Vita nell'Universo

Home Forum EXTRA TERRA Vita nell'Universo

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da elerko elerko 10 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #21640
    elerko
    elerko
    Partecipante

    ECLISSIA – VITA NELL'UNIVERSO

    [youtube=425,344]dSLYvuqM9fs

    [youtube=425,344]gex0rtGMxhg


    #21641

    antoanto123456
    Partecipante

    L’assurda questione del SETI

    Sapete tutti che cosa è il SETI, di cosa si occupa ecc. Ma una cosa mi assilla: tutti gli studiosi e scienziati che se occupano direttamente o indirettamente partono dalla convinzione piuttosto assurda che una civiltà extraterrestre deve essere pacifista! Partendo da questa premessa assurda, hanno dato via ad una marea di esperimenti per un contatto extraterrestre, ecc..
    Non essendoci prove di civiltà pacifiste incontrate in precedenza, allora possiamo avere ipoteticamente anche civiltà fondate sulla guerra e il dominio su altre specie senzienti.
    L’ipotesi di una civiltà fondata sulla guerra e il dominio su altre specie senziente è ugualmente valida come l’ipotesi pacifista. Ma non ha lo stesso peso come l’ipotesi pacifista : bisognerebbe essere prudenti nel scrutare lo spazio con i radiotelescopi e altri mezzi, non si dovrebbe lasciare che i satelliti terresti di comunicazione lancino a vuoto nello spazio una marea di informazioni, cosi darebbero da evitare l’invio presso ammassi stellari sconosciti di “placche” contenenti la nostra posizione… Insomma penso che una probabilità di incontrare al 50 % una civiltà pacifista e una probabilità lo stesso del 50% di una civiltà che possiamo dire guerrafondaia, dovrebbe far riflettere, e anche parecchio, prima di fare qualcosa nello spazio.


    #21643

    El Mojo
    Partecipante

    Tranquillo, non credo in questo rischio, semmai sono i visitatori alieni che rischiano di trovare in noi i peggiori guerrafondai dell'universo o perlomeno una razza tra le peggiori.
    Salute!
    :bay:


    #21642

    antoanto123456
    Partecipante

    El Mojo, vedi stai ragionando come gli scienziati e gli studiosi del Seti e progetti correlati … é una visione antropocentrica che loro devono essere buoni, tanto noi siamo i cattivi della situazione. Ma nelle scienze non è così. Chi studia questi fenoimeni, non deve essere sensazionalista, e pensa te che gestiscono pure una marea di soldi! Nelle scienze bisogna essere obiettivi, anteporre i propri punti di vista e assecondarli in modo che non possano interferire con le ricerche in atto, o le teorie. Semplicemente per me non è corretto scientificamente il loro modo di fare. E poi ci lamentiamo che la gente pensa a chi crede negli Ufo e a chi studia il fenomeno viene presa per pazza!


    #21645

    deg
    Partecipante

    Ciao Anto e benvenuto!
    Hai sicuramente ragione a porti questa domanda.
    Da quando il fenomeno degli alieni ha spuntato il naso, la letteratura e il cinema, a periodi alterni, hanno dipinti gli extraterrestri o “buoni” o “cattivi”.
    Molto cattivi neglia anni 50 all'inizio della guerra fredda, erano (guarda caso) spesso dipinti come società totalitari aggressive e insensibili dove l'individuo conta meno del gruppo (ri-guarda caso!).
    Poi il boom dell'alieno buono e immensamente superiore, modello che sopravvive tuttora, tra alti e bassi ed evidenti tentativi da parte di autorità non meglio definite, di imporci nuovamente il vechio modello dell'alieno cattivo.
    Qulacuno ostiene che se l'alieno è capace di superare le barriere dello spazio e del tempo per arrivare fino a noi, allora probabilmente è molto più evoluto anche da un punto di vista spirituale, qqcuno dice che addirittura il cosmo è governato da leggi e che se una razza è animata di cattive intenzioni è per forza ancora “arretrata”, (come ad esempio la nostra!), e la natura difatti prevede che non siamo assolutamente in grado di approdare a nuove stelle. Quando lo faremo, lo faremo anche perché ci saremo evoluti come specie, saremo diventati più consapevoli e, se vogliamo aggiungere un tocco di spiritualità: ce lo saremo meritato.
    In questo quadro, tante di quelle razze aliene che si suppone abitano l'universo, sono nell'attesa di questa sorellina razza umana che deve compiere qualche passo ed imparare a camminare.
    I passaggi, i cambiamenti, potrebbero essere progressivi, ma qui ancora qqcuno sostiene che invece potrebbe verificarsi una serie di eventi che ci “aiutino” per il passaggio nella prossima dimensione, prossimo grado di consapevolezza, eventi strettamente conessi con l'intero cosmo di qui siamo una parte integrante.

    In ogni caso, dalla scoperta dell'elettricità, la radio, abbiamo mandato tante di quelle onde nello spazio, hanno viaggiato e ormai saranno già arrivate all'”orecchio” di qualche civiltà estraterreste.

    Troppo tardi per essere prudenti, pensavamo di essere soli……
    :hihi: Ormai non ci resta che sperare che siano davvero così evoluti da non schiacciare le povere formichine che siamo noi!


    #21646
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Benvenuto antoanto123456!
    Però potevi scegliere un nick piu' semplice :p


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #21644
    elerko
    elerko
    Partecipante

    Bevenuto antoanto123456

    Io credo che ci siano diverse razze aliene e che ci siano i buoni e i cattivi!

    Solo che i cattivi sono già collusi con i nostri potenti già da tempo ormai e i buoni sono li sopra a contemplare il da farsi quando questi cominceranno a invadere noi Umani.

    Poi anto… Qualche cosa di buono c'è e deve esserci nell'universo il dominio delle razze è qualcosa che si ferma alla vita materiale che stiamo vivendo.

    Ma oltre non esiste dominio-cattiveria-paura ma esiste pace-amore-libertà. :ok!:

    :hehe:
    [youtube=425,344]f0vCL7fm7NE


Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.