Il nuovo DNA

Il Giornale Online
Nell’ 88 per la prima volta sentii parlare di mutamento del DNA dai Maestri di Luce; mi consigliarono di non smarrire la strada giovane in questa fase di grande travaglio interiore e di sofferenza. Come? Mi fu chiesto di decodificare il mio passato e ricodificarlo nella luce. Non avevo ancora ricevuto la conoscenza dei 12 Raggi e dei 12 Chakra e gli insegnamenti sull’Ascensione che oggi propongo nei seminari.

Ero guidata in occulto dai Fratelli di Luce e il mio intuito, sostenuto da una grande fede, mi ha permesso di superare la prova. Solo dopo la mia ascensione, e dopo aver ricevuto dal Maestro interiore la Conoscenza Galattica, ho capito il processo della riprogrammazione cellulare del DNA che avevo appena fatto. Questo lavoro si fa lavorando dall’ottavo al dodicesimo chakra ed e quando troverete nel secondo libro “Il Ritorno al Sé”.

Prima di conoscere il DNA è necessario parlare della formula matematica della creazione ancorata alla cellula madre che ha resistito alla densità della materia. Vi permetterà di ricontattare il numero perfetto della creazione, la vibrazione del Tre.
Perché ci sia creazione è necessario chiamare la Trinità – presente in tutte le religioni. Tutto è trine nello Spirito: Padre – Figlio – Spirito e nella materia: Sale – Zolfo – Mercurio. Qui parleremo della Trinità come pensiero – matrice del pensiero – materializzazione del pensiero alloggiato nella matrice.

Quando l’anima entra nella coscienza di fusione non fa le cose per se stessa ma entra nel gioco della totalità, diventa co-creatrice e poi creatrice. Tornare alla Casa del Padre vuol dire collegarsi alla Sorgente, energia pura e creazione di amore. Solo l’amore incondizionato crea, unisce, fonde, rigenera. Il vero ritiro avviene nel cuore, nell’isola del silenzio dove l’anima ha un potere co-creatore illimitato; l’unico limite è il vostro grado di coscienza.

Il vostro DNA con due eliche può creare soltanto il mondo illusorio sul piano dell’astrale. I sette mondi dell’astrale devono sciogliersi. Siamo chiamati a lasciare la terza dimensione, il mondo duale, il libero arbitrio e chiudere così il ciclo karmico.
La terza elica del DNA è la vibrazione dello Spirito. Forma una prima trinità dando inizio alla ricostruzione del nuovo DNA. La luce dello Spirito nasce dalla dualità, nel mondo della sperimentazione. La nuova vibrazione del DNA con tre eliche permetterà di riconoscervi come anime e di raggrupparvi per costruire la Fratellanza universale, pilastro del Terzo Millennio.

L’Amore, energia di fusione unisce spirito e materia così da poter entrare nel Quinto Regno spirituale varcando le porte dell’iniziazione. La luce fotonica è il mezzo per la completa trasformazione del DNA.

Molti giovani sono nati riprogrammati, hanno una coscienza risvegliata e doni spirituali che si manifestano nelle nuove professioni creative come l’arte, la musica e la pittura. Sono modelli per quei genitori cristallizzati nei vecchi ruoli e nelle loro vecchie mentalità causa degli attuali conflitti tra figli e genitori).

La Scienza parla del mutamento del DNA e della struttura molecolare,ma non riconoscendo lo Spirito,non può comprendere il passaggio nel prossimo livello, l’ Ascensione umana.

I nostri sistemi immunitari e endocrini rappresentano il cambiamento più evidente. Carenze immunologiche sono segni che il chakra del cuore è chiuso, impedendo l’attivazione della ghiandola del timo. Le nostre ghiandole diventeranno organi nel corpo semi-eterico della Quinta dimensione. I mali fisici, emotivi e mentali sono sintomi di trasformazione collegati alla resistenza dell’ego che non vuole perdere il potere.

In California il dottor Fox, un medico solistico, ha dimostrato che in alcune persone sono presente nuovi strati del DNA ed alcuni bambini nascono già con tre eliche.

