono a ultrasuoni focalizzati su un punto specifico nel cervello, la posizione esatta dipende dalla condizione di essere trattati. La piccola porzione di tessuto cerebrale al centro (circa la dimensione di un chicco di riso) assorbe l'energia e la converte in calore; la temperatura in questa zona sorge a circa 130 gradi Fahrenheit, uccidendo le cellule.

    L'intero sistema è integrato con uno scanner per la risonanza magnetica, che consente di neurochirurghi per assicurarsi che la corretta destinazione pezzo di tessuto cerebrale (vedi illustrazione).
    http://link.brightcove.com/services/player/bcpid1827871101?bctid=29736702001

    “Thermal immagini acquisite in tempo reale durante il trattamento consente al chirurgo di vedere dove e in quale misura l'aumento della temperatura è realizzata”, afferma Zadicario.

    Fan del film Star Trek 1983 IV: Voyage Home affettuoso ricordo che il dottor McCoy aveva un dispositivo speciale che gli ha consentito di evitare il taglio dei pazienti ancora aperta e ancora effettuare un intervento chirurgico, ha bloccato rabbia 20. Secolo i medici in un armadio, anziché lasciarli toccare membro d'equipaggio Pavel Chekov con loro “macellaio coltelli”.

    Dispositivi medici mostrato sulla fiction Star Trek serie hanno un modo di venire in realtà vera.
    Ad esempio, la saldatura laser di tessuti del corpo (piuttosto che per cucire pelle chiuso) è ora una realtà, grazie ai ricercatori a Tel Aviv University, e il sistema di monitoraggio LifeBed è proprio come i letti in Star Trek infermeria.

    Questo Science Fiction in the News storia utilizzato con il permesso di Technovelgy.com.

    http://www.livescience.com/health/090728-sound-surgery.html


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #56949
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante
Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.