Intervista di Paola Leopizzi Harris – Chi è Stan Romanek?

Il Giornale Online

5 Novembre 2009
(Foto di C.Travis Towe e con l'aiuto di Lisa Romanek
)

Molte persone sono curiose del caso di Stan Romanek. E' stato molto discusso su internet ed è stato un argomento molto controverso. Ho conosciuto Stan 7 anni fa e penso che il suo caso sia uno dei più documentati nella ricerca Ufologica. Professionisti come il Dr.Leo Sprinkle, la ricercatrice Nancy Talbot, il fisico Dr.Claude Swanson, Alejandro Rojas hanno seguito gli elementi bizzarri di questo caso per diversi anni. Inclusi impianti, fenomeni paranormali, visite aliene, orb, abductions multiple, comunicazioni telefoniche e riprese video.

Io personalmente credo che il lettore dovrebbe deciderne la credibilità. Se siete stati abbastanza fortunati da sentir parlare Stan a Laughlin, avrete saputo direttamente quello che Stan vuole condividere. Se non è così, spero che questa lunga intervista con lui sia utile alla vostra ricerca.

“Sto cercando di immaginare come fare il mio lavoro. Ma sono come struzzi e un camion Mack sta arrivando mentre le loro teste sono bloccate nella sabbia. Sto cercando di spingere le persone a vedere il camion prima che vengano colpite”.

PH: Pensi che il disclosure stia per avvenire?

SR: Lo penso e penso che le indicazioni dicano che sta per avvenire molto presto. Quindi potrò dire a tutte quelle persone che mi portano dolore, ve l'avevo detto.

PH: Ti portano dolore per gli UFO o cosa?

SR: Per il mio caso, per tutto, come abbiamo discusso prima, per gelosia. Il mio obiettivo, dal mio cuore, è illuminare la razza umana sul fatto che abbiamo dei vicini. Per me è realmente, in generale, la cosa più importante nella storia dell'umanità.

PH: Sì, lo è, la domanda più importante.

SR: Sapere che non siamo soli è cosa enorme. Sapere che siamo visitati è davvero enorme e la questione abduction, dimenticala, è grande.

PH: Parlami del rapporto della polizia. Hanno attentato alla tua vita? C'era una Ford Taurus bianca…
SR: Come sai, c'era molta sorveglianza. C'era una Ford Taurus bianca..ci sono auto che parcheggiano e questo ragazzo con un grosso teleobiettivo cercava di fotografarmi. Io divento aggressivo e li rincorro e loro scappano. Questo gioco del gatto e del topo..ero fuori tutto il giorno lavorando duramente. La sera, l'ultima volta che sono andato a vedere ho sentito questa cosa. Prima che accadesse, ho guardato sopra la casa e c'era questa sfera di luce sopra la casa. Mi sono voltato appena in tempo per vedere questa cosa e ho visto un bagliore distante qualche centinaio di yard e ho sentito uno scoppio. Tutti l'hanno sentito, persino la mia figliastra ha detto che era come uno sparo.

PH: Hai trovato la pallottola?

SR: No. E' venuta la polizia. Erano circa le dieci di notte in Luglio.

PH: Pensi che la conferenza di Laughlin sarà ok per te? Guidi?

SR: Non so. Ho paura di volare, quindi non so.

PH: Penserei che volare sia molto più semplice e sicuro, molto più veloce.

SR: C'è sempre qualcosa. C'erano voci che tutti nel gruppo dovrebbero aver sentito in Settembre. L'ho detto a tutti.

PH: Una delle ragioni per cui non ho fatto subito una intervista è che il gruppo è molto grande. Ci sono così tante persone attorno, Stan, che non sapevo cosa fare di tutte le persone.

SR: Si, ci sono molti gruppi. C'è un gruppo più piccolo composto di ricercatori.

PH: Quindi il gruppo più piccolo è rimasto e gli altri sono volati via giusto?

SR: Si e così funziona, le persone vengono, vanno, sai..

PH: Si, quindi c'erano alcune persone con cui lavoravi inizialmente e ho pensato oh, non voglio disturbarle; non voglio che si innervosiscano. Ho letto il tuo libro e devo dire che è brillante; è un bellissimo libro. Non è solo buono, è molto dettagliato e documentato cronologicamente. Questo è come deve essere, perchè non puoi saltare nel mezzo della storia. Deve iniziare dal tuo avvistamento di Red Rocks, dove cercavi di filmare per Lisa, eri online e volevi mostrarle red rocks e quindi questo UFO entra nella tua ripresa.

SR: Si, le ho mandato un pacco e volevo che venisse a visitarmi, quindi andavo a riprendere Red Rocks, quindi ho visto il mio primo UFO.

