David Wilcock: Il Disclosure ai giochi finali – seconda parte

Parte Due: Spieghiamo la Spirale Norvegese

David Wilcock

David Wilcock

In Russia there comes the hope of the world —
Not as that sometimes termed of the communistic, or Bolshevik, no; but freedom, freedom!
That each man will live for his fellow man!
The principle has been born.
It will take years for it to be crystallised, but out of Russia comes again the hope of the world.
Guided by what?
That friendship with the nation that hath even set on its present monetary unit, “In God We Trust.” 
(Cayce Reading 3976-29, June 22, 1944)

Il lavoro di Arash Amini prova che la Spirale Norvegese non poteva essere dovuta ad un missile, come discusso nelle pagine precedenti. Anche se si fosse trovata oltre le montagne nella foto, a circa sei miglia di distanza, la velocità della spirale sarebbe stata di almeno 710 miglia orarie, oltre il doppio del record mondiale di velocità dei venti, dall’interno di un tornado.

Se la spirale fosse stata causata da un missile sul Mar Bianco, come risulta dalla spiegazione convenzionale, un punto che si trova ad una distanza superiore di 100 volte, avrebbe dovuto ruotare alla velocità di oltre 20 miglia per secondo! La velocità del suono arriva a 761.2 miglia orarie. Qualsiasi cosa oltre la velocità del suono avrebbe causato boom sonori tremendi, ma la Spirale era completamente silenziosa. Quindi se non era un missile, allora cosa ci resta come spiegazione? La risposta è più facile di quanto pensiate. Riguarda una “nuova” tecnologia che ora viene rivelata al pubblico.

Una strimpellata finale di HAARP prima dello “scacco matto”

Come ho evidenziato il 10 Dicembre nel programma di Whistleblower Radio, Richard C.Hoagland ha scoperto qualcosa che dovrebbe essere comune in ogni discussione in merito, ovvero che l’isola di Tromsø, dove la Spirale era maggiormente visibile, “coincidentalmente” si trova a nordest di una struttura HAARP chiamata EISCAT.

Ecco una immagine dell’enorme struttura di antenne:

HAARP EISCAT

Cosa accadrebbe se ognuna di queste antenne potesse mirare precisamente in una certa direzione (come avviene) e aveste almeno 1 Gigawatt di potenza per farle suonare?

– Riscaldamento ionosferico

Se non lo sapete ancora, HAARP significa “High Frequency Active Auroral Research Program” e il suo obiettivo è inviare enormi quantità di energia nelle particelle cariche della ionosfera, per il “riscaldamento ionosferico“. Si sospetta da tempo che abbia funzioni e abilità ben superiori a quelle riconosciute apertamente e ho sentito testimonianze da insiders, di persona.

La European Incoherent Scatter Scientific Association (EISCAT) utilizza una struttura per il riscaldamento ionosferico, in grado di trasmettere oltre 1 GW di potenza irradiata (ERP), vicino a Tromsø in Norvegia.

– Rivediamo parte della ricerca di Richard Hoagland, che può essere più rilevante di quanto pensiamo:

E’ un’altra “coincidenza” che, proprio sulla collina di Tromsø si trovi la struttura HAARP Norvegese ad alta tecnologia, la EISCAT Ramfjordmoen facility (sotto), progettata specificamente per trasmettere potenti raggi di microonde nello spazio creando così un chiaro effetto collaterale di torsione/Iperdimensionale nel “plasma” atmosferico altamente elettrificato della Terra (ionosfera)?

– La struttura è supportata ufficialmente dalla Norvegia, Svezia, Finlandia, Giappone, Cina, Inghilterra e Germania.

Come Hoagland ha indicato, sappiamo che il Giappone e la Cina sono due dei paesi che “supportano ufficialmente” la struttura EISCAT e col supporto della Cina, che significa il facile coinvolgimento della Russia per la loro recente e crescente collaborazione, vediamo un’alleanza per contrastare il NWO/Illuminati. Quindi, questo può essere stato fatto da quelli che sono apertamente e attivamente opposti all’agenda NWO/Illuminati, secondo la testimonianza della figura controversa di Benjamin Fulford e di altri, come di Steven Greer del Disclosure Project, che ha parlato di una forte spinta per il Disclosure proveniente dalla nuova alleanza Asiatica.

– Un improvviso assorbimento

Non ancora convinti? Diviene migliore: la struttura EISCAT ha documentato un grosso assorbimento di potenza durante l’avvenimento  La potenza ha raggiunto il massimo livello possibile per EISCAT, circa 1 GW.

– Il Raggio doveva provenire da terra, per semplice fisica

Sappiamo anche che il raggio luminoso doveva provenire da terra, per semplice fisica. La regola della “mano destra” dice che se tenete il pollici dritto davanti a voi, puntato nella stessa direzione di un raggio elettromagnetico, state studiando il suo percorso, il campo magnetico del raggio ruoterà sempre nella direzione in cui puntano le vostre dita, in senso orario. Sappiamo che doveva esserci una scarica di plasma nella ionosfera per i 10-15 minuti di luminosità stabile e continua apparsa nel cielo. Per ottenere tale luminosità, vi servono particelle cariche di un tipo o l’altro. Ovviamente, le particelle cariche seguono le leggi di base dell’elettrodinamica.

Quindi, grazie alla fisica dell’energia elettromagnetica, sappiamo che non poteva provenire da un satellite. Se un satellite stesse tentando di proiettare una tale formazione, il raggio doveva ruotare al contrario e questo avrebbe violato le leggi intrinseche del comportamento del campo elettromagnetico.

– Troppi strati, troppo perfetta per essere causata dallo scarico di un missile

Se studiate con cura questa incredibile immagine da una serie eccellente di foto comparse dopo l’evento sul sito web Norwegian Altaposten, potete contare almeno diciotto se non venti strati concentrici nella spirale, guardando da sotto a sopra, alla sinistra della seconda luce stradale da sopra, fino al centro della spirale. Gli strati sono chiaramente visibili dal centro della spirale fino alla linea degli alberi.

Nessuno nei media principali ha evidenziato questa foto. La spirale è troppo, troppo perfetta e multistratificata per supportare la spiegazione ufficiale sul missile.

Pensare che un missile possa aver prodotto questo è cosa da ridere. La ionosfera non è abbastanza spessa e viscosa, per mantenere una spirale di particolato in modo cosi pulito e compatto, composto di cerchi geometricamente perfetti, con almeno 18 strati concentrici in aria per 10-15 minuti. Sappiamo già che la spirale ruota troppo velocemente, a qualsiasi distanza potenziale, anche per un solo strato di scarico di un missile, grazie allo studio di Arash Amini.

