Incontri segreti sugli UFO alle Nazioni Unite

Incontri segreti sugli UFO alle Nazioni Unite presieduti dal Presidente dell’Assemblea Generale

I nomi di tre degli ufficiali che hanno partecipato ad una serie di incontri segreti alle Nazioni Unite riguardanti i recenti avvistamenti UFO sono appena stati resi pubblici. Gilles Lorant, un esperto di Aviazione Francese ha svelato questi nomi in una discussione [link=http://ovnis-usa.com/2008/03/05/mercredi-5-mars/]pre-intervista[/link] con un giornalista radio Francese, Didier de Plaige (traduzione sotto). Lorant ha rivelato che gli incontri a cui ha partecipato il 13 e 14 Febbraio erano presieduti da Srgjan Kerim, il Presidente dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Da alcune foto mostrategli, Lorant ha anche riconosciuto il Nunzio Apostolico del Vaticano e Osservatore Permanente alle Nazioni Unite, Arcivescovo Celestino Migliore; e Sir John Sawyers, il Rappresentate Permanente dell’Inghilterra alle Nazioni Unite.

Secondo Loran, la sicurezza a questi incontri non era particolarmente stretta e i partecipanti dovevano semplicemente firmare una “dichiarazione di gradimento” alla fine delle sedute. Apparentemente, altri incontri guardati da una sicurezza più stretta erano in corso in gran segreto dietro porte chiuse a chiave e guardate a vista.

Lorant ha detto che nessun documento è stato fornito durante gli incontri, ma un report sugli UFO preparato da un gruppo appartenente alla Guardia Nazionale degli U.S.A. (e della U.S. Air Force, secondo una precedente affermazione) è stato proiettato su di uno schermo. Lorant ha rivelato che il Report era stato commissionato da tre Senatori degli U.S.A. che lo hanno commentato. Non ha chiarito se i Senatori fossero realmente lì presenti all’incontro o se i loro commenti fossero semplicemente proiettati sullo schermo.

Il Giornale OnlineIn un’[link=http://exopolitics.org/Exo-Comment-67.htm]intervista[/link] precedente, Lorant (nella foto) ha rivelato che un’ora e mezza del meeting è stata dedicata alla discussione dei recenti avvistamenti UFO, e che l’accordo era stato raggiunto per sviluppare una politica ufficiale di “apertura” ai rapporti sugli UFO nel 2009 a patto che due condizioni fossero esaudite. Pace e stabilità nelle nazioni democratiche, era la prima. La seconda condizione era che gli avvistamenti UFO continuino ai livelli attuali. Gli incontri segreti a cui ha partecipato Lorant comprendevano 40 rappresentanti dei 28 stati membri. Lorant ha inoltre affermato che in base allo status ufficiale degli incontri, potrebbe essere presto rilasciato un Report ufficiale per la [link=http://tinyurl.com/ywqtb4]fine di Marzo[/link] per le nazioni membro che non hanno potuto partecipare.

Le rivelazioni di Lorant riguardanti gli incontri segreti alle Nazioni Unite che includevano una discussione sugli UFO indicano uno sforzo ufficiale per coordinare le politiche internazionali in risposta ad un numero di avvistamenti UFO nel 2007/2008 senza precedenti. Per esempio, una interrogazione parlamentare sorta sugli avvistamenti UFO in Giappone, ha portato Shigeru Ishiba, il Ministro della Difesa Giapponese, ad affermare pubblicamente, il 20 Dicembre, quali sarebbero le politiche difensive Giapponesi nel acso in cui veicoli extraterrestri apparissero nello spazio aereo del Giappone. Egli ha affermato che se non fosse mostrato alcun intento ostile, la Japanese Defense Force non ingaggerebbe battaglia con i visitatori extraterrestri. L’affermazione di Ishiba è una delle poche affermazioni politiche pubbliche rilasciate su di una possibile risposta di una grande nazione a visitatori extraterrestri.

La lista dei partecipanti di Lorant è rafforzata da un [link=http://www.zenit.org/article-21777?l=english]annuncio[/link] del Vaticano secondo il quale il Vescovo Migliore era presente alle Nazioni Unite il 13 Febbraio per rilasciare un discorso sull’ambiente globale all’Assemblea Generale. Secondo Lorant era possibile che il rappresentante Vaticano partecipasse a più incontri, e lo stesso dicasi per gli altri partecipanti. Sono in corso dei tentativi per confermare la presenza di altri ufficiali i cui nomi sono stati rivelati da Lorant.