PH: Ecco com'è iniziato secondo quello che pensi, ma quindi nella tua regressione hai ricordato che eri stato avvicinato da una ragazza bionda quando eri molto giovane.

SR: Veramente, l'ho saputo prima della regressione, ma non sempre fai due piu due quando sei ragazzo. Sai, c'è sempre questa storia di cui parlavano i miei genitori, l'UFO che ha armato uno dei missili a ND.

PH: Questo negli anni sessanta, vero?

SR: Era il 1968. Una misteriosa persona me ne ha mandata una copia in e-mail.

PH: Conosco Robert Salas, era presente allo spegnimento della base missilistica di Malmstrom. Avvennero due disattivazioni di missili in quel tempo, 1967 e 1968. Tuo padre era nell'esercito?

SR: Mio padre era nell'Air Force ed era fermo a Grand Forks nel 1968. Non hanno avuto uno spegnimento ma un armamento di missile.

PH: L'UFO lo spense?

SR: No, l'UFO armò il missile. In quella base, i missili venivano tenuti pronti ad essere armati e l'UFO arrivò e lo attivò.

PH: Non l'avevo sentito.

SR: Si, ho avuto il documento. Lo hanno trovato. Avvenne che, vedono questo UFO, lo rilevano su un silos missilistico. Dopo la sua partenza, lo rilevano in una piccola cittadina nel Nord Dakota dove si fermò sopra ad una torre idrica. Quando la Polizia Militare esaminò i missili nel silo, in qualche modo le porte erano aperte e il missile era armato.

PH: Quale sarebbe il beneficio? Dobbiamo ipotizzare ovviamente, perchè non sappiamo..

SR: Vogliono che sappiamo che possono fare quello che gli pare, che non abbiamo controllo. Come se, o la finite o ci mettiamo in mezzo.

PH: Quindi possono armare e disarmare i missili. Questa è la prima volta che lo sento.

SR: Ho avuto i documenti.

National UFO Reporting Center
Occurred : 6/6/1968-Location: Minot, ND-Duration: 30mins- Minot 1968 missle arming
SW. of Minot ND. An MP. got a call to one of the missile silos. The Sergeant on duty took two other men with him. He told me that they had come over to see a UFO over the silo. The guards at the silo were like statues. The locks on the gates were open, and gates open. The sergeant had contact with the officers down in the silo.
They were very upset, it seems that the missile had been armed and unlocked in launch mod, and that the warhead was armed.

PH: Ti credo. Era il 1968, tuo padre era fermo lì?

SR: Si. Eravamo nella piccola cittadina a ND, dove si fermò sulla torre idrica. E' stato sulla torre idrica così a lungo che ordinarono di circondare la torre e mio padre era parte del gruppo. Mio fratello maggiore ricorda di aver visto l'UFO e nostro padre la fuori.

PH: Precedentemente, hai avuto una strana esperienza con una ragazza. Sembrava strana?

SR: Era molto bella. Ne ho fatto un disegno. E' molto bella, ma ha occhi strani. E' sempre riguardo agli occhi. Ho poi scoperto che probabilmente è mia figlia.

PH: Davvero. Quindi questa donna ti parlava..

SR: E' adulta, io sono bambino e lei probabilmente è mia figlia. Spiegamelo.

PH: Questo riguarda il viaggio nel tempo, la nostra percezione del tempo e con il punto in cui ti trovavi nel tempo.

SR: So che sono importante, ma sarebbe interessante capire a quale livello.

PH: Cosa disse esattamente?

SR: Quando l'ho vista la prima volta, giocavo con una macchinina giocattolo. Era una bellissima giornata calda e lei arrivò e disse: “Sei un bambino così bello. Sai di essere speciale”. Ero come, la guardavo e i suoi occhi erano così strani.

PH: A forma di mandorla?

SR: Si, ma con grandi pupille e di un blu brillante. Aprì la sua mano e aveva una grossa pallina che fluttuava ad un pollice dalla mano e iniziò a brillare di blu. Lei continua, “Voglio mostrarti qualcosa”. Guardavo la sfera e ho iniziato a sentirmi strano. Quindi posso sentire mia madre che mi chiama. Mia madre arriva perchè parlavo con questa strana ragazza, ma quando arriva la ragazza è già corsa via. Mia madre mi riprende e mi dice che non devo parlare con gli estranei.

PH: Tua madre ha visto che parlavi con lei. Ne hai mai parlato con tua madre?

SR: No, ma questa donna si è mostrata altre due volte. Sono nato a Denver e poco dopo ci siamo spostati nel Nord Dakota dove stava mio padre e più tardi ci siamo spostati alla base di Cheyenne. Io ricordo quando eravamo a fare spese per Natale o altro e questa donna mentre stavamo entrando in auto. Sono stato l'ultimo a entrare e ho sentito questa mano sulla mia spalla e questa donna disse “oh, che meraviglioso bambino avete”. Ho visto i miei genitori guardarsi e la donna iniziò a parlare a mia madre e ad accarezzare la mia testa. Faceva tutte queste domande e poi disse, “Beh, se non lo volete, lo prenderò io.”

