* LA MARCIA DEI PINGUINI E L'ORSO NERO °

di Menphis75

La marcia dei pinguini, è quel popolo che in silenzio segue la società, senza fiatare e con la mani in basso, “segno che non protesterà mai”, egli come uno zombie assoggettato dal sistema, si lascia abbindolare da tutte le bugie perpetuate a pennello dai media e altri organi informativi.

Tutti assieme, uno dietro l'altro si dirigono verso lo stesso destino, senza domandarsi cosa ci sia alla meta. Oramai le loro menti sono ipnotizzate da tutti i loro desideri e piaceri: calcio, tecnologia, abiti firmati, programmi televisivi, e via dicendo.. senza escludere il programma del Grande Fratello in onda in questi giorni.

Lì fermi, con il loro pacchetto di patatine e un telecomando in mano, seguono fino a tarda notte cosa combinano quelli della grande casa più amata d'Italia, mentre i loro pensieri soffocati dalla gelosia e voglia di successo, non fanno altro che sistemarsi mentalmente immaginandosi lì dentro e farsi compiacere.

Ognuno di questi pinguini è spettatore di programmi stupidi e manipolatori.. Volete davvero essere anche voi dentro il Grande Fratello?

Eccoci qua, il fatto è che non vi rendete conto che già lo siete: e oltre che spettatori, siete anche partecipanti. Dietro la regia, si nasconde un mondo invisibile, incredibile e per molti inesistente.. ma che un giorno potrà mettere in ginocchio ognuno di voi, e solo allora.. forse.. e dico forse, vi renderete conto che quella parte di film vissuta, la vostra vita, era solo una scia fantasma e a specchio, fatta di manipolazioni e di bugie tra le più impensabili che abbiate potuto immaginare e ascoltare.

Il mondo si dirige verso una strada a senso unico e se le masse non ne prendono coscienza, pagheranno caro il prezzo del loro menefreghismo. Per fortuna, nel branco.. ci sono anche pinguini astuti, che non si accontentano di seguire i loro compagni, ma cercano altre strade, perché hanno capito tramite il loro astuto fiuto, che non c'è solo la direzione del polo nord, c'è anche quella del polo sud e di altri continenti ignoti, dove ognuno può assaggiare quella fonte di cibo primaria, che è la vera informazione, la verà via per la libertà da ogni ostacolo e sottomissione.

I pinguini prescelti fanno un duro lavoro, spesso vengono ignorati dai gruppi e dalla maggioranza, essi vengono spesso esiliati, beffeggiati e accantonati. Ma a questi pinguini coraggiosi va tutto il mio rispetto, perché mirano a qualcosa di nuovo, qualcosa di diverso, qualcosa che con le loro lacrime cristallizzate dal gelo della sofferenza e dell'umiliazione.. Essi continuano per la loro strada senza fermarsi.

Spesso questi pinguini ( gialli ), chiamiamoli così, frutto di luce vera e illuminazione, cercano in tutti i modi di far comprendere a tutti gli altri i sbagli che stanno facendo e che la loro direzione .. sarà solo un vicolo cieco, .. ma loro non amano ascoltare, sono pochi quelli che si fermano a metà strada a riflettere e far mente locale sulla vera sostanza delle parole.. e quindi per tutti gli altri arriverà il momento in cui si troveranno a faccia a faccia con il vero ostacolo: l'orca assassina, lo squalo bianco e l'orso nero..

Si, orso nero perché è frutto e immagine dell'Anticristo che si fa beffa di loro, da secoli qui nel pianeta terra, usando 1000 sembianze e risiedendo spesso nelle più alte cariche ufficiali, senza che nessuno se ne accorga. Egli è astuto e intelligente, sa come attirare le sue vittime e sa come nutrirsi.. La loro paura, superbia, avarizia, lussuria, ira, gola, invidia, accidia: fa alimentare il suo potere fino alla fine dei giorni apocalittici che verranno, quando ognuno di noi sarà costretto per scelta o per forza a prendere una strada, quella della luce, o quella delle tenebre.

Molti cadranno nel labirinto della menzogna, e alla fine saranno fonte di cibo per i potenti che potranno forse saziarsi.. Quel giorno ogni grido, ogni mano alzata, non servirà più a nulla, perché l'orso ti ha portato nella sua tana, dove nessuno ti vede e nessuno ti sente.
Mentre per tutti i giusti e puri in spirito, ci sarà il loro paradiso e terra promessa, dove il tempo senza tempo sarà vita eterna, pace e beatitudine perché avranno saputo ascoltare per mezzo del loro cuore, … senza farsi mai coinvolgere dagli scaltri tentacoli della piovra malefica, in questo oceano di pura follia e terrore.

Alla fine il gelo del malessere in cui per tanto tempo hanno vissuto, diverrà acqua pura e cristallina, … frutto di rinascita e fonte di purificazione per tutti quelli che hanno scelto la Gloria di Dio e questa rimarrà … spero, e forse … di esempio per le Future Generazioni.

Testo riproducile, purchè si citi la fonte.
Scritto da Copy @ www.Menphis75.com

* LA MARCIA DEI PINGUINI E L'ORSO NERO ° ultima modifica: 2007-05-15T23:30:46+00:00 da Pasquale Galasso
About the Author
Pasquale Galasso

Pasquale Galasso, editore di Altrogiornale.org - Conoscere non è avere l'informazione.