Il trattore ecologico va a girasole

Il Giornale Online

A Firenze il primo impianto per la produzione di biocarburanti
Il trattore ecologico e la serra per gli ortaggi e in futuro anche una scuola «riscaldata» con olio di semi di girasole. Si trova dentro uno dei fiori più amati, l’helianthus annuus meglio conosciuto come girasole, una delle soluzioni offerte spontaneamente dalla natura al problema dell’approvvigionamento energetico che l’agricoltura potrà sfruttare nei prossimi anni per limitare la propria dipendenza dai carburanti fossili, portando un notevole contributo alla riduzione delle emissioni in atmosfera di anidride carbonica.

Spetta alla Toscana, e all’azienda agricola Cammelli, associata a Coldiretti (Alessio Cammelli è il presidente di Giovani Impresa Coldiretti) storica realtà del fiorentino nata negli anni ’50, sperimentare la possibilità di sfruttare l’olio di semi di girasole (biocarburante) per riscaldare, attraverso un bruciatore, le serre dove vengono coltivati gli ortaggi e far funzionare un trattore agricolo.

Fonte: http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/ambiente/grubrica.asp?ID_blog=51&ID_articolo=672&ID_sezione=76&sezione=Ambiente

Il trattore ecologico va a girasole ultima modifica: 2008-04-28T20:11:21+00:00 da Pasquale Galasso
About the Author
Pasquale Galasso

Pasquale Galasso, editore di Altrogiornale.org - Credo in un'esistenza vera, non limitata al solo mondo materiale. Viviamo in un corpo fisico ma la nostra anima è storica.