Impianti per l'energia coperti dal segreto di Stato

Il Giornale OnlineUmberto Guidoni ex astronauta e ora parlamentare europeo per i comunisti italiani (PDCI) lancia una interrogazione parlamentare a proposito del Dpcm ( Decreto del presidente del Consiglio dei Ministri), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 90 del 16-4-2008 che dal 1° maggio di quest’anno estende l’applicazione del “segreto di Stato” anche agli “impianti civili per la produzione di energia”. [/size=12]

Ciò vuol dire che rientrano nel segreto di Stato tutte le centrali e dunque anche le nucleari, rigassificatori, termovalorizzatori, inceneritori, ecc.[/size=12]

In pratica, ogni forma di controllo “civile” è estromessa dai siti in questione e dunque saranno blindatissimi per legge dello Stato. Il che impedirà tutte le forme di controllo o di divulgazione delle notizie e dei dati che saranno così riservati ai pochi addetti ai lavori e ai servizi segreti. Infatti, neanche ad ASL e a Vigili del fuoco sarà concesso per alcun motivo di entrare in contatto con questi impianti che saranno gestiti direttamente dallo Stato attraverso agenzie e funzionari preposti. [/size=12]

Fonte: http://www.ecoblog.it/post/6062/impianti-per-lenergia-coperti-dal-segreto-di-stato#continua

Impianti per l'energia coperti dal segreto di Stato ultima modifica: 2008-05-30T14:07:24+00:00 da Nebula
About the Author