Attraverso gli insegnamenti che propongo si ricostruiscono i dodici filamenti necessari all’Ascensione. Personalmente sto lavorando con i Maestri alla ricostruzione dei ventiquattro filamenti.

Nella riprogrammazione il 10° chakra riceve il Raggio Mahatma, il Raggio della grazia che è anche il miracolo della fede. L’11° Raggio porta la vibrazione dell’Ascensione collettiva con un nuovo codice nel pensiero; siamo tutti una cellula del Grande Corpo Cristico. La Coscienza cristica forma il Corpo di Luce, Merkabah veicolo spirituale che ci farà ascendere nella Quinta dimensione.

Il Maestro Gesù ci ha mostrato la Via per rinascere a nuova Vita, vivere nella Verità. Questo è il processo dell’Ascensione.
Il lavoro della decodifica si fa nel 9° Chakra e la riprogrammazione del nuovo DNA nel 10°. Questi due centri situati all’altezza del cervelletto sono attivi nelle persone evolute e sono simili a due laboratori con miliardi di cellule di luce che lavorano per ricollegare il sistema.

Nella ricostruzione del DNA i filamenti mancanti, perduti durante la caduta nella densità della materia, si riagganciano. Questi due centri lavorano sul sistema nervoso per adattarlo alla nuova vibrazione di Luce e prepararlo al Battesimo Solare.
Nel 9° Chakra si decofica il passato bruciando i vecchi codici, le strutture mentali, abitudini e tendenze. Si porta alla luce il passato, riqualificando le energie e rigenerando tutto il sistema cellulare.

Il 10° Chakra viene attivato dal Raggio Mahatma, riprogramma la rinascita interiore con nuovi codici per sviluppare il Corpo di Luce. L’energia si trasferisce nel terzo occhio con poteri di chiaroveggenza e di chiarudienza ovvero la “voce” del Maestro Interiore.

L’11° Raggio crea un ponte fra 10° e il 12° Chakra.Qui avviene il processo di Unità e di integrazione con il Piano divino. I due emisferi del cervello destro e sinistrorsi fondano un unico serbatoio, l’ IO superiore o Coscienza dell’ IO SONO lo spirito
L’ 11° Chakra della Pace si attiva e prepara la manifestazione dell’IO SONO. Nel 12° Chakra, la Stella della Luce, l’uomo diventa il proprio sole, l’illuminato, il creatore. Nella terza iniziazione, la trasfigurazione, il Maestro Gesù era illuminato dalla Stella Solare.

Il 12° Raggio porta alla fusione del cuore e della mente per attivare il 12° Chakra sopra la corona. E’ l’energia del futuro che si riceve solo in stato meditativo e sotto il controllo dai Maestri.

Quali sono gli strumenti per fare questo lavoro?

I due seminari nei quali vengono messi in pratica gli insegnamenti e gli esercizi proposti dai Maestri.

La riprogrammazione galattica si fa con simboli della Geometria e Numerologia Sacra, vibrazione dell’Ottavo Piano dei Maestri. E’ la parte visibile del Padre, una vibrazione senza tempo, agisce subito, ora.

Il simbolo raggiunge il cuore, altare della trasmutazione,della grande alchimia. E’ il linguaggio della Luce e del silenzio. Ha la vibrazione della parabola, fa vibrare il cuore, non nutre la mente

Prendete la chiave, il simbolo, aprite il vostro cuore.

Il lavoro si farà da sé. Non c’ è più tempo,siamo entrati nel non tempo.La spirale ascendente accelera la vostra evoluzione.
Liberando una memoria karmica dell’ Antico Egitto ho rimpatriato in questa vita il potere della Conoscenza della Geometria e Numerologia sacra al fine di attivare i simboli in questo particolare momento di crescita dell’Umanità.La medicina dei simboli è la Scienza del futuro.Viene riscoperta da iniziati preparati dai Maestri di Luce;sono i servitori del mondo,canali al servizio del Padre.

fonte:digilander.libero.it

Il nuovo DNA ultima modifica: 2007-09-08T19:51:04+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico