Viaggi Astrali…dove finisce la realtà e inizia il sogno?

Home Forum SPIRITO Viaggi Astrali…dove finisce la realtà e inizia il sogno?

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 6 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Steren73 9 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #42272

    Steren73
    Partecipante

    Come già raccontato in una mia domanda precedente, anch'io dopo un incidente ho avuto un esperienza di viaggio astrale, o premorte in quel caso, quindi ci credo, ma leggendo su internet il racconto di molti che fanno viaggi astrali a comando, chiamiamoli cosi, arrivo a credere al loro racconto fino a quando si limitano a descrivere la sensazione nel vedere dall'alto il proprio corpo disteso sul letto, ma mi riesce difficile credere a chi racconta che tramite un viaggio astrale ha potuto visitare posti lontanissimi, e vivere l'esperienza non come se sembrasse vera, ma vera! arrivando a descrivere posti e oggetti che non si erano mai visti prima, o addirittura entrare in stanze di altre persone, per poi descrivergliele dettagliatamente.
    Quindi la cosa che mi chiedo è…..quanto di vero c'è nelle loro esperienze per poterle definirle reali e confrontabili con la realtà?


    #42273

    Carlez
    Bloccato

    cavolo, hai avuto questa esperienza? racconta un po cosa hai provato visto ecc. ti prego sono realmente interessato e penso che possa servire a tutti , cosi uno può capire che dopo la morte esiste veramente qualcosa… Grazie


    #42274

    Steren73
    Partecipante

    Carlez….è passato tanto tempo, e comunque sia non è che sia successo o visto chissà cosa!
    In poche parole, mentre mi portavano all'ospedale dopo un incidente, all'improvviso mi sono visto dall'alto, in pratica, era come se l'automobile non avesse più il tetto e io potevo vedere sia me che il conducente.
    In quel breve istante era come se io non avessi un corpo vero e proprio, anzi, era come se avessi solo gli occhi per vedere intorno, un altra sensazione che ho avuto in quell'attimo, mi ha ricordato molto il fantasma di Ghost, non stò scherzando, ma non sò descriverla a parole.
    Comunque sia, dopo un pò ho visto sempre dall'alto il conducente che ha iniziato a strattonarmi perchè aveva notato che ero immobile, bianco e con gl'occhi sbarrati.
    Quando è riuscito a farmi riprendere, dall'alto mi sono sentito risuchiato dentro il mio corpo, e quando mi sono ripreso, lui mi ha chiesto se era tutto ok, e io gli ho risposto di si, e che non era vero che avevo perso conoscienza, ma che avevo seguito tutto quanto, ma da un punto di vista leggermente diverso dal suo!
    Mi dispiace non ho visto nessun tunnel dove in fondo c'era luce, o cose del genere! Ciao


    #42275

    Carlez
    Bloccato

    Grande, e grazie per la tua esperienza significa molto per me…


    #42276

    vellacifer_drum
    Partecipante

    Ciao Steren73.
    Anche io,in un periodo della mia vita particolarmente “vivace”,ho provato ad avere un esperienza di viaggio astrale a “comando”.Mi ricordo che c'erano parecchi esercizi per riuscirci,ma quello che mi è riuscito era molto sempice.Bastava concentrarsi fino a raggiungere un specie di sonno cosciente e a quel punto immagginarsi di salire,o venire preso.Io immaginai un ascensore,del tipo a vetro,e tutto ad un tratto mi sono ritrovato sopra il letto.Ma in quel momento..scusate il termine,mi sono cagato da morire e sono precipitato nuovamente.
    La zia di un mio caro che è una medium,mi disse che è possibilissimo, e mi disse che si può anche chiamare lo spirito di un amico,un fratello per viaggiare insieme,ma è anche rischioso.Lo spirito è come se lasciasse temporaneamente il corpo,lasciandolo così “incustodito”,facile preda di “altri”.
    Dopo quella brevissima esperienza giurai di non fare mai più una cosa del genere..


    #42277
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1233772105=Steren73]
    Come già raccontato in una mia domanda precedente, anch'io dopo un incidente ho avuto un esperienza di viaggio astrale, o premorte in quel caso, quindi ci credo, ma leggendo su internet il racconto di molti che fanno viaggi astrali a comando, chiamiamoli cosi, arrivo a credere al loro racconto fino a quando si limitano a descrivere la sensazione nel vedere dall'alto il proprio corpo disteso sul letto, ma mi riesce difficile credere a chi racconta che tramite un viaggio astrale ha potuto visitare posti lontanissimi, e vivere l'esperienza non come se sembrasse vera, ma vera! arrivando a descrivere posti e oggetti che non si erano mai visti prima, o addirittura entrare in stanze di altre persone, per poi descrivergliele dettagliatamente.
    Quindi la cosa che mi chiedo è…..quanto di vero c'è nelle loro esperienze per poterle definirle reali e confrontabili con la realtà?

    [/quote1233772105]
    un paio di letture utili
    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2981

    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3368

    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.1763


    #42278

    Sephiroth
    Partecipante

    La zia di un mio caro che è una medium,mi disse che è possibilissimo, e mi disse che si può anche chiamare lo spirito di un amico,un fratello per viaggiare insieme,ma è anche rischioso.Lo spirito è come se lasciasse temporaneamente il corpo,lasciandolo così “incustodito”,facile preda di “altri”.
    Dopo quella brevissima esperienza giurai di non fare mai più una cosa del genere..

    Questi altri chi sarebbero? Entità di un altro livello, demoni?


    #42279

    piopio
    Partecipante

    fare attenzione al nostro cervello………….

    poche volte è nostro alleato


Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.