Il polo oscilla troppo rapidamente: aerei ed uccelli in difficoltà

Che il Polo Nord magnetico si muova in continuazione, non rappresenta nessuna novità scientifica; infatti lo spostamento tra il Canada e la Siberia è un fatto accertato e codificato. Basti pensare che 700 mila anni fa, si trovava a sud del pianeta.Quello che ha messo in allarme i responsabili dell’aeroporto internazionale di Tampa in Florida, è invece la velocità con la quale sta avvenendo in questi giorni, tanto da far chiudere una delle principali piste di atterraggio, per motivi di sicurezza.

Il responsabile dello scalo aereo, ha infatti spiegato che il polo magnetico si è spostato dal Canada verso la Russia di circa 40 miglia (64,3 km), ad una velocità più alta del solito, per cui diventa necessario ridisegnare circa 100 pannelli e 40 segnali di orientamento degli aerei nella fase di atterraggio. I piloti che si servono delle bussole magnetiche lungo i punti delle quali sono disegnate le piste di atterraggio, si troverebbero infatti un punto valutato a 180°, in realtà a 190° circa, con i rischi evidenti che ne conseguirebbero.

Sembra bizzarro che nell’era del G.P.S. vi siano ancora jet su linee internazionali dotati di bussole magnetiche, ma finché non verranno ammodernati gli equipaggiamenti di bordo di tutti i veivoli, bisogna usare queste precauzioni. La Federal Aviation Administration, che controlla il traffico aereo civile negli U.S.A., ha ravvisato la necessità di ridisegnare anche una delle principali piste dell’aeroporto di Atlanta, che potrebbe essere anch’essa chiusa.

La comunità scientifica internazionale, ha preso in seria considerazione il fatto che il brusco spostamento del polo magnetico, abbia confuso uccelli e pesci che si servono di questo per orientarsi nelle rotte, spingendoli verso correnti d’aria sconosciute o corsi d’acqua troppo freddi e causandone la morte di massa. Per tutti coloro che avessero perso l’orientamento, non per lo spostamento del polo nord, ma piuttosto per il bombardamento alternante di notizie che prefigurano scenari apocalittici ed altre forzatamente tranquillizzanti, date da tanti apprendisti profeti di questi giorni, ecco la possibilità di riprendere una rotta corretta.

Fonte: http://notiziefresche.info/il-polo-oscilla-troppo-rapidamente-aerei-ed-uccelli-in-difficolta_post-66219/ – La Stampa.it
Vedi: http://www.nature.com/news/2009/091002/full/news.2009.975.html

Il polo oscilla troppo rapidamente: aerei ed uccelli in difficoltà ultima modifica: 2011-01-09T20:26:09+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico