I CORPI SOTTILI – LIVELLI DI COSCIENZA

Il Giornale Online
I Corpi Sottili, o Strati Aurici, sono dimensioni di consapevolezza e campi di risonanza che si estendono all’esterno del sistema bio-elettro-magnetico umano. Essi codificano e decodificano la Vibrazione Cosmica del Campo Universale regolando l’intensità armonica delle frequenze di entrata ed uscita. In numero di sette si trovano dentro un'ellisse coesistente e simultanea che avvolge il corpo umano iniziando dal centro del midollo spinale e cervello.

Sono uniti tra loro dal canale centrale di coscienza che consente l'interscambio di informazioni e nutrimento quantico e da due canali secondari: destro (solare, caldo, maschile) e sinistro (lunare, freddo, femminile) che cooperano nel completamento delle caratteristiche specifiche e destino di ognuno. L'efficienza ottimale, simultanea, di ogni Corpo Sottile genera il campo unificato di coscienza, il corpo di luce. Le dimensioni sono approssimative allo stato di quiete. I Corpi Sottili, infatti, possono estendersi e contrarsi oltre la loro dimensione di base, in seguito a volontà e situazioni particolari. Percepirli e localizzarli meditativamente, consente di estendere la dimensione dell'Essere ed espandere i confini della nostra identità.

7. NIRVANICO. Si estende da 140-160 cm dal corpo fisico all'infinito. E' associato alla pura coscienza, alla cessazione di separazione e dualità. Si forma e consolida tra i 42 e i 49 anni, completando la matrice di assenza di forma. Ogni disequilibrio nel corpo nirvanico riflette un ristagno di flusso energetico nelle aree corrispondenti di tutti gli altri strati e la cristallizzazione della coscienza nel dualismo.

6. COSMICO. Si estende fino a 100-120 cm dal corpo fisico. E' associato a chiarezza di visione e consapevolezza cosmica. Si forma e consolida tra i 35 e i 42 anni, completando la matrice di conoscenza universale. Ogni disequilibrio nel corpo cosmica riflette un ristagno di flusso energetico nelle aree corrispondenti degli strati spirituale e nirvanico e la cristallizzazione della coscienza nel giudizio.

5. SPIRITUALE. Si estende fino a 70-80 cm dal corpo fisico. E' associato a percezione e riconoscimento della frequenza universale di base. Si forma e consolida tra i 28 ed i 35 anni, completando la matrice di identità sovra-individuale. Ogni disequilibrio nel corpo spirituale riflette un ristagno di flusso energetico nelle aree corrispondenti degli strati psichico e cosmico e la cristallizzazione della coscienza nel demerito.

4. PSICHICO. Si estende fino a 50-55 cm dal corpo fisico. E' associato al superamento dello spazio, del tempo e dell'individuale. Si forma e consolida tra i 21 ed i 28 anni, completando la matrice empatica. Fa da ponte tra il mondo della materia e dello spirito. Se riconosciuto e nutrito si aggrega e vibra, se ignorato si dissocia e frantuma. Ogni disequilibrio nel corpo psichico riflette un ristagno di flusso energetico nelle aree corrispondenti degli strati mentale e spirituale e la cristallizzazione della coscienza nel sognare.

3. MENTALE o ASTRALE o ELETTRONICO. Si estende fino a 30-35 cm dal corpo fisico. E' associato a capacità di ragionamento, sintesi e progettazione, integrità e responsabilità. Si forma e consolida tra i 14 e i 21 anni, completando la matrice di individualità ed l'intelletto. Ogni disequilibrio nel corpo mentale riflette un ristagno di flusso energetico nelle aree corrispondenti degli strati emozionale ed astrale e la cristallizzazione della coscienza nel pensare.

2. EMOZIONALE. Si estende fino a 15-20 cm dal corpo fisico. E' associato ad emozioni e sentimenti. Si forma e consolida tra i 7 ed i 14 anni, completando la matrice di relazione e sessualità. Ogni disequilibrio nel corpo emozionale riflette un ristagno di flusso energetico nelle aree corrispondenti degli strati eterico ed mentale e la cristallizzazione della coscienza nel reagire.

1. ETERICO. Si estende fino a 3-5 cm dal corpo fisico. E' associato al corpo fisico, alla sua integrità, coordinazione, radicamento, salute e sopravvivenza. Si forma e consolida tra la nascita e i 7 anni, completando la matrice della materia fisica. Ogni disequilibrio nel corpo eterico riflette un ristagno di flusso energetico nell'area genetica ed emozionale corrispondente e la cristallizzazione della coscienza nella sopravvivenza.

I Corpi Sottili sono le controparti macrocosmiche dei Chakra.

Fonte: www.metafisicando.it

Vedi: http://www.altrogiornale.org/news.php?item.449.11


I CORPI SOTTILI – LIVELLI DI COSCIENZA ultima modifica: 2008-07-17T12:25:15+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)