PH: Disse questo?

SR: Iniziai ad agitarmi, perchè pensai che i miei genitori stessero per darmi via. Mi ricordavo di lei. Non sapevo dove l'avessi conosciuta, ma aveva questi strani occhi. Quindi accadde di nuovo quando tornammo a Denver e vivevo vicino a questo posto chiamato Ruby Hill Park. Avevo circa undici anni. Questa strana donna venne da me mentre aspettavo l'apertura della piscina. Stavo sdraiato sulla pancia aspettando i miei amici e questa donna passò sulla pista ciclabile e si sedette sul dondolo poco distante. Iniziò a farmi domande, tipo come stai, ti nutri bene, vieni trattato bene, cose del genere.

PH: Quindi devi aver pensato, ma chi sei?

SR: Si, l'unica ragione per cui ricordo queste domande, è perchè erano strane, specialmente fatte da uno straniero. Mi disse, “Sei molto speciale, sei parte di noi e noi siamo parte di te.” La guardavo mentre mi parlava e non vedevo la sua bocca muoversi. Questo mi ha sconvolto e sono scappato e sono tornato a casa di corsa.

PH: Te lo ricordi dopo gli avvistamenti?

SR: Lo sapevo, ma non potevo fare due piu due perchè davvero non credevo in queste cose. Anche dopo il mio primo avvistamento, pensai che fosse un oggetto militare segreto.

PH: Ma era una bellissima foto di UFO. Per me, la tua storia inizia con questo avvistamento, perchè era in tutti gli show di news, non era su Entertainment Tonight?

SR: Era su Entertainment Tonight e tutti gli show di informazione notturni. Uno di questi accolse un membro della NASA che la vide e disse, “Non so cosa sia”.

PH: Qua è dove tutti pensiamo che sia iniziata la tua storia, da questo punto. Qui è dove tutte le persone arrivano e vogliono raccontare la tua storia.

SR: Ho iniziato ad avere esperienze dopo questo. Un anno dopo Red Rock, avviene la prima abduction che ricordo.

PH: Con Possum People (ne ho un disegno) e la donna con la collana. Ora, la collana, ha qualche significato?

SR: Sembrava un angelo con le ali chiuse, che pensai essere strano. Era come un simbolo, ma come una versione astratta. Non dimenticherò mai questa collana.

PH: Quindi la tua storia continuò come la conosciamo e tutte queste strane cose iniziarono ad accadere. Stavi scaricando queste formule. Hai scaricato qualcosa di recente?

SR: No, però ho fatto strani sogni.

PH: Su cosa?

SR: Su cose che stanno avvenendo. Ho avuto la sensazione che siamo vicini a qualsiasi cosa sia e che dobbiamo essere pronti.

PH: Siamo vicini al disclosure o ad un cambio di paradigma?

SR: Ad qualche cambiamento. Però il disclosure è un tipo di cambiamento.

PH: Come lo vedi? Nella Bibbia si parla di separazione del grano e le persone con vibrazione superiore vanno da una parte e le persone con vibrazione inferiore dall'altra. Vedi qualcosa del genere?

SR: Si, vedo le persone separate. Questo, penso, sia il motivo per cui sono qua. Per portare quante più persone posso sulla piattaforma superiore, prima del cambiamento.

PH: Pensi che il cambiamento arrivi prima del tuo arrivo a Laughlin in Febbraio?

SR: No, non cosi presto. penso che qualcosa di importante accada prima di Laughlin.

PH: Pensi che sia qualcosa di politico o spirituale?

SR: Penso sia parte di questo disclosure. Non un grande disclosure, ma un disclosure.

PH: Dagli Stati Uniti?

SR: Si, credo onestamente che qualcosa stia per avvenire. Penso ci siano degli indizi. Posso sbagliare.

PH: Ho sentito parlare di Obama in Italia di continuo. Perchè arriverebbe da Obama? Ha abbastanza sul suo piatto.

SR: Arriverà da qualcuno. Se non viene rivelato presto può non accadere.

PH: Ho parlato con persone importanti, che hanno detto che abbiamo una piccola finestra per il disclosure e se non accade, andranno via. Ci credi?

SR: Penso possa essere vero. Penso che i ragazzi sulle scale ci stiano dando una opportunità.

PH: C'è una finestra temporale e se non lo facciamo, andranno via. Se avviene, allora siamo chiusi, perchè dobbiamo affrontare i cambiamenti sulla Terra e tutto il resto.