Dobbiamo ancora spiegare come il raggio a “cavatappi” blu rimane lì, perfetto, per 10-15 minuti come ho detto prima.

– Si apre il “Wormhole”?

Sono stati fatti molti paragoni con UFO, wormholes, stargates, portali spaziotemporali, ecc e per buona ragione. Alla fine il centro della spirale è sparito improvvisamente. Si è allargato un perfetto cerchio molto “alieno” in apparenza, non qualcosa che vedi a causa di un missile. Ancora, se gli scettici sono così convinti dalla “spiegazione ufficiale” sul missile, allora spiegate come lo scarico di un missile possa ruotare a 710 miglia orarie e produrre la scena di un qualsiasi esempio di un tale missile che crea almeno 15 spirali concentriche e geometricamente perfette che si espandono in quel cerchio, che sembra proprio un buco nero.

In aggiunta, se sforzate gli occhi e studiate l’immagine di sopra, si possono vedere leggere tracce della stessa sottostruttura a spirale. Sono visibili in basso a sinistra in modo più sfumato e in modo più chiaro in alto a destra del buco nero al centro. Sfortunatamente non ci sono sufficienti pixel in questa immagine per migliorarne il contrasto, ma potete vedere molti strati delle spirali nella formazione.

In base a rapidi calcoli sullo spessore di ogni strato e sulla distanza a cui sembrano espandersi, potrebbero esserci almeno 40-50 strati concentrici nella spirale se foste stati nel posto giusto, al tempo giusto, per fotografare l’evento. Nonostante tutta l’evidenza scientifica sul contrario, alcuni vorranno credere che lo scarico di un missile possa produrre 40 strati concentrici perfetti fissi nella ionosfera della Terra senza dissiparsi in 15 minuti. Va bene. La domanda più grande è, esiste un’altra tecnologia che possa creare una tale formazione? La risposta è…Si.

– Una tale formazione può essere creata da riscaldamento ionosferico?

Un interessante articolo dall’India Times ha rivelato che degli esperimenti con HAARP annunciati pubblicamente hanno prodotto una apparizione visiva complessa di “bande sorprendentemente luminescenti che si irradiano da un occhio centrale”. Suona famigliare? Tenete in mente che questo è solo quello che sentiamo dai media principali. Nel programmi classificati la tecnologia può essere molto più sofisticata. Fate anche attenzione al fatto che sono serviti solo 3.6 megawatt per renderla visibile e la struttura EISCAT può arrivare a mille megawatt!

Le onde radio ad alta frequenza di HAARP possono accelerare gli elettroni nell’atmosfera, aumentando l’energia delle loro collisioni e creando luminosità. La tecnica aveva prodotto zone luminose alla potenza di circa 1 megawatt. Dato che la struttura è arrivata a 3.6 megawatt, circa tre volte la potenza della tipica trasmissione radio, ha creato un’aurora artificiale in piena scala visibile ad occhio nudo.

(DW: Tenete in mente che parlano solo di 3.6 megawatt necessari per creare una “aurora artificiale visibile”, mentre EISCAT può arrivare ad oltre 1 Gigawatt, mille volte un megawatt)

Però nel febbraio dello scorso anno, HAARP ha creato uno strato occhio di bue nel cielo notturno. Invece dell’attesa forma a ciambella, si sono irradiate bande luminose dal centro di un occhio, secondo Todd Pedersen, un fisico presso il Laboratorio di Ricerca dell’Air Force USA nel Massachussetts, che guida il team che ha prodotto l’esperimento con HAARP.

Il team ha modellato come l’energia inviata dall’antenna HAARP produce queste strane forme. Hanno determinato che le aree dell’occhio con gli strani schemi luminosi erano in regioni cariche di gas parzialmente ionizzato e più dense nell’atmosfera, come misurato da un radar ad alta frequenza a terra usato per tracciare la ionosfera.

Lo stesso articolo, più o meno, si può trovare su BritainNews.net, ma difficilmente altri siti di informazione sulla Rete ne hanno parlato nel dettaglio. L’articolo dice che questo curioso occhio, schemi di bande luminose appariranno con gas parzialmente ionizzato nell’atmosfera.

Tromsø è nella punta nord della Norvegia, vicino al Polo Nord e vicino ai poli ci sono molte particelle ionizzate in atmosfera, che formano l’aurora boreale. Quindi, abbiamo le condizioni appropriate nel cielo sulla Norvegia per creare manifestazioni visibili di un “occhio” con “bande sorprendentemente luminescenti che si irradiano dal centro”.

Dato che il gigawat dell’EISCAT equivalgono a mille megawatt e che la suddetta formazione inizia con 3.6 megawatt, potete immaginare cosa potete creare con una potenza superiore di 277 volte a quella necessaria per l’occhio con bande luminescenti prodotto dal team del Dr.Pedersen.

– Buona vecchia Base Aerea Wright-Patterson

La ricerca del Dr.Pedersen è stata condotta al Laboratorio di Ricerca dell’Air Force USA, che si trova presso la Base Aerea Wright-Patterson.

Lo sappiamo grazie ad un breve aggiornamento di Physics Today – “HAARP Creates Bulls-Eye in the Sky”. L’aggiornamento di Physics Today a sua volta porta un link a questo articolo di Nature, accessibile solo a pagamento.

Non siamo riusciti a trovare una singola immagine genuina dei risultati di questo esperimento con HAARP, nulla. La Wright-Patterson viene associata da tempo con vari progetti classificati riguardanti il cover-up sugli UFO, tornando al crash di Roswell, dove i rottami e gli occupanti presunti, alcuni vivi e alcuni morti, sarebbero stati portati nel famoso Hangar 18. Esiste un documentario di History Channel intero su questo. Curiosamente a questo stesso link del video della Wright Patterson, ho scoperto che Russia Today, canale principale della Russia, sta facendo pubblicità su Google in siti ufologici per attirare le persone sul loro servizio in merito alla Spirale Norvegese.

Queste non sono azioni di un media ufficiale Russo che cerca di mettere da parte questa storia come il risultato in un missile fuori controllo. Almeno una fazione nel governo Russo vuole che venga esplorata la connessione con gli UFO e le pubblicità su Google verranno distribuite in migliaia di blog e siti relativi agli UFO. Come vedremo dopo, è anche importante ricordare che l’India è uno dei paesi principali che hanno fatto “trapelare” questa nuova informazione su HAARP e la creazione di una formazione ad occhio con bande luminose in cielo.