Lorant ha chiarito che ha partecipato come Ricercatore aggiunto con la prestigiosa organizzazione scientifica Francese, CNRS, e che era anche un relatore per un’altra prestigiosa organizzazione, IHEDN. La credibilità di Lorant come testimone è stata di recente supportata dal Presidente della Federation European Airplane, Michel Ribardiere, che ha rilasciato un’intervista a supporto della versione degli eventi di Lorant. Anche un rispettato esperto francese di UFO, Gildas Bourdais, ha pubblicamente espresso la credibilità di Lorant come testimone. Ulteriori investigazioni sono attualmente in corso per corroborare altri aspetti della testimonianza di Lorant, la sua credibilità come testimone, e per scovare altri partecipanti desiderosi di svelare cosa è avvenuto durante gli incontri segreti alle Nazioni Unite riguardo gli avvistamenti UFO.

Michael E. Salla, Ph.D
Kona, Hawaii
03/05/08
www.exopolitics.org

[Nota: Un ringraziamento speciale a Didier de Plaige per aver reso disponibili le foto ad uso pubblico]

***

Fonte: Didier de Plaige Blogsite, 5 Marzo, 2008

Gilles Lorant, che al momento viene citato su molti siti e forum Francesi e Anglo-Americani, ha chiarito per me alcuni punti prima che organizzassimo l’intervista schedulata per la radio. Egli non puo’ ovviamente commentare nessuna delle informazioni trasmesse da Michael Salla, in riferimento al giorno 12 Febbraio, giorno in cui non era presente. Era a New York per osservare il funzionamento delle Nazioni Unite, ed è una coincidenza che l’argomento UFO sia stato discusso proprio in quei due giorni.

Egli ha detto oggi:
–E’ stato il 13 e il 14 Febbraio, per le discussioni preliminari, per preparare un futuro meeting sull’Economia e sul Concilio Sociale.
– Non è circolato nessun documento, ma alcuni estratti dai report della Guardia Nazionale sono stati proiettati sugli schermi, e commentati da tre senatori che li avevano commissionati.
– I partecipanti non erano soggetti ad alcuna sicurezza in particolare, era solo imperativo spegnere qualsiasi telefono cellulare.
– Alla fine dell’incontro, i partecipanti dovevano compilare un modulo di gradimento.

“Gli incontri erano presieduti da Srgjan Kerim, un ex Ministro degli Esteri dell’ex Repubblica Jugoslava della Macedonia (eletto presidente della 62esima sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 24 Maggio 2007). Alcune sale erano chiuse a chiave e guardate a vista da un messo. La sala in cui mi trovavo non era chiusa o guardata a vista.
Posso confermare la presenza di Sir John Sawyer, per il Regno Unito, e dell’Arcivescovo Celestino MIGLIORE, rappresentante permanente del Vaticano.

Il rappresentante permanente del Vaticano era presente a New York in questo periodo, come evidenziato dall’Agenzia Stampa Cattolica: “L’arcivescovo Celestino Migliore, l’osservatore permanente del Vaticano alle Nazioni Unite era presente Mercoledì (13 Febbraio) durante la 62esima Sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, intitolata “Cambiamento Climatico: Le Nazioni Unite e il mondo in cerca di soluzioni”. Era possibile partecipare al meeting che era tenuto nella hall del Consiglio di Sicurezza, dato che Gilles Lorant mi ha detto che alcune persone hanno partecipato a più incontri nello stesso giorno.

Durante questa breve intervista, Gilles Lorant ha anche affermato: “Sono stato un Ricercatore aggiunto” al CNRS, solo perchè mi è capitato in passato di concludere due contratti specifici. Riguardo all’IHEDN, sono stato in realtà un “relatore”, ma ho raggiunto il limite di età”.

Tradotto da Alfred Webre
4 Marzo, 2008

***

Fonte: http://exopolitics.org/Exo-Comment-68.htm
Articolo: Richard
Traduzione: AXE

Incontri segreti sugli UFO alle Nazioni Unite ultima modifica: 2008-03-06T13:47:59+00:00 da AXE
About the Author