SR: Ci credo. Non so se sia vero o meno, ma per me ha senso.

PH: Delle persone mi hanno detto che anche se lo facciamo ora, dimentica questo pianeta.

SR: Riguarda la linea temporale. Devi capire che non comprendiamo realmente spazio e tempo come loro ed è tutto questione di tempistica. Penso che la linea temporale sia già cambiata. Penso sia passata da realmente brutta, questa cosa del NWO, a qualcosa di più positivo. Non credo nella storia del 2012. Persino i Maya non ci credono. Dicono che sarà un cambiamento e non una devastazione. Qualche Inglese ha parlato di questa teoria.

PH: Non ne parlo perchè non è produttivo.

SR: Come nel 2000, tutti dicevano che il mondo sarebbe finito. E' stato un grande nulla.

PH: Hai questa sensazione del disclosure, è forte come prima?

SR: Si. Penso che sarà forzato. Qualcosa di grande sta per accadere.

PH: Pensi che abbiamo retroingegnerizzato qualcosa?

SR: Si, assolutamente. Infatti, questa è l'unica ragione per cui abbiamo tenute nel silenzio la questione UFO, perchè quelli che hanno la tecnologia retroingegnerizzata non vogliono perdere denaro o il controllo su di essa.

PH: Abbiamo retroingegnerizzato tecnologia aliena, quindi abbiamo qualcosa che probabilmente funziona molto bene ora…come vediamo la differenza tra la nostra e la loro?

SR: Perchè scenderanno e si mostreranno e non sembrano umani.

PH: Ma dovrebbero uscire dall'astronave per farlo.

SR: Lo hanno già fatto di continuo. Ho foto di loro nel mio cortile.

PH: Davvero.

SR: Molte persone le hanno. Puoi andare online e vedere molte cose. Probabilmente parte di quello che è online sono immagini di pupazzi, ma ci sono molte buone foto.

PH: Devo dire qua che non penso che quello alla finestra della cucina sia un pupazzo.

SR: Nemmeno io. L'ho visto scappare. Molte persone cercano di farlo sembrare un pupazzo perchè sanno che è reale. L'ho visto scappare e su questo puoi vedere i lineamenti del viso. Le persone dicono sempre, questi esseri vengono da milioni di anni luce, perchè guarderebbero alla tua finestra?

PH: Cosa stupida, modo umano di vedere la situazione.

SR: Lo fanno di continuo. Questo nuovo film, Il Quarto Tipo, ecco cosa fanno, guardano nelle finestre delle persone. Ecco cos'hanno fatto, senti questi racconti dove loro guardano nella tua finestra.

PH: Mi piace davvero il Nonno, il Nonno ha..ho una sensazione quando lo vedo. Il Nonno emana qualcosa quando guarda.

SR: Non voleva sorprendermi, ecco perchè se ne va così lentamente. Puoi andare sul mio sito web e vedere il video. Questa è un'altra cosa, nessuno aveva questo video, non era uscito. A Denver era ovunque.

PH: Tua sorella ricorda quando la donna bionda è arrivata alla porta?

SR: Si, ma ricorda tre persone.

PH: Non la storia di Possum People, ma quando la donna toccò la tua testa.

SR: Non penso di averglielo mai chiesto.

PH: Qual'è la tua sensazione sul disclosure?

SR: Penso che stia per accadere. Penso che debba accadere presto. Non è il nostro sostentamento, ma può fare la differenza tra la nostra evoluzione spirituale e mentale e fisica o l'autodistruzione. Penso che sia davvero così importante.

PH: Pensi che ci sia una finestra d'opportunità.

SR: Siamo al confine, sì. Lo credo al 100%. Quant'è grande questa finestra? Non so. Però si sta aprendo e dobbiamo trarne vantaggio o la perderemo. Ci sono persone che vogliono che la perdiamo, per proprio beneficio, ma non capiscono che tutto nell'universo è connesso. Tutti i cattivi, sai, non importa se CIA, ABC, qualsiasi cosa, non mi importa. Il messaggio è anche per loro. E' per i cattivi perchè siamo tutti connessi. Anche loro perdono.

PH: Cosa vedi?

SR: Vedi sfocature, orb, tante cose strane.

PH: Penso che il fenomeno attorno ai gruppi CSETI e ai protocolli di contatto sia una conferma positiva dell'approccio di Steven Greer.

SR: Si, ma non concordo con lui, che noi abbiamo progettato i Grigi. Ti dirò perchè. Prima di tutto, sono creature progettate più intelligenti di noi e psichiche a differenza di noi. Come lo fanno?

PH: Sai, penso sia copycat. Lo penso perchè ho incontrato altre persone che hanno visto militari durante la loro abduction, Penso che, sia per crop circles o UFO, ci siano veri Grigi e copie di Grigi. Non penso che debbano essere fatti in fabbrica. Penso che tu possa farli con ologrammi.

