I giganti della tecnologia si uniscono per creare una rivoluzionaria rete wireless

Pubblichiamo un articolo tratto dal quotidiano Pravda.ru. Il testo si riferisce all’imminente creazione di un nuovo standard wireless (WiGig), un sistema di trasmissione dei segnali attraverso l’etere basato sulle microonde. Siamo ormai prossimi alla realizzazione di una griglia elettromagnetica globale che, di là dagli apparenti vantaggi, rischia di costituire un’ulteriore minaccia per la salute, visto che le microonde di questo standard tecnologico, relative alla banda dei 60 gigahertz sono in grado di oltrepassare i muri. Se attraversano i muri, che cosa accadrà alle cellule degli esseri viventi?

Recentemente è stata avviata la campagna pubblicitaria di una nuova scheda telefonica che consente di usare diverse risorse. Questa scheda si chiama in modo molto eloquente Noverca, ossia Matrigna (Matrix) e crea delle connessioni per mezzo di un'invisibile rete elettromagnetica. Dietro questi rutilanti gadgets per “comunicare”, si nascondono insidie volte al controllo mentale, senza dimenticare i disturbi e le gravi patologie correlate all'irradiazione di campi elettrodinamici.

Le situazioni descritte nella ricerca Le microonde, arma contro la biosfera, 2008, erano molto realistiche.

Le più importanti società tecnologiche, Intel, Samsung, Microsoft e Panasonic, hanno annunciato la creazione di un'alleanza per realizzare una nuova tecnologia senza fili per trasferire i dati alla velocità di un gigabit per secondo ed oltre. Queste aziende leaders nel settore useranno la banda di frequenza dei 60 gigahertz per questa nuova tecnologia. La nuova alleanza è stata chiamata WGA, ossia the Wireless Gigabit Alliance. Il nuovo standard di comunicazione è stato denominato WiGig. WiGig sarà basato sulla tecnologia wireless della Panasonic per trasmettere segnali di alta qualità alle apparecchiature domestiche. […]

A differenza del sistema Wireless HD, WiGig sarà globale e connetterà telefoni cellulari, personal computers, camcorders, lettura musicali ed altri elettrodomestici in un'unica rete. […] Il nuovo standard ha i suoi oppositori, l'IEEE che ha precedentemente lavorato con gli standard Wifi e WiMax. Il portavoce dell'IEEE ha affermato che essi hanno sviluppato una nuova versione della tecnologia WiFi che prevede l'impiego di radiofrequenze della gamma dei 60 gigahertz. Gli esperti non comprendono come i due standards potranno coesistere. […]

Esperti indipendenti asseriscono che la banda dei 60 gigahertz presenta alcuni vantaggi, ma arche delle controindicazioni. Infatti la banda appartiene alle microonde, il che significa che le molecole di ossigeno dell'atmosfera saranno assorbite in modo considerevole. Inoltre la frequenza è prossima a bande adoperate dai satelliti, ad esempio, con cui potrà interferire. Tale frequenza ha un'altra peculiarità: le onde penetrano facilmente i muri. Le onde direzionali hanno i loro vantaggi: non richiedono segnali forti: è sufficiente dirigere gli apparati l'uno verso l'altro per connetterli, sicché non sono necessarie lunghe e poco efficienti procedure per la ricerca del segnale.

www.tankerenemy.com

I giganti della tecnologia si uniscono per creare una rivoluzionaria rete wireless ultima modifica: 2009-05-19T20:31:02+00:00 da zret
About the Author