– La formazione a spirale di haarp è già stata scoperta

Che fosse visibile o meno ad occhio nudo, abbiamo anche l’evidenza incontrovertibile di una formazione a spirale molto simile creata su un’area enorme, ovvero tutto l’Alaska e buona parte della Colombia Britannica del nord, grazie a questa grafica (visibile sotto) proveniente dal sito del US Navy Office of Naval Research: Avete una migliore idea su come possa essere stata creata la Spirale Norvegese grazie ad HAARP, se guardate questa immagine ravvicinata di quello che otteniamo se usiamo un campo elettrico caricato solo positivamente (seen below) piuttosto che campi positivi e negativi assieme contemporanei, come sopra: immagine gif

Notate la direzione? Si. Oraria, quando vista da terra. Come sappiamo. Come per la Spirale Norvegese. Sia il cavatappi blu che le spirali bianche nella formazione Norvegese possono essere spiegate estrappolando da queste animazioni. Sono un fenomeno elettromagnetico, non atmosferico. Possono quindi mantenere una velocità di 710 miglia orarie, dato che sono proiettate nelle particelle riflettenti in aria, piuttosto che causate dalla rotazione di particolato. Quando usiamo solo il campo carico positivamente, gli strati concentrici della spirale si mantengono assieme, piuttosto che spingersi continuamente come abbiamo visto nella prima immagine sopra.

L’unica ragione per cui la spirale sembra dissiparsi in fondo a questa simulazione, è che questa visione ravvicinata non è abbastanza grande per mostrare le espansioni continue della spirale. Dato che questo tipo di spirale creata da HAARP si mantiene assieme in modo pulito nella ionosfera, su grande distanza, (tutto l’Alaska e buona parte della Colombia Britannica del nord nella prima immagine), l’effetto risultante può finire in quello che vediamo nella Spirale Norvegese.

Ricordate, se ci viene permesso di vedere questo aspetto della tecnologia HAARP su Internet, allora possono esserci altri aspetti più classificati, come asseriscono molti insiders e ricercatori. Col tempo, possiamo scoprire che queste spirali sono solo uno dei trucchi più semplici producibili con HAARP, sapendo come fare. I nuovi kids on the block, con la loro struttura EISCAT, possono non avere abbastanza conoscenza come quella dei ragazzi del cover-up UFO di vecchia scuola nel complesso militare industriale, infatti, potrebbero avere solo appreso come creare una tale formazione con HAARP attorno all’Agosto 2008, come discuteremo, ma sicuramente hanno attirato l’attenzione nel mondo con la Spirale Norvegese.

– Dove si trova EISCAT relativamente alla Spirale Norvegese?

Arash Amini non ha parlato della scoperta di Hoagland riguardo ad EISCAT nel suo studio. Non ha ovviamente visitato Enterprise Mission e letto l’articolo, che forniva l’esatta locazione della struttura EISCAT sulla mappa. Altrimenti, se Amini avesse letto il rapporto di Hoagland, avrebbe menzionato questa correlazione.

Ricordate, grazie a Google Earth, il nostro scettico Kevin Martin ha scoperto esattamente dove si trovano le montagne della foto con la Spirale Norvegese. Arash Amini ha incluso una mappa della locazione della montagna trovata da Kevin, nel suo studio. Hoagland non sapeva della scoperta di Kevin Martin dell’esatta locazione delle montagne quando ha scritto il suo rapporto. Inoltre, unendo le mappe di Amini e Hoagland e allineando correttamente le masse di terra, abbiamo un risultato incredibile.

Corretto. EISCAT è nel centro della linea di Amini da Tromsø, dove è stata scattata la foto, alle cime delle montagne che si vedono nell’immagine. La parte in fondo della Spirale Norvegese è precisamente sopra EISCAT. A questo punto non ci sono dubbi. EISCAT è la causa della Spirale Norvegese. Se questo è così facile da provare, allora perchè ci dicono che era un missile? Cosa “cercano” di nascondere? Torniamo alle persone che controllano EISCAT. Cercano di coprire il fatto che stessero usando la loro struttura alla massima potenza quella mattina? Cosa accadeva la mattina del 9 Dicembre 2009 che ha portato l’assorbimento energetico a circa 1 GW?

– Tequila Sunrise

Indovinate? EISCAT aveva in programma un evento la mattina del 9 Dicembre 2009, proprio quando è apparsa la Spirale. Stavano colpendo la mesosfera con Very High Frequencies (VHF) in modo da illuminare il cielo come in “Tequila Sunrise” e quindi volevano registrare la densità del plasma e la temperatura nell’area. Il tempo dell’esperimento è stato scelto nel momento di massima quantità di particelle cariche nell’atmosfera, grazie alla “polvere meteorica” dagli “polar mesosphere winter echoes” (PMWE), creando maggior luminosità, dato che queste condizioni sono ideali per creare una proiezione aerea.

Se pensate ancora che la Spirale Norvegese non poteva essere altro che dovuta ad un missile, allora dov’era “l’occhio della spirale con le bande luminescenti” che avremmo dovuto vedere nel cielo nello stesso momento? Non avremmo dovuto vedere una spirale più luminosa e potente di quella apertamente legata ad HAARP, prodotta con soli 3.6 megawatt invece che 1000 megawatt prodotti da EISCAT? E’ tempo per pensare logicamente, gente.

– Controllo della rotazione

Ok…diciamo che faticate quando è ora di credere che il governo e i media vi mentono. Non è curioso che Tequila Sunrise “casualmente avvenga” in un test contemporaneo ad un test missilistico Russo, nello stesso tempo? Se la Spirale Norvegese è stata causata solo da un missile, allora cosa è successo a Tequila Sunrise? Se tutte le condizioni erano precise ed era il momento ideale in un anno perchè EISCAT potesse creare una spirale luminosa in cielo, allora perchè non abbiamo visto altro che lo scarico di un missile che in qualche modo vìola tutte le leggi della fisica conosciute, col suo rilascio di particolato alla velocità di 710 miglia orarie, creando lo stesso fenomeno a spirale che può produrre HAARP, se credete ai media ufficiali?

Non diventa una “teoria cospirazionistica” pensare che nel mezzo di un test HAARP che può facilmente creare una spirale nel cielo, dato che era il momento perfetto per farlo, qualcos’altro si intrometta e abbia creato lo stesso effetto? Se ci spingiamo abbastanza e portiamo il nuovo caso nei media ufficiali, dovrebbero fare una “correzione” imbarazzante, cambiando la storia ancora una volta, per parlare dei progressi della nostra ricerca indipendente e finanziata dalla comunità? Questo non assomiglia al continuo cambio di spiegazione ufficiale per il crash di Roswell, dove l’originale storia del “pallone sonda” si è trasformata col miglioramento della ricerca, divenendo il Project Mogul, dove pupazzi somiglianti ad ET sarebbero stati lanciati dal cielo dentro un pallone sonda di un diverso progetto top-secret?

– Cosa può fare ancora HAARP?