SR: Da quello che posso ricordare, penso di essere stato addotto almeno dieci volte, due delle quali non corrispondono alle altre esperienze. Penso che quelle due potevano essere diverse. Forse il governo, ma chi sa cosa sia il governo? Non sono qua per abbattere il governo, perchè ci sono buone persone dentro. Sono qua per aiutarle a salvare la faccia e a dare questa informazione. Ci sono persone all'interno che combattono per far uscire questa informazione perchè è importante e voglio aiutarle. Non dirò quindi che è il governo, perchè non lo so per certo.

PH: Non penso che sia il governo a farlo, ma penso che Steven abbia la giusta idea quando dice che in parte è creato tramite controllo mentale e il Governo Ombra. In parte è reale. Ne ho parlato con lui e sa che parte non è positiva. Lo sa. Però non vuole accentuare la parte negativa quando discute di abductions. Alcune persone veramente ti spaventano quando raccontano le loro storie di abductions.

SR: Onestamente, è spaventoso. E' terrificante, ma cerco di ammorbidire. Voglio che le persone capiscano che c'è qualcosa di vero la fuori. Spaventa per molte ragioni. Prima di tutto, ti prendono contro il tuo volere. Secondo, non hai controllo su nulla. Però ci sono cose fuori che sono buone, come buono e cattivo qua da noi, c'è buono e cattivo la fuori.

PH: Se questo si fermasse, ti mancherebbe l'esperienza? Ti sentiresti abbandonato?

SR: Ti mancano i buoni. Tipico dell'esperienza di abduction, li senti come una famiglia. Cosa strana. Se hai mai parlato ad un addotto, quelli reali che l'hanno vissuto a lungo, ti manca. Perfino il mio figliastro, perchè ha visto cose attorno alla casa. Quando le cose si calmano, tutti si sentono annoiati.

PH: Penso che siano cose che avvengono alle persone, perchè sei parte di qualcosa di molto importante e quando si ferma, non interagisci piu.

SR: Onestamente se volessero comunicare al mio livello, se volessero sedersi ai miei termini, amerei poter parlare con loro e divenire loro amico.

PH: Quando vedi qualcosa come la piccola ragazza che scappa, il bambino ibrido, gli hai gridato?

SR: Oh si.

PH: Cos'hai detto?

SR: In un caso uno di loro era nel mio cortile. Ero nel mio ufficio una notte e c'era questa piccola bambina alla finestra. Dissi, Santo..! Siamo corsi tutti fuori. Potevo vedere qualcosa abbassato dal trampolino. April disse, vieni qua, vuoi una Barbie? Lei fece un passo avanti e l'essere superò il recinto.

PH: Lo hai sentito? Poteva essere una cosa interdimensionale.

SR: Penso che fosse il suono di qualcosa che superava il recinto. Vidi chiaramente questa piccola persona superare un recinto di sei piedi come se non ci fosse. Non ho potuto vederlo davvero bene, perchè era buio, ma ho visto qualcosa. Siamo usciti piu tardi e mi sono fermato dal trampolino guardando oltre il recinto e ho visto qualcosa accucciato che mi osservava dal cortile vicino. Non sono sicuro che fosse la piccola bambina. Poteva esserlo o no.

PH: So che hai molte camere di sorveglianza. Ne hai qualcuna?

SR: No, le hanno prese.

PH: Cosa dici delle tue riprese notturne?

SR: Se vogliono che veda qualcosa, me la mostreranno. Posso uscire e vedere, aspetteranno e io filmerò. Accadono cose, come con Andrea Beaumont, il produttore di ABC. Era qua mentre accaddero. Ricevette una chiamata Audrey da un telefono che si era bagnato, non funzionava e comunque ha ricevuto. Loro le hanno detto che non vogliono che parli delle mie predizioni alla ABC.
(Una “chiamata Audrey” è una chiamata telefonica da una voce femminile computerizzata che può essere ET)

PH: Hanno a che fare con i cambiamenti sulla Terra o..

SR: Sono piuttosto accurate, si sono tutte avverate a parte una.

PH: Quali predizioni?

SR: No, quelle..oh non lo sai. Realmente non ci credo, quindi non ne parlo. Nel 2004 ho ricevuto una chiamata da Audrey, diceva che il Canale Sci Fi non sarebbe stato positivo sul mio caso e che probabilmente non dovevo andarci. Abbiamo registrato la chiamata, ma la voce è stata messa su una VHS usata. L'hanno messa in una scatola. Volevo scrivere queste cose, quello che ho saputo dalla mia abduction sul collasso economico, ecc..

