Grande Brillamento Solare diretto verso la Terra

Il Giornale Online

Segnalata da maraxma

[link=http://it.wikipedia.org/wiki/Brillamento#Classificazionel]FLARE SOLARE[/link] DIRETTO VERSO LA TERRA: Il gruppo attivo di macchie solari 1401 è esploso il 19 gennaio, alle 15:15-16:30 UT. La lunga durata dell'esplosione ha prodotto un brillamento solare di classe M3 e un CME che sembra essere diretto verso la Terra. Questo film dal Solar Dynamics Observatory mostra il flash nell'estremo UV http://spaceweather.com/images2012/19jan12/ipad/ldm3.m4v La sonda della NASA ha registrato un impressionante CME che emerge dal luogo dell'esplosione: http://stereo.gsfc.nasa.gov/browse/2012/01/19/ahead_20120119_cor2_512.mpg http://stereo.gsfc.nasa.gov/browse/2012/01/19/ahead_20120119_cor2_512.mpg Gli analisti presso il Laboratorio di meteorologia spaziale Goddard confermano che il CME sta dirigendo verso la Terra e prevedono forti tempeste geomagnetiche come possibili (anche se non garantite), quando la nube arriverà questo fine settimana.
La loro traccia di previsione animata http://iswa.gsfc.nasa.gov/downloads/20120119_183400_anim.tim-den.gif prevede un impatto intorno al 21 Gennaio per le 22:30 UT (+ / – 7 ore).

L'INCREMENTO DELL'ATTIVITA' SOLARE pulisce dai DETRITI: l'atmosfera della Terra sta “ribollendo” in risposta a crescenti livelli di radiazione UV provenienti dalle macchie solari. Questa è una buona notizia per gli operatori satellitari, perché l'atmosfera “spazzata” aiuta a ripulire la bassa orbita terrestre. “Il numero di detriti catalogati in orbita attorno alla Terra è in realtà diminuito nel corso del 2011”, racconta Nick Johnson nel bollettino del Nasa Orbital Debris Quarterly. “Il grafico qui sotto illustra come il tasso di rientri di detriti provenienti dal test anti-satellite Fengyun-1C eseguito nel mese di gennaio del 2007 siano aumentati durante l'anno passato”.

“Anche se solo il 6% del totale dei 3218 detriti catalogati era rientrata entro la fine del 2011, la metà di questi detriti è precipitata dall'orbita negli ultimi 12 mesi”, si sottolinea. “Allo stesso modo, molti detriti della collisione accidentale avvenuta nel 2009 tra Cosmos 2251 e Iridium 33 stanno accelerando la loro dipartita dall'orbita terrestre. In assenza di nuovi incidenti di qualche nuovo satellite, la popolazione complessiva detriti orbitali dovrebbe continuare a diminuire durante il 2012 e il 2013.”

MACCHIE IN AVANZAMENTO: un gruppo di macchie solari si sta trasferendo in posizione diretta verso la Terra. La loro avanzata è documentata in questi due giorni di film dal Solar Dynamics Observatory http://spaceweather.com/images2012/19jan12/advance.gif La grande macchia al centro, AR1401, ha un campo “beta-gamma” (magnetico) che porta energia sufficiente per brillamenti solari di classe M. Al momento si sta scatenando una riacutizzazione giorno dopo giorno, come questo flash registrato durante la tarda ora del 19 gennaio ha dimostrato.
Eruzioni da AR1401 diventeranno sempre più interagenti con la Terra nei giorni a venire dato che la rotazione del Sole stà allineando la regione attiva con il nostro pianeta.

Fonte: http://antaresnotizie.blogspot.com/2012/01/grande-brillamento-solare-diretto-verso.html

Grande Brillamento Solare diretto verso la Terra ultima modifica: 2012-01-20T16:35:59+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)