Jill Bolte Taylor, come il cervello ci tiene collegati

[youtube=425,344]pl1TLsOYahw

[youtube=425,344]Ijz7L6KrJQE

Dal commento del video:

La Neuroanatomista Jill Bolte Taylor ha avuto una opportunità che pochi scienziati del cervello desidererebbero: una mattina ha realizzato che stava per avere un ictus, ha sentito le sue funzioni cerebrali spegnersi una dopo l'altra, parola, movimento, comprensione, ha quindi studiato e ricordato ogni momento. Questa è una grande storia che mostra come il nostro cervello ci definisce e ci connette al mondo e tra noi.

Jill Bolte Taylor, come il cervello ci tiene collegati ultima modifica: 2009-03-31T21:06:07+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l’incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all’autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)