Avrei ricevuto aiuto nel 2007, la religione nell'ambito UFO e qualcosa come dodici di 16 sono passate. Comunque, ho spedito tutto ovunque in modo che si sapesse che Audrey prevedeva il futuro. Decidemmo di aprirle nel Luglio di questo anno e volevamo che ABC filmasse l'apertura del pacchetto in modo che non si parlasse di frode. Andrea ricevette una chiamata da Audrey che diceva No, non fatelo. Quindi abbiamo visto il nastro e molte predizioni si sono avverate.

PH: Ci sono altre cose del nastro che non sappiamo?

SR: Si.

PH: Pensi che Obama sarà il presidente del Disclosure?

SR: Si. Lo sento piu di chiunque, se non lo eliminano prima come con Kennedy. L'unica ragione per cui hanno eliminato Kennedy era il disclosure. Non so, è la mia sensazione, ma spero che accada presto e potrò dire, “ve l'avevo detto”.

PH: Pensi che il tipo di disclosure di cui parli sia la loro manifestazione?

SR: Penso che stiano tastando le acque. Non penso che daranno una scelta al governo. Perchè vedono cosa sta facendo il governo con quello che dovremmo già avere.
Dovremmo già avere la free energy e altro. Devono sapere che le grandi corporazioni e il governo non sono per le persone, ma per se stessi. Qua si tratta delle persone, è per le persone.

PH: Abbiamo questo incidente a O'Hare.

SR: Era nelle predizioni. C'era quello in Ighilterra e quello a O'Hare.

PH: Ce ne servono altri, ma in tempo reale. Ci servono foto.

SR: Le persone fatto delle foto, vengono confiscate. Le persone dicono, perchè non atterrano nel cortile della Casa Bianca? Lo hanno fatto. Ci hanno gia provato.

PH: Pensi, quando diciamo “Loro”, che ci siano diversi tipi di esseri?

SR: Assolutamente. Alcuni sono buoni, altri no, alcuni hanno la propria agenda.

PH: Hai vissuto le abductions, quella in cui ti sei ritrovato fuori quando le porte erano tutte chiuse. Avresti dovuto attraversare il muro.

SR: Ho dovuto bussare per rientrare. E' accaduto molte volte. Sono finito sul tetto a volte. Sono finito con una vestaglia da notte per donne.

PH: (ride) Si, l'ho sentito. E' accaduto da poco o pensi che questi particolari ET siano andati a casa?

SR: Penso che siano ancora — chi sono “questi ET”? Penso si sia evoluto. Penso che siano buoni nel mio caso. Penso ci siano cattivi ET che rapiscono le persone ed è orribile. Penso che le mie esperienze siano state davvero terrificanti, ma sono stati quasi cortesi. Senti di queste abductions orribili e senti di queste esperienze dove cercano di insegnare alle persone.

PH: Ti è capitato? Dovresti fare qualcosa?

SR: Assolutamente.

PH: Cosa dovresti fare?

SR: Faccio quello che dovrei fare. Ci sono alcune persone nel mondo che verrano messe in posizione di ambasciatori galattici. Il mio posto è quello di mantenere la calma nelle persone.

PH: (si gira verso Lisa, la moglie di Stan)
Ok, ora parlerò con te, quale pensi che sia la tua funzione? Hai una funzione o non scriveresti un libro e non faresti tutto questo.

Lisa Romanek: Penso che la mia funzione sia di stabilizzarlo, ..tenerlo legato a..non la realtà, perchè la mia realtà è totalmente diversa da quella che era quando lo incontrai. Però tenerlo legato al fatto che sei stato addotto, danneggiato, ma non al punto da essere disfunzionale. Ok, sei tornato con una costola rotta, ma fu un incidente e lo sistemarono. Questo è il mio lavoro, anche professionalmente ho sempre fatto da curatrice. Mi sono sempre occupata degli anziani o dei bambini. Quindi quando Stan ha iniziato con queste esperienze, pensai che era strambo, anche se gli credevo. Nel mio libro uso molto umorismo perchè molto di questo è divertente.

Scriveva di notte. Si siedeva nel buio e discuteva e la sua matita scriveva come impazzita. Lo sentivo dire, “Non capisco, non c'è abbastanza spazio. Non posso farlo”. Quindi li ascoltava e rispondeva “Ok, ok” e la sua matita scriveva degli schizzi. Alcuni sono al contrario, contengono Aramaico. Lui finiva e metteva via la matita per andare a dormire e non ricordava.

PH: Così sono arrivate le abductions?

SR: Sento che molto arriva da Audrey, anche se non mi fido davvero di Audrey perchè non so chi sia. Ci sono volte in cui chiama e suona stranamente. Lei ha anche scaricato altre persone dal gruppo. Informazioni da altri canali.
(Una chiamata Audrey è una telefonata da una voce femminile computerizzata che potrebbe essere ET)

PH: Informazione da altri canali?