Questa spirale di HAARP da 1000 megawatt potrebbe divenire uno scudo missilistico, spiegando perchè il test missilistico Russo sia stato dichiarato come fallimento, se in effetti è avvenuto? I Russi hanno deliberatamente sparato un missile nel Project Tequila Sunrise, per vedere se avrebbe in effetti distrutto il proiettile? Se è così, non è interessante dimostrare una tale tecnologia davanti al Presidente Obama arrivato per ricevere il suo Premio Nobel per la Pace, provando che ora stanno lavorando sullo “Scudo di Tesla” che può annullare ogni minaccia del “New World Order”, che sia nucleare o altro? Se puoi abbattare qualcosa come un missile del genere con questa tecnologia, cosa puoi fare con le condizioni meteo? O con le linee di faglia sismiche, se fai rimbalzare il raggio dalla ionosfera verso terra in un punto triangolato? Questo è precisamente quello che molti insiders descrivono come obiettivo di HAARP, modificazione delle condizioni meteo e disastri “naturali”.

Questo articolo di ricerca è un passo preliminare verso tale connessione, nonostante improbabili salti logici che possano legare eventi mondiali per cui HAARP possa o meno essere responsabile. Uno dei punti più interessanti che l’autore suddetto ha trovato è questo, come parte delle onde di HAARP in Alaska potrebbe convergere su un “punto di coniugazione magnetica” nell’Oceano Pacifico del Sud.

Il programma studierà le onde radio generate dal trasmettitore di HAARP in Alaska. Ci aspettiamo che alcune onde arrivino sulle linee del campo magnetico terrestre, propagandosi oltre cinque volte il raggio della terra e tornando alla terra nella zona remota dell’Oceano Pacifico del Sud… (Il Pacifico del Sud è una zona calda dell’Attività Sismica). Queste onde si propagheranno in diversi importanti strati fisici oltre l’atmosfera della terra.
Usando un ricevitore nel punto di coniugazione magnetica dove facilmente torneranno le onde a terra, svilupperemo una comprensione scientifica significativa di questi strati e dei processi che li influenzano.

Quindi, potrebbe essere possibile generare effetti HAARP che potrebbero essere abbastanza forti da abbattere un missile nucleare Russo. Queste stesse onde potrebbero anche colpire certi luoghi del mondo, incluse zone di faglia, dirigendole in vari punti di coniugazione magnetica. Altro punto da considerare è che questo tipo di “scudo missilistico” può non essere normalmente visibile, ma in queste condizioni ideali con tutta la polvere meteorica carica nella ionosfera, allora potremmo vederlo ad occhio nudo. Se è così, allora forse tale tecnologia viene usata molto più spesso di quanto realizziamo.

– Tecnologia olografica su ampia scala già esistente

Questa tecnologia HAARP o una sua variante, potrebbe essere usata per creare formazioni visibili più complesse della Spirale? I Giapponesi hanno creato un ologramma gigante di 15 metri (alto 45 piedi) del Mostro di Loch Ness usando vapore per catturare la luce da un enorme sistema di proiezione. In questo video, caricato in Gennaio 2008, una voce femminile usa la parola “Creatura” con pronuncia Giapponese e appare l’enorme ologramma.

Questo prova che enormi ologrammi possono essere creati in cielo, se avete la giusta tecnologia e/o le condizioni per creare un ambiente riflettente in atmosfera, come la “polvere meteorica” presente nelle latitudini nord della Norvegia. HAARP può o meno averne la capacità, ma si può fare con tecnologia esistente.

– La piramide del Cremlino era un ologramma gigante?

I Giapponesi hanno usato del vapore acqueo per produrre l’ologramma. Il 9 Dicembre 2009 le latitudini nord della Norvegia e della Russia erano piene di “polvere meteorica” per creare una superficie riflettente per usare una tecnologia olografica, molto più che nel resto dell’anno! E’ possibile che la “piramide” a forma di tetraedro sopra il Cremlino (vedi Parte Uno), apparsa lo stesso giorno, quando il picco di polveri era ottimale alle latitudini nord per produrre un tale fenomeno aereo, derivasse da una simile tecnologia olografica.

Un tetraedro è definito un “primitivo” nella grafica digitale, perchè è una delle forme più semplici da creare. Questo può anche spiegare perchè appare così poco nitido nei video disponibili dalla Russia, era un ologramma!

Dato che la Spirale Norvegese era chiaramente di creazione umana, è più facile che anche la Piramide del Cremlino fosse di produzione umana, per semplice logica. Sono due aspetti dello stesso piano, apparsi lo stesso giorno. Se il livello della manifestazione non produce il risultato desiderato, possiamo attenderci altre manifestazioni. Questo è un salto pazzesco di logica o abbiamo modo di dare sostanza a queste speculazioni? Leggiamo.

– La confisca dei documenti

Lo scorso anno abbiamo riportato come i Russi hanno sequestrato interi camion pieni di documenti top-secret “altamente compromettenti” quando hanno invaso la Georgia, causando la fuga degli agenti CIA/NWO, nella seconda settimana dell’Agosto 2008. Questi documenti confiscati includevano segreti sul come usare HAARP o tecnologie collegate per creare proiezioni olografiche? Considerando cosa ci hanno detto alcuni testimoni su HAARP e il “Progetto Bluebeam” sulla tecnologia olografica, potrebbe essere proprio così.

Considerando il tempo necessario alla traduzione, allo studio e all’implementazione della tecnologia trovata in questi documenti, quale sarebbe stato il momento migliore per un test con tutte le particelle giuste in aria per la massima visibilità? Corretto, Dicembre 2009, durante i Polar Mesosphere Winter Echoes della “polvere meteorica” nei cieli sopra la Russia.

L’invasione della Russia in Georgia e Sud Ossezia è iniziata l’8 Agosto 2008 e l’accordo di tregua è stato finalizzato il 16 Agosto 2008.

La fazione NWO ha dimostrato al tempo, di non essere in grado di difendere i propri avamposti e gli alleati, contro i Russi. I media hanno sorvolato totalmente su questa sconfitta appena è avvenuta.

– I Creatori dei Cerchi hanno evidenziato il 16 Agosto 2008 in anticipo

Secondo le evidenze che abbiamo osservato al tempo, che potete rileggere, i Creatori dei Cerchi hanno suggerito che l’acquisizione da parte dei Russi di questi documenti sarebbe stato un passo critico che avrebbe portato alla sconfitta finale del NWO.

Questo è stato suggerito, in parte, da almeno sette formazioni diverse nei campi, documentate su cropcircleconnector.com, tutte interpretate in anticipo, che hanno dato molta importanza alla data del 16 Agosto 2008.

