Ivashov, Chiesa, Meyssan ed esperti russi a confronto sull11/9 alla Tv russa venerdì sera – 11/09/08

Il Giornale Online
di Webster G. Tarpley – da webstertarpley@yahoo.com – tradotto per Megachip da Alessio Marri

Washington Dc, 9 Settembre 2008 – Il noto giornalista francese Thierry Meyssan ha espresso da Mosca tutta la sua soddisfazione per la registrazione di un dibattito televisivo effettuato con i massimi esperti mondiali sugli attentati dell'11 settembre 2001. L'incontro sarà mandato in onda sul primo canale pubblico della televisione russa questo venerdì 12 settembre.

Durante il dibattito, caratterizzato dalla totale assenza di censura e delle più ampie vedute sull'argomento, sono state espressi diversi punti di vista su ciò che realmente è accaduto l'11 settembre 2001. Congiuntamente sarà inoltre proiettato il documentario Zero prodotto e diretto da Giulietto Chiesa e Franco Fracassi della Telemaco Productions di Roma. La televisione russa si è dichiarata onorata di presentare questo straordinario appuntamento per gettare luce sugli avvenimenti dell'11/9.

Il programma sarà trasmesso dopo la fine del primo tempo. Tra i partecipanti al dibattito ci saranno il Generale Leoned Ivashov comandante dell'esercito russo durante l'11 settembre 2001, uno dei principali esponenti alla versione ufficiale americana. Grande esperto di strategia politica, Ivashov è al momento è uno tra i più importanti componenti della Strategic Culture Fondation di Mosca. Presente anche Giulietto Chiesa, membro del Parlamento Europeo di Bruxelles, è il giornalista che più si è battuto a Strasburgo affinchè venisse fatta luce sugli attentati dell'11/9 con la presentazione del suo documentario “Zero, perchè la versione ufficiale è un falso” e dell'omonimo libro uscito nell'estate 2007. Un altro ospite d'eccezione sarà lo stesso Thierry Messain, fondatore e leader del Network Voltaire a Parigi, è uno tra i principali critici della versione ufficiale Usa. Autore di diversi testi a riguardo, tra questi è giusto ricordare: “La grande bugia” e “Pentagate”. E' inoltre il fautore della Conferenza di Pace svoltasi a Bruxelles nel 2005.

Numerosissimi i partecipanti russi al dibattito che sarà trasmesso Venerdì sera a Mosca, il più autorevole sarà il cosmonauta che osservò gli avvenimenti dell'11/9 dalla sua postazione del centro internazionale spaziale russo in orbita intorno alla terra. L'astronauta ha raccontato di aver osservato dal suo particolare punto di vista l'enorme cappa di fumo alzatasi da New York diffusasi sopra l'Atlantico e di aver realizzato una mole significativa di documenti video e fotografici immediatamente spediti a Mosca e Houston. “Abbiamo studiato il materiale con molta attenzione – ha detto il cosmonauta – ricavando moltissime informazioni davvero interessanti”.

Si è tenuto a sottolineare durante il dibattito che l'amministrazione del Cremlino del Presidente Medveded e del Capo di Stato Putin non ha, con questo incontro, voluto esprimere alcuna presa di posizione sui fatti dell'11/9, ma che semmai ha voluto dar vita ad un libero quanto aperto confronto. Soprattutto sull'impiego dei media, alla luce anche dell'erroneo punto di vista occidentale sulla vicenda dell'eccidio avvenuto nel sud dell'Ossezia il 7 e 8 agosto scorsi compiuti dal dittatore nonchè uomo di fiducia degli Stati Uniti d'America Saakshvili.

Segnalata da Mysterio

Fonte: http://www.megachip.info/modules.php?name=Sections&op=viewarticle&artid=7795

Vedi: http://www.altrogiornale.org/news.php?item.2916.7 , http://www.altrogiornale.org/news.php?item.2600.5 , http://www.altrogiornale.org/news.php?item.2118.5

Ivashov, Chiesa, Meyssan ed esperti russi a confronto sull11/9 alla Tv russa venerdì sera – 11/09/08 ultima modifica: 2008-09-12T09:05:26+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l’incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all’autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)