SR: Non mi piace parlarne, perchè non so cosa pensare. Non ricordo questi strani Nonni, queste cose delle regressioni.

PH: Ne ho vista una e devo dirti, la cosa che mi preoccupava era, come fanno ad essere qua su chiamata?

SR: Non è così, so quando dovrei contattarli.

PH: Oh Ok, perchè i canalizzatori degli ET, del Comando Ashtar e il resto, partono di colpo. Sono pronti e iniziano. Però non sembrano attendere finchè gli ET non sono pronti.

SR: Lo fanno apposta, io no. Chiamano Leo Sprinkle.

PH: Leo ha ricevuto chiamate Audrey?

SR: Si.

PH: Hai un ID di chiamata. Cosa si vede sul display quando Audrey chiama?

SR: Il tuo stesso numero.

PH: Cosa pensa Andrea Beaumont del tuo caso?

SR: Andrea Beaumont è rimasto coinvolto perchè ha visto alcune cose strane. Era qua nella casa. Ora è con Larry King. Sarà molto interessante. Lasciami dire perchè.
Il primo produttore che hanno inviato e Andrea Beaumont, erano davvero dentro il mio caso. Entrambi hanno visto cose strane. Hanno portato questa informazione alla ABC e il produttore è stato espulso senza ragioni. Lei voleva farne una grande cosa positiva ed è stata espulsa. Ho chiamato Andrea per altre ragioni e lei mi disse che non lavorava piu alla ABC. Disse che ha dovuto chiudere perchè non le piacque cosa accadde con questo caso. Arrivarono molte mail di odio per il modo in cui venne gestito il caso, mi ha detto Andrea, “Ora io non gli piaccio molto”. Quindi apparentemente qualcosa di grosso sta accadendo alla ABC e per il mio caso una persona è stata espulsa. Non le hanno nemmeno detto perchè, se non che aveva a che fare col mio caso.

PH: L'impatto non fu come atteso. Mi aspettavo un impatto maggiore.

SR: L'hanno affossato, so che lo hanno fatto. Persino Andrea ha detto questo. Ha detto, “C'è qualcosa che riguarda il tuo caso. Non mi piace quello che fanno”. Ora quindi è col Larry King Live.

PH: Larry King è aperto, ma ha sempre degli scettici. Vuoi giocarci?

SR: Qualsiasi pubblicità è meglio che nulla. Non sto giocando. Sto cercando di portare un messaggio. Penso ci sia una guerra in corso, non nel mio caso, ma internamente, a livello governativo. Penso che alcuni di loro mi usino per capire. Posso sentirlo. Anche quest'ultima chiamata da Audrey dice quello che sospettiamo. Quelli coinvolti che non sono come dicono, sono contro Stan, avranno la scelta per cambiare o meno.

PH: Non abbiamo avuto una tale controversia come quella su Stan a Laughlin per il test della Macchina della Verità.

SR: Solo perchè hanno assunto questa persona, non significa che sappiano quale sia la sua agenda.

PH: Potresti sottoporti ad un'altra macchina della verità senza parlarne a nessuno?

SR: Voglio farlo, ma anche questo potrebbe non essere fatto perchè soffro di un disordine da stress post-traumatico. Questo dovrebbe negare automaticamente il test. La Corte non usa i test della macchina della verità perchè non funziona. Avevo anche un problema di zuccheri nel sangue al tempo e il tipo lo sapeva e ha fatto comunque il test. I miei livelli di zucchero stavano scendendo e non pensavo chiaramente. Inoltre, il modo in cui poneva le domande rendeva difficile la risposta. Non diceva tipo “Boo era fake?” e io non sapevo. Volevo che chiedese se avessi falsificato Boo e io potevo rispondere no, ma non potevo rispondere alla domanda per il modo in cui era posta. Non so se qualcun altro l'abbia falsificato. Il tizio cercò di chiamare Coast to Coast diverse volte e loro non vogliono parlare con lui.

PH: Persone oneste non vedono quando arriva.

SR: Il MUFON ha rubato il nostro materiale e ha cercato di venderlo.

PH: Se avessi la possibilità di parlare alle persone della tua esperienza, cosa vorresti far loro sapere?

SR: E' reale. E' tempo per noi come specie di capire che abbiamo dei vicini e di crescere ed evolvere spiritualmente e forse fisicamente, dobbiamo capirlo. Perchè se non facciamo questo passo, cadremo tutti.

PH: Siamo all'incrocio.

SR: Siamo all'incrocio assolutamente. Tutti lo sanno, dai bambini agli anziani, tutti attendono il cambiamento.

PH: Pensi che tu lo stia facilitando.