Tutte queste sono state pubblicate e analizzate prima del fatto. Nessuno sapeva se qualcosa poteva accadere quel giorno. Al tempo ho trovato solo da 4 a 7 formazioni, tutte evidenziavano il 16 Agosto 2008 con molto anticipo. (serve una iscrizione per vedere gli archivi di CropCircleConnector degli anni passati) Se c’erano dubbi sull’identità e la locazione del NWO, la formazione di Burderop dello stesso periodo li ha eliminati.

– Testimonianze da insiders su quello che è veramente accaduto nella guerra dell’Ossezia del Sud

Ho pubblicato una analisi di questi dati sul 19 Settembre 2008. Al tempo abbiamo avuto informazioni dalla fonte molto credibile di “Voice of the White House” su TBRnews.org che ha spiegato cosa è realmente avvenuto nella guerra dell’Ossezia del Sud:

16 Agosto 2008. Solo un altro giorno? O no? Multiple formazioni “crop circle”, usando diagrammi del sistema solare e altri metodi unici di conteggio del tempo, hanno evidenziato questa data come molto importante. Aspetta..Cosa? “Non è successo nulla il 16 Agosto”, potreste dire.

Non proprio. Il 16 Agosto sembra il giorno in cui è stato scoperto un vasto tesoro di documentazione classificata CIA/NWO sequestrato da camion USA/Israeliani in Georgia. Rapporti da insiders rivelano che questo ha creato il panico nei ranghi neoconservativi della Casa Bianca. Ecco uno degli esempi:

Washington, D.C., September 1, 2008: “ When the Russians chased the Georgians back into their own country, our government took great fright, and ordered all American troops out of the area. Some of these troops took part in the attack on South Ossetia, and Washington was afraid that Americans and Russians would start shooting at each other. As this could lead to immediate war breaking out between the two countries, and as Russia has the ability to nuke the shit out of us; (unlike other small countries we habitually threaten and bully) we ran like frightened deer.
We also left behind all kinds of highly compromising documents, code machines, etc. to keep Russian military intelligence for days. They did capture Israeli intelligence people and by report, treated them very brutally. The Russians must have been reading Bush‘s orders on torture! Anyway, there is genuine terror in the halls of the Department of State, the Pentagon and the White House that terrible things could emerge. Guess what, kids? They will.”

Perchè è una buona cosa? La rivelazione di questi documenti potrebbe salvarci da futuri eventi che potrebbero rendere un nulla quelli dell’11 Settembre a confronto. Per tracciare la storia, potreste leggere l’intera serie di articoli 2012 e Politica.

Becnhè non supportiamo la tortura di nessuno, come menzionato dall’insider, i Creatori dei Cerchi sembrano dirci che questo sequestro di documentazione classificata da parte dei Russi è stato un evento importantissimo per il futuro dell’umanità. Al tempo non eravamo sicuri di cosa significasse, ma siamo stati invitati a studiare con cura.

– Una piccola nota sincronica

Una strana sincronicità riguarda l’esposizione del numero 8 in una delle formazioni profetiche chiave del 16 Agosto, in quanto aveva la forma di un 8 ed è apparsa l’8 Agosto 2008, 8/8/8

Cosa c’è di importante sul 888? Ho notato questo testo nell’articolo del Guardian che ha annunciato la fine dello scontro tra Russia e Georgia, dalla guerra iniziata l’8/8/8 e finita con un trattato di pace 8 giorni dopo:

Polish armed forces yesterday paraded in Warsaw to mark a rare defeat of the Russians 888 years ago — and President Lech Kaczynski hailed the accord on the Pentagon project as a boost for Poland’s security. In return for hosting 10 interceptor rockets said to be intended to destroy any eventual ballistic missile attacks from Iran, Poland is to receive a battery of US Patriot missiles for its air defences and has won a mutual security pact with Washington. La Polonia ha battuto i Russi il 15 Agosto, 888 anni prima del 8/8/8. Il 15 Agosto è il giorno prima della data evidenziata dalla formazione suddetta del 8/8/8, 888 anni dopo. Nella numerologia Cristiana l’8 è il numero del Cristo. Il messaggio può significare che ora i tavoli sono stati rivoltati.

La Russia era nella presa delle stesse forze che hanno creato il NWO. Leggerete altro in merito e di come si sono liberati nella prossima sezione. I Polacchi hanno concluso una vittoria contro queste forze degli “Illuminati” 888 anni fa e ora la storia ha finito un cerchio completo. Solo che questa volta, in una figura ad 8, i ruoli sono inversi e “in Russia arriva la speranza del mondo” (Cayce, Lettura 3976-29, 22 Giugno 1944) Questa è un’altra strana sincronicità associata ai Creatori dei Cerchi. Questa stessa formazione del 888 era connessa agli eventi sincronistici della mia vita come nei dettagli dei miei articoli, ma non andiamo troppo fuori strada.

– Proviamo i nuovi giochi

Se i Russi ora hanno tali tecnologie olografiche, possono averle provate prima con qualcosa di semplice. L’unico modo per un tale test era produrre qualcosa di visibile. Quindi..cosa succede e perchè lo fanno? Se la vostra mente sta entrando nella paura allora state sbagliando. Questo è qualcosa di molto positivo.

– Facciamo i calcoli

Ora riassumiamo cosa abbiamo appreso sulla Spirale Norvegese e sommiamo tutto per vedere il “grande disegno”:

-Avete la prova che le braccia della Spirale non potevano essere create dallo scarico di un missile, stavano ruotando a 710 miglia orarie.
– Avete un impianto HAARP sotto la Spirale, come fotografato a Tromsø, Norvegia.
– Avete un raggio elettromagnetico a spirale in senso orario e prova che doveva venire da terra.
– Avete immagini che mostrano che il raggio appariva “proiettato” da terra, dove tutto parte da un centro luminoso.
– Avete il riconoscimento aperto dai media Indiani sul fatto che HAARP può creare “strane forme” di “bande luminescenti irradianti da un occhio centrale”, visibili a occhio nudo e con solo 3.6 MW.
– Avete l’impianto EISCAT in grado di produrre una potenza superiore di 277 volte a quella necessaria ad HAARP per creare “bande luminescenti da un occhio”.
– Avete le letture energetiche che mostrano che la struttura EISCAT stava funzionando a massima potenza durante l’intero periodo di visibilità della formazione Norvegese.
– Avete animazioni grafiche dall’Office of Naval Research che provano come identiche formazioni si possano creare con HAARP su un’area gigante, tutto l’Alaska e la porzione nord della Colombia Britannica.
– Avete “Tequila sunrise”, un test inteso ad illuminare il cielo, condotto in Norvegia con EISCAT nello stesso momento dell’apparizione della Spirale.
-Avete i Russi che avrebbero sparato un missile nell’area dove era in corso il test di EISCAT, un missile che è andato fuori uso.
– Avete la prova video dal Giappone per cui si possono creare ologrammi giganti da terra su un medium in atmosfera, suggerendo che HAARP o una tecnologia relativa potrebbe fare molto più che spirali.
– Avete un UFO gigante a forma di tetraedro in sospensione sul Cremlino in Russia per ore..lo stesso giorno della Spirale in Norvegia.
– Avete i Creatori dei Cerchi che evidenziano ripetutamente l’esatta data, in anticipo, della fine dello scontro tra Russia e Georgia, il 16 Agosto 2008.
– Avete la formazione crop che stabilisce chiaramente la connessione tra Nazi e il regime Bush al Pentagono, prima dei risultati dell’elezione del 2008.
– Avete la testimonianza di un insider che ci informa del sequestro di documentazione segreta del NWO da parte dei Russi nell’Agosto 2008.
– Avete la possibilità che i Russi abbiano appreso come creare proiezioni olografiche con HAARP e altre tecnologie come risultato di questa “nuova acquisizione” nel 2008.
– Avete la possibilità che la Piramide sul Cremlino sia stato un test di tale “nuova” tecnologia, lo stesso giorno dell’apparizione della Spirale Norvegese, dato che era il momento migliore grazie alla presenza di molta “polvere meteorica” alle latitudini nord.

