Il Pentagono abbattera' un satellite fuori controllo

Il Giornale Online
Il presidente americano George W. Bush ha ordinato l'abbattimento con un missile del satellite spia che sta uscendo fuori dall'orbita e minaccia di schiantarsi sulla Terra nella prima settimana di marzo. Lo ha confermato James Jeffries, vice consigliere alla sicurezza nazionale, senza precisare quando il tentativo avra' luogo.

Il generale James Cartwright, vice capo degli Stati Maggiori Riuniti, dopo una riunione al Pentagono ha detto che una “finestra di opportunita'” per il tentativo si aprira' fra tre o quattro giorni, e restera' aperta per una settimana. Il missile intercettore verra' lanciato presumibilmente da una nave della US Navy.

Cartwright ha sottolineato come il tentativo non abbia precedenti, ma non ha valutato le possibilita' di successo. Verra' impiegato un ordigno noto come Standard Missile 3, che cerchera' di intercettare il satellite subito prima del rientro nell'atmosfera.

L'intercettazione deve necessariamente avvenire nello spazio, o quanto meno nell'alta stratosfera, perche' piu' in basso le turbolenze atmosferiche disturberebbero la rotta del missile. Se un primo tentativo fallira', verra' deciso se procedere a un secondo lancio.

Il satellite “fuori rotta”, designato con la sigla US193, pesa oltre due tonnellate ed e' stato lanciato nel 2006. All'interno sono presenti materie tossiche come l'idrazina, che puo' essere pericolosa per l'uomo.

Gli Stati Uniti non desiderano che il luogo della caduta sia reso pubblico, poiche' temono che le informazioni concernenti il satellite-spia possano finire nelle mani sbagliate. “Cinesi e russi hanno per diverso tempo tentato di rubare la tecnologia americana” ha spiegato un esperto dell'informazione militare, John Pike.

Precedente cinese
Nel gennaio del 2007 colpi e distrusse un suo vecchio satellite metereologico suscitando le critiche Usa.

Gordon Johndroe, portavoce del Consiglio nazionale Usa per la sicurezza, dichiaro' che: “l’11 gennaio la Cina ha lanciato dal Centro spaziale di Xichang (Sichuan) un missile balistico di medio raggio e ha colpito a circa 865 km. dalla terra il proprio vecchio satellite meteorologico Feng Yun 1 C, in orbita dal 1999. Il satellite distrutto ha sparso una fitta nuvola di decine di migliaia di detriti con diametro da 1 a 10 cm, che esperti temono rechino disturbo e pericolo per gli altri satelliti”.

“Gli Stati Uniti – ha detto Johndroe – ritengono che lo sviluppo e la sperimentazione di simili armi da parte della Cina non sia compatibile con lo spirito di cooperazione cui entrambi i Paesi aspirano nello spazio aereo civile”.

Fonte: rainews24.rai.it

RIM-161 Standard Missile SM-3

Gli Standard SM-3 sono gli ultimi derivati della famiglia di missili SAM navale statunitense nata negli anni ’60. Sono utilizzati soprattutto come antimissili balistici, con gittata elevata e una testata cinetica ad autoguida.

Fonte: it.wikipedia.org/wiki/RIM-161_Standard_Missile_SM-3

Il Pentagono abbattera' un satellite fuori controllo ultima modifica: 2008-02-15T07:55:44+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)