SR: Sono uno di loro, sono in molti. Tutto quello che sto facendo è raccontare la mia storia e far capire alle persone che c'è altro la fuori. Se io ci posso credere, tutti possono. Ero il piu grande scettico sul pianeta. Ero terrorizzato all'inzio, ma non c'è nulla da temere. C'è buono e cattivo la fuori.

PH: Per me, parlare ad un alieno è difficile. Non abbiamo terreno comune, non sappiamo come comunicare con loro.

SR: Sono più intelligenti di noi; però sono molto curiosi su di noi. Ho questa visione nella testa, di questo piccolo negozio dove loro vendono souvenirs prodotti da umani ad altri mondi. Come sedie fatte da umani, vendute a Pleiadiani.

PH: Noi siamo qua con le calamite con la faccia degli alieni stampata sopra e loro vanno a casa dicendo “guarda, ecco come ci vedono”. Avranno calamite per il frigo con la nostra faccia?

SR: Dobbiamo riconoscere che sono reali prima di avere un commercio con loro. Dobbiamo fermare l'odio delle persone per colori diversi, prima di iniziare a relazionarci con loro.

PH: Dobbiamo andare d'accordo qua prima di andare d'accordo la.

SR: E' parte del processo. Se possiamo togliere concentrazione da noi e metterla su altro, tutto cambierà.

PH: Finchè la concentrazione non è su una invasione del nemico. Ecco la mia piu grande paura.

SR: Questo sarà il governo. Anche per me è a più grande paura, per essere onesto.

PH: Io direi che se volevano invadere, l'avrebbero fatto nel 1947 quando avevamo l'atomica e loro erano preoccupati. Perchè ora?

SR: Durante i tempi biblici, guarda Ezechiele, gli affreschi del primo secolo…sono sempre stati qua.

PH: Perchè sai, hai una responsabilità. Le persone non vogliono sapere, non vogliono responsabilità. Vogliono solo guardare il gioco.

SR: Anche se ora guardi il gioco, tutte le pubblicità sono piene di UFO e alieni. Stiamo vedendo la lotta tra gruppi che vogliono il disclosure e quelli che vogliono mantenere il segreto.

PH: Viviamo tempi emozionanti, sono felice che siamo qua tutti assieme. Sto cercando di capire come fare il mio lavoro da giornalista.

SR: Io cerco di capire come fare il mio lavoro. Ma sono stati come struzzi e un camion Mack sta arrivando mentre hanno le teste bloccate nella sabbia. Sto cercando di portare le persone a vedere il camion prima che le investa.

PH: Potrebbe essere un camion Mack se non ti prepari. Hai detto che la ragione per cui siamo visitati è che a loro manca una spiritualità o una percezione che non hanno. Perchè lo pensi?

SR: Osservano da sempre l'umanità.

PH: Fanno cose strane come mettere sedie sul tuo tetto e giocare. Pensi che osservano come viviamo?

SR: Ci sono alcune teorie per cui loro saremmo noi, a migliaia di anni nel futuro e quindi loro stanno cercando di riprendere una genetica che hanno perso.

PH: Questa è la parte delle abduction. Cosa dici della filosofia?

SR: Quando sono divenuti cosi intelligenti, hanno iniziato a perdere la spiritualità.

PH: Sono divenuti come macchine, come noi che passiamo troppo tempo al computer.

SR: Come nel film AI. (Artificial Intelligence di Steven Spielberg e Stanley Kubric)

PH: Lo uso come esempio, col piccolo bimbo mezzo clone e mezzo umano e riacquisisce queste emozioni e l'alineo mette il suo dito su di lui e dice, “Sei l'unico che ha emozioni, l'ultimo rimasto della razza umana, perchè siamo tutti divenuti macchine”

SR: Penso che ci siano cose diverse la fuori e che piu sei evoluto e meno sei fisico. Alcuni sono più spirituali, altri meno. Chiunque ci visiti, sono diversi tipi. Alcuni ci rapiscono perchè cercano di salvare la propria razza e altri apprendono la spiritualità. La cosa importante è che dobbiamo sapere che c'è altro la fuori. La razza umana deve svegliarsi, crescere e prendere responsabilità. Ecco, chiaro e semplice.

PH: Quando parli così, ci sono persone attorno che ti danno ragione?

SR: Assolutamente. Infatti siamo sorpresi. L'unica negatività ci arriva da quello che pensiamo sia il governo.

PH: Dalle persone che davvero non vogliono la rivelazione. Grazie Stan.

Fonte: http://www.paolaharris.com/stanromanak.html
Tradotto da Richard per Altrogiornale.org

Intervista di Paola Leopizzi Harris – Chi è Stan Romanek? ultima modifica: 2010-07-28T15:05:16+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)