Infine, avete entrambe le formazioni aeree che appaiono il giorno prima della visita di Obama per ricevere il Nobel per la Pace, nello stesso paese in cui è apparsa la Spirale Norvegese!

Perchè i media hanno completamente e totalmente evitato ogni discussione o investigazione in tutto questo?

Nessuno in EISCAT ha cercato di coprire l’assorbimento energetico di quel giorno o la schedulazione del test Tequila Sunrise nello stesso momento.

I dati erano facilmente e rapidamente ottenibili quasi come fosse un invito. Proprio come l’India ha mostrato l’informazione che prova come HAARP possa generare un tale fenomeno aereo, se calibrato propriamente. Questo rende la spiegazione col “solo missile” dei media ancora più bizzarra. Nemmeno una singola parola scritta sulla connessione con HAARP/EISCAT nei media ufficiali, benchè sia così ovvio e facile da scoprire. Vari blogger sulla rete hanno messo assieme pezzi di questa storia da soli, come i membri del forum di Above Top Secret. Vi ringrazio per tutto il duro lavoro.

– Un intervento all’ultimo minuto per annullare piani nefasti?

HAARP può aprire un certo numero di sorprese per chi lo utilizza, modificazione climatica, armi per produrre terremoti, scudi di Tesla contro i missili e proiezioni olografiche, creando meraviglie visive che possono causare milioni di articoli su internet in 72 ore. Perchè il totale blackout dei media su EISCAT e quanto facilmente può aver creato una tale formazione a spirale col test Tequila Sunrise? I poteri dietro ai media ufficiali non amano rivelare la vera esistenza del “Progetto Bluebeam”, che abbiamo conosciuto da anni grazie a dei testimoni, come tecnologia olografica di proiezione in larga scala, che potrebbe essere usata per creare falsi UFO e altre apparizioni per spaventare le persone a favore del NWO?

E’ questo che hanno scoperto i Russi, e appreso come usare, quando hanno sequestrato la documentazione top-secret del NWO attorno al 16 Agosto 2008? Uno dei miei testimoni ha confermato che la Spirale Norvegese era una dimostrazione chiara della tecnologia Bluebeam o BB in breve, in congiunzione col lancio missilistico, come riferito dai media. Comunque, data tutta l’evidenza di cui discutiamo, è facile che la Spirale Norvegese sia stata prodotta da uno dei due gruppi in battaglia, di cui parleremo con maggior dettaglio. I ragazzi del NWO hanno mai proclamato che una “minaccia aliena” potrebbe unire il pianeta sotto un singolo governo mondiale?

– Cosa ha da dire l’India su tutto questo?

L’India mostra chiaramente da che parte sta attaccando la fazione NWO con la loro propaganza anti-extraterrestri. Loro menzionano nello specifico questa minaccia con falsi alieni come un fatto e una situazione potenzialmente problematica. Menzionando Carol Rosin, implicano anche l’uso del Progetto Bluebeam, anche se non direttamente affermato:

Blame it on Cold War paranoia or call it American cultural imperialism, but politics has always been the subtext of Hollywood’s aliens dramas. Some experts even believed there was a grand design in casting aliens as evil. Towards the end of his life, Wernher Von Braun, a NASA scientist, believed that the “haunting images of evil aliens wanting to take over earth” was part of a government plan “to justify weapons in space, based on hoaxing an extraterrestrial threat.” Just before he died in 1977, Von Braun told his secretary Carol: “Remember, the last card is the alien card. We are going to have to build space-based weapons against aliens and all of it is a lie.” In the mid-80s at the height of the Cold War, President Ronald Reagan actually proposed a space-based weapons programme called ‘Star Wars’.
It was the ultimate tribute to the cult of the sinister alien. economictimes.indiatimes.com

– Il Bluebeam può essere usato ora per creare una falsa minaccia aliena?

E’ sempre più difficile che il Bluebeam possa essere usato per creare una falsa invasione aliena a questo punto, se davvero è possibile. Il pubblico conosce sempre più cosa avviene. Le discussioni su questo progetto prima segreto è divenuta così prevalente su internet che passa nei media ufficiali, come vedete su MSNBC:

(Questo link funzionava il 9 Dicembre 2009. Ora sembra mostrare un video diverso ogni giorno. Se trovate un link diretto al video di Alan Boyle del 9 Dicembre fatemelo sapere per favore.)

Vale la pena trascrivere il video di sopra dalle parole di Alan Boyle:

Uno spettacolare gioco di luci nella Norvegia del Nord ha smosso il mondo. Cosa ha causato questa spirale nel cielo? Era una visita UFO, schedulata per il summit di Copenhagen o era una prova per un falso Armageddon conosciuto come Project Bluebeam? L’avvistamento è stato discusso nei giornali Norvegesi e dibattuto su siti internet, ma gli esperti dello spazio dicono che la spiegazione più corretta è un missile partito da un sottomarino Russo che ha creato questo bizzarro schema a spirale. Per MSNBC.com, Sono Alan Boyle. Alan Boyle ha parlato del Project Bluebeam in dettaglio nel suo blog, incluso il fatto che questa tecnologia potrebbe essere usata per falsare la Seconda Venuta o una invasione aliena.

Un forum su internet ha discusso il possibile test dal “Progetto Bluebeam” che riguarderebbe la creazione di enormi proiezioni nel cielo che mostrerebbero le scene della Seconda Venuta o di una invasione aliena.

Il falso aprirebbe la via ad un governo mondiale, almeno come pensando i teorici della cospirazione.

