I sistemi solari delle stelle morte

Il Giornale Online

Attorno all'uno per cento delle nane bianche, resti di stelle simili al Sole al termine del loro ciclo di vita, orbiterebbero asteroidi o pianeti rocciosi.

Almeno una nana bianca su cento sarebbe dotata di asteroidi e pianeti rocciosi che le orbitano attorno: è questo il risultato di uno studio condotto da ricercatori dell'Università di Leicester presentato alla Settimana europea dell'astronomia e delle scienze dello spazio in corso presso l'Università dello Hertfordshire.

Le nane bianche sono stelle compatte costituite dai resti di stelle simili al Sole giunte al termine del loro ciclo di vita. La loro atmosfera dovrebbe essere costituita esclusivamente da idrogeno ed elio, ma a volte si riscontra che essa è contaminata da elementi più pesanti come calcio e magnesio. I dati raccolti suggeriscono che questi “inquinanti” sarebbero dovuti a una graduale pioggia di poveri che orbitano attorno alla stella, provenienti da asteroidi. Nel nostro sistema solare questi rappresentano i resti di blocchi costitutivi dei pianeti rocciosi, come la Terra.

Sulla base dei risultati delle osservazioni dello Spitzer Space Telescope, i ricercatori hanno valutato che dall'uno al tre per cento delle stelle della sequenza principale del diagramma di Hertzsprung-Russell simili al Sole dovrebbe essere dotato di pianeti rocciosi come la Terra, e che quindi nella nostra galassia esse sarebbero almeno cinque milioni.

Per il calcolo i ricercatori hanno preso in considerazione i casi in cui le polveri in via di caduta sulle stelle sono situate all'interno del suo cosiddetto limite di Roche, ossia a una distanza tale per cui qualsiasi oggetto di dimensioni superiori a qualche chilometro finisce per frantumarsi sotto l'effetto delle forze di marea che agiscono su di esso. E ciò porta a ipotizzare che i dischi di polvere attorno a queste stelle morenti siano il prodotto di pianeti minori distrutti da queste forze.

Fonte: http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/articolo/1338068

Vedi: http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.4623

I sistemi solari delle stelle morte ultima modifica: 2009-05-07T12:13:40+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)