Il libro falso dei disinformatori

Il libro falso dei disinformatori

“Clouds of the World” è un libro illustrato del 1972 che, a detta dei disinformatori, dimostrerebbe come, già in quegli anni, erano
disponibili pubblicazioni di meteorologia che descrivevano le scie di condensa persistenti. Infatti copie di questo libro sono visionabili in un paio di filmati su You-Tube, uno dei quali riporta anche il logo del sito contrailscience.com., il sito di riferimento dei disinformatori. In questo filmato viene ripresa una copia del testo e viene confrontata con una monografia intitolata “The Falkland Islands”
completamente differente. Eppure, comparando i codici ISBN dei due volumi, riscontriamo che sono identici.

Ricordiamo che il codice ISBN, International Standard Book Number, secondo le norme è un codice usato per identificare a livello
internazionale in modo univoco e duraturo un titolo o un'edizione di un titolo di un determinato editore. Perciò è impossibile avere due
libri differenti con lo stesso codice ISBN.

Nel saggio in questione, da pagina 120 a pagina 131, si trova un capitolo intitolato “Condensation trails” con diverse immagini di scie
persistenti, le stesse immagini presenti sul sito contrailscience.com già nominato in precedenza. Scorrendo le pagine di questo capitolo, si notano segni evidenti di contraffazione.

Tra pagina 124 e pagina 125, spuntano due brandelli, ossia le parti rimanenti di due pagine strappate. Osservate attentamente i pochi
ra pagina 124 e pagina 125, spuntano due brandelli, ossia le parti rimanenti di due pagine strappate.. Passando alla pagina successiva, si vedono sempre due pagine, questa volta intere, ma con alcune parti incollate con il nastro adesivo. Le sezioni incollate riguardano sempre l'angolo superiore in corrispondenza dell'incavo del libro, la stessa

parte riguardante i brandelli visti in precedenza: identica forma e grandezza nonché stessi caratteri.

Tutto ciò, insieme con altre stranezze su cui per ora non ci soffermiamo, dimostra inequivocabilmente come il testo sia stato oggetto di manipolazione. Si è trattato di un tentativo di manipolazione molto maldestro: infatti le pagine che risultano lacerate erano state
inizialmente inserite in una posizione errata. Quando il falsario (o i falsari) si è accorto dell'errore, ha tentato di inserire di nuovo le due pagine al loro giusto posto, senza riuscirvi perfettamente, come dimostrano i due lacerti rimasti.

Ad ulteriore dimostrazione del fatto che il libro è stato sottosposto ad un tentativo di contraffazione, si possono notare alcune macchie
colorate sul bordo inferiore delle pagine. Ciò è indice che, per un indefinito periodo di tempo, il volume è stato tenuto in un laboratorio
tipografico, luogo adatto per la plateale falsificazione.

Ricerche e testi a cura di vibravito

http://vibravito.blogspot.com/
http://vibravito.altervista.org/
http://www.youtube.com/user/vibravito

Voce fuori campo: Rosario Marcianò (Straker)

Editing video: Tanker Enemy

http://www.tankerenemy.com/
http://www.youtube.com/user/tankerenemy
http://www.tankerenemy.altervista.org/
http://www.tanker-enemy.tv/

Il libro falso dei disinformatori ultima modifica: 2008-12-29T23:00:00+00:00 da zret
About the Author