Questo non è uno scherzo, che Alan Boyle lo capisca o meno. Se lo capisce allora sa di cosa parla, forse fa il suo meglio per avvisare con calma le persone che ascoltano la verità. Secondo la testimone Dr.Carol Rosin del Disclosure Project, che ho incontrato al Closed Executive Summary Briefing di Washington DC il 10 Maggio 2001, lo scienziato NASA Wehrner Von Braun le ha riferito che questo piano era reale, l’uso di un sistema di proiezione olografica per creare un falso Armageddon/invasione aliena come passo finale per istituire una matrice di controllo globale conosciuta come New World Order.

Anche se Von Braun era ben consapevole del Bluebeam prima della sua morte, questo non significa che verrà usato veramente. Sicuramente è stato pianificato a lungo, come ora ci sottolinea l’India, nei suoi media principali.

L’India può sapere bene che la tecnologia è disponibile, grazie al sequestro della Russia di camion carichi di documentazione avvenuto il 16 Agosto 2008. Ora che i media principali parlano del Bluebeam e che tutti hanno visto la Spirale Norvegese, un fenomeno incredibile generato quasi sicuramente da EISCAT, l’elemento della sorpresa è eliminato. Può veramente essere stato l’obiettivo dei Russi, degli Asiatici e dei loro alleati. Quando avete accesso alla tecnologia e avete appreso come usarla, allora fate un telegramma ai vostri nemici, in modo da annullare i loro piani.

– Le ruote nel cielo continuano a girare

Connettete i punti. Mettete assieme i pezzi. Espandete l’orizzonte della vostra ricerca. Guardate le connessioni che gli altri non osservano. Trovate la verità non ancora ovvia. Come state per vedere, sembra che i Russi abbiano giocato con altri esempi della tecnologia Bluebeam, creando falsi UFO a forma di anelli di luce. Ancora, questo sembra un tentativo per aumentare la pressione pubblica verso l’amministrazione Obama per un Disclosure formale della presenza extraterrestre, e/o per avvisarlo che se non lo fa presto, sarà fatto comunque e senza gli USA come centro principale dell’azione.

Quale modo migliore per forzare il Disclosure che creare una serie di chiare manifestazioni che nessuno possa negare, soprattutto se avvengono sempre più spesso? Questo è il centro del pezzo che state leggendo, esplorare la possibilità che il cover-up di 60 anni sugli UFO/ET finisca. L’evidenza e la testimonianza che emerge è impressionante in ampiezza e complessità. E i Russi sembrano guidare la via, suggerendo che il Disclosure non verrà usato per scopi negativi, data l’evidenza che discuteremo in sezioni future di questo pezzo. (Questa è una forte ragione per cui lo abbiamo rilasciato tutto in una volta e non in parti).

– Un perfetto “Anello di fumo”?

Il primo anello UFO che ha catturato l’attenzione dei media quest’anno è stato visto sopra Mosca, di Mercoledì, il 7 Ottobre 2009, due mesi e due giorni prima dell’apparizione della Spirale sulla Norvegia. Non si è mai vista una cosa simile prima e la spiegazione “ufficiale” è quella di un “effetto ottico” atmosferico. Ceeerto.

Chi lo sa…poteva essere un enorme “anello di fumo” dovuto a gas di palude della Russia, una nube lenticolare prodotta da uno stormo di oche sorprese da un “gioco di luci e ombre” per il riflesso solare di un pallone meteo! Nessuno ha mai visto o documentato una cosa del genere prima, dopo un secolo di tecnologia per la fotografia.

THIS glowing halo in clouds over Moscow looks like an Independence Day style alien attack. The astonishing ring was spotted over the city and captured on video by stunned locals. It has been described as a “true mystery” by a UFO expert. Scores of supernatural enthusiasts have been gripped by the astonishing footage and speculated it could be an ALIEN MOTHERSHIP. The sighting in the clouds is reminiscent of scenes from the 1996 Hollywood blockbuster Independence Day. Aliens tried destroy the earth massive using circular ships to zap the planet powerful mega lasers. Nick Pope, a former UFO analyst for the Ministry of Defence, examined the remarkable footage.

– Theories

He said: “I’ve never seen anything like this. It’s a true mystery.
“Whatever it is, it’s one of the most beautiful and spectacular things I’ve ever seen.
“Speculation is at fever pitch on the internet.”
“This is being discussed on forums, blogs and email lists all around the world. Some people say it’s a bizarre meteorological effect.
“Theories range from it being an alien mothership, proof of Russian weather modification technology — a weather weapon — or even a sign of the end of the world.
The video has appeared on YouTube and been viewed more than 100,000 times.
The bizarre light was spotted last Wednesday.
But meteorologists rejected theories of the supernatural, calling it an optical effect.

The Moscow’s weather bureau said several weather fronts had passed through Moscow as the sun shined from the west to cause the effect.
A spokesman for the bureau said: “This is purely an optical effect, although it does look impressive.
“If you look closer, you can see sun rays coming through that cloud. Most likely, the sun was setting when the video was being made.”

UFO Cloud over Moscow — Additional Coverage

– Barista, dammi il bis!

Il secondo anello a forma di UFO è apparso due settimane e mezzo dopo, il 23-24 Ottobre in Romania. La probabilità che due fenomeni “naturali” come questi appaiano in due settimane e mezzo, quando nessuno li ha mai visti prima, suggerisce che si tratti di altro che di effetti atmosferici. Potete leggere e poi guardare il video:

UFO Cloud Formation Filmed in Romania
Se visto a distanza la nube a disco, evidenziata solo da un anello di luce solare, sembra un’astronave aliena. I metereologi hanno spiegato che il fenomeno visto a Mosca era solo un effetto ottico prodotto da rare condizioni meteo, ma il filmato finale, apparentemente ripreso alla fine della scorsa settimana, ha fatto parlare ancora.

“Non ho mai visto nubi come questa. Ora ne abbiamo due in poche settimane in posti diversi”, ha scritto un utente del sito di condivisione video Live Leak dove il video è stato caricato. Altri hanno ipotizzato che le due formazioni possano indicare una invasione aliena. “Avviate i video e affiancateli..è molto strano..vero?” ha commentato un utente di nome Raginswirler.

Come vedete nel video di sopra (video non più disponibile), le nubi hanno una curiosa forma convessa a ciotola e punta in basso, nell’area dentro l’anello. La forma a ciotola mostra un’ombra che si estende alle nubi circostanti. Questo non si vede normalmente nelle nuvole. Sembra che la forza del presunto raggio usato possa distorcere lo strato altrimenti piatto delle nubi, in una forma sferica. Osservavo con attenzione questo fenomeno, ma ho deciso di non scriverne al tempo. Mi era già stato detto che il Disclosure presunto sarebbe stato pianificato nel vicino futuro e mi chiedevo se questi effetti fossero di natura umana e che se non avessero ottenuto abbastanza pubblicità, allora avrei visto di meglio in futuro. Avevo ragione.

