Il Kenya punta sul vento del lago Turkana

Il Giornale Online

LIVORNO. La Lake Turkana Wind Power (Ltwp), un´impresa del Kenya, prevede di produrre 300 MW di energia elettrica entro il 2012, utilizzando il vento che spira forte nel nord del paese dell´Africa orientale. Il direttore di Turkana Wind Power, Chris Staubo, ha detto alla Reuters, che dopo 4 anni sono praticamente terminati gli studi per produrre energie eolica nella inospitale regione del lago Turkana e che «La piena produzione avverrà nel giugno 2012, ma la produzione dovrebbe essere avviata nel mese di giugno 2011». Una volta completato, il progetto potrebbe soddisfare circa un quarto del la domanda totale di energia del Kenya, che è di circa 1.200 MW, solo leggermente al di sotto della capacità installata.

Il governo di Nairobi è fortemente impegnato nello sviluppo di fonti energetiche “verdi”, come l´eolico e la geotermia, per soddisfare la domanda di energia che sta crescendo dell´8% all´anno. Secondo Staubo il progetto costerà in totale 760 milioni di dollari e la African development bank ci metterà un finanziamento del 30%, il restante 70% verrà da banche keniote, da banche di investimento sudafricane, medio-orientali e statunitensi.

Il progetto è impressionante: 360 turbine eoliche da 850 kw l´una, sarà realizzato dalla danese Vestas Wind System che provvederà a collegare immediatamente ogni pala eolica appena installata alla linea di trasmissione che in 426 km che collegherà il sito di Loiyangalani a Suswa nel sud-ovest del Kenya, per poi immettere l´energia elettrica eolica nella rete nazionale. Il problema è che la rete elettrica kenyota andrà adeguata, perché attualmente non è in grado di sopportare questa immissione di energia. Per ora è la Kenya Electricity Generating Company a produrre la maggior parte dell´energia elettrica utilizzata in Africa orientale, sfruttando l´idroelettrico e la geotermia.

L´eolico in Kenya sembra attirare molte attenzioni: altre società stanno valutando la redditività della produzione di energia eolica sulle Ngong Hills, alla periferia di Nairobi e a Kinangop nel Kenya centrale, anche se il governo fino ad ora ha dato concessioni solo alla Lake Turkana Wind Power. Una curiosità, il desolato sito di Loiyangalani nel 2005 ha fatto da set cinematografico per “The Constant Gardner”, il film basato tratto dal racconto di John le Carre.

Fonte http://www.greenreport.it/contenuti/leggi.php?id_cont=17546

[youtube=480,295]YZheVnHPuIk

Il Kenya punta sul vento del lago Turkana ultima modifica: 2009-01-19T22:30:41+00:00 da deg
About the Author