Influenza H1N1: La polonia rifiuta i vaccini

Influenza H1N1La Polonia ha decisamente rifiutato i vaccini!

Il primo ministro polacco Donald Tusk ha accusato le società farmaceutiche di voler far ricadere sui governi la responsabilità per eventuali effetti secondari dei vaccini contro la N1H1, giustificando in questo modo il rifiuto della Polonia di acquistarli.

“Sappiamo che le società farmaceutiche che vendono questi vaccini contro l’influenza H1N1 non vogliono assumersi la responsabilità degli effetti secondari di questi preparati” ha dichiarato Tusk alla stampa.

“Rifiutano di lanciare esse stesse sul mercato questi vaccini, perché sanno che la loro responsabilità giuridica sarebbe più importante. Queste società ci chiedono delle clausole che non sono conformi alla legislazione polacca, e che fanno ricadere tutta la responsabilità sul governo del paese: gli effetti secondari e le indennità eventuali”.

Ricordiamo pure che in Finlandia per adesso il vaccino per l’influenza suina chi lo vuole se lo va a comprare a sue spese (ed a suo rischio e pericolo) in farmacia, senza che lo stato ne finanzi l’acquisto e ne provveda alla distribuzione.

Allora in Italia, in Francia, ecc. chi è responsabile di eventuali gravissimi effetti secondari? Chi pagherà?

La Pologne refuse les vaccins H1N1
Le Figaro
Traduzione a cura di Giuditta
lefigaro.fr

Influenza H1N1: La polonia rifiuta i vaccini ultima modifica: 2009-11-10T16:45:47+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)