Un mese e mezzo dopo l’Anello della Romania, abbiamo avuto la Spirale Norvegese, che non mi ha sorpreso. Perchè il 9 Dicembre in Norvegia, se non per il fatto che Obama stava per ricevere il Premio Nobel per la Pace il giorno dopo a Oslo?

– Falso olografico della presunta “Seconda Venuta”?

Ricordate Alan Boyle, il nostro giornalista della MSNBC che ha detto che i piani per il Bluebeam includono una falsa invasione aliena e/o la manifestazione della Seconda Venuta nel cielo? Allora, chiedetevi cosa? E’ apparso un crocifisso luminoso, in Russia, in un video del Marzo 2009. Questo non ha ricevuto l’attenzione degli anelli su Mosca e in Romania ed è avvenuto sette mesi prima degli anelli luminosi, quindi la strategia forse è stata modificata con un fenomeno UFO più convenzionale in sembianze, per attrarre più attenzione. Ha funzionato.

Richard C.Hoagland mi ha portato su questo video nelle nostre recenti discussioni private sulla Spirale Norvegese. Questo crocifisso è una formazione molto più complessa e dimostra chiaramente la tecnologia che può produrre forme superiori a semplici anelli e spirali.

Ancora meglio, come potete leggere dalle note in Inglese nel video originale, la persona che ha visto e filmato il crocifisso non ha potuto azionare l’auto finchè era visibile, ma appena scomparso, il sistema elettrico ha funzionato perfettamente (enfasi aggiunta):

“Habitant of the city Sharya, Russia, became a witness of the strange phenomenon: in the sky right above his house he saw a glowing cross. Vladimir Rostovcev shooted a video on his camera. Early in the morning he was going to the job, but he had found out he couldn`t start the engine of his car. At this moment his attention was attracted by incredible sight… A cross was hunging in the middle of the air a few minutes. Then it had dissolved.

Vladimir says: “It is strange, but after cross dissolved my car was off without problems…”

Questa anomalia elettrica è totalmente consistente con la tecnologia dei “campi di torsione”, su cui i Russi lavorano da oltre 50 anni, come ho discusso nella sezione sul grande fisico Russo in Divine Cosmos, Capitolo Uno.

Abbiamo saputo per anni che i campi di torsione possono disabilitare equipaggiamento elettrico. Io ho un piccolo generatore di campi di torsione Russo che ha già guastato due diversi dischi rigidi e solo uno è ripartito misteriosamente dopo una settimana. Fino a quel momento è rimasta la carica o quella che i Russi chiamano “latent vacuum structuring”.

Ecco cosa è avvenuto alla macchina di Rostovcev. Gli scienziati Russi hanno provato che i campi di torsione possono causarlo. La tecnologia HAARP può eccitare i campi di torsione in una data area per il coinvolgimento di cariche elettromagnetiche molto potenti. Questo non è nulla di nuovo. Gli avvistamenti UFO hanno riportato da tempo queste anomalie elettriche per le stesse ragioni. Tale impressionante dimostrazione degli effetti dei campi torsionali nell’avvistamento del crocifisso è una chiara indicazine dell’uso di tali tecnologie e molto facilmente le persone sulla Terra l’hanno prodotto piuttosto che gli ET.

– Mosse finali prima dello “scacco matto”

Quindi, considerando tutto questo, il 9 Dicembre 2009, la Spirale Norvegese e la Piramide del Cremlino, possono essere benissimo il gioco delle mosse finali degli insiders, prima dello “Scacco Matto” in uno sforzo crescente per il Disclosure.

Il Dr.Steven Greer, l’organizzatore dell’Executive Summary Briefing del 10 Maggio 2001 per i Membri VIP del Congresso a cui ho partecipato a Waschington DC, ha fatto il seguente annuncio in un documento che ha scritto il 23 Gennaio 2009 e rilasciato di recente al pubblico. Greer non parla specificamente dei Russi, cita solo “interessi in Europa”, ma può essere per ragioni di sicurezza. Greer ha dato queste parole direttamente al Presidente Obama tramite un amico comune. Ha poi potuto confermare che Obama ha sentito e compreso il messaggio.

Interessi in Europa, nel Vaticano e in Asia, soprattutto Francia e Cina, stanno spingendo per il Disclosure. Se gli USA non si muovono, questi altri interessi lo faranno e l’America verrà lasciata dietro e diverrà sempre meno rilevante nel mondo. Questo non può essere permesso. Le arene dell’Europa e dell’Asia si muoveranno con o senza il coinvolgimento degli USA ad un certo punto nel vicino futuro. Sei decenni di segretezza sono sufficienti.

Meno di due mesi sopo le parole profetiche scritte dal Dr.Greer al Presidente degli USA, è apparso il crocifisso Russo. Meno di due mesi dopo l’apparizione del crocifisso in Russia, tre insider conosciuti dal Dr.Peterson hanno saputo che l’amministrazione Obama ha pianificato un Disclosure formale, in uno speciale tv di due ore, per il 27 Novembre 2009. Dopo dodici giorni dall’annullamento del piano originale per il Disclosure dell’amministrazione Obama, per qualsiasi ragione, sono apparse la Spirale Norvegese e la Piramide sul Cremlino… proprio appena prima della consegna del Premio Nobel per la Pace ad Obama. Grazie alla confisca dei documenti del NWO di cui ci avvisarono i Creatori dei Cerchi, attorno il 16 Agosto 2008, la Russia può essere l’unico paese in possesso della tecnologia appropriata per creare “falsi” avvistamenti UFO, per forzare il Disclosure.

– Il Gioco finale in una lunga battaglia tra insiders

Lo scenario suddetto può descriverdescrivere cosa sta avvenendo. Abbiamo molte evidenze per supportarlo, grazie alla scoperta di un tesoro con la nuova informazione che rivela una battaglia affascinante tra insiders che continua da secoli. Ora che avete visto il gioco e le varie mmosse nel passato recente, è tempo di studiare i giocatori. Ci serve sapere chi sono, cosa vogliono e da quale parte stanno, se hanno una parte. La verità è più elaborata e strana di quanto sappiano i lettori degli articoli di cospirazione. Comunque, nella complessità c’è molta chiara speranza. Nella prossima sezione esploreremo queste fazioni, la loro storia e la loro storia e la loro lotta, nel dettaglio.

Tradotto da Richard per Altrogiornale.org
divinecosmos.com

David Wilcock: Il Disclosure ai giochi finali – seconda parte ultima modifica: 2009-12-27T16:56:00+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)