La pioggia del Sole potrebbe spiegare perchè il calore della corona è pazzo

[youtube=350,300]2227271001

22 Ottobre 2009
di David Shiga

L'atomsfera esterna del sole di milioni di gradi è l'ultimo posto in cui vi aspettereste di trovare la pioggia, ma una forma di questa la troviamo la. Il materiale potrebbe aiutare a spiegare perchè l'atmosfera esterna del sole, o corona, è più calda che l'interno.
La pioggia della corona è composta di nodi densi per migliaia di kilometri e consistono in gas relativamente caldi, a decine o centinaia o migliaia di gradi C, che si riversano verso la superficie visibile del sole dall'atmosfera esterna a velocità che superano i 100 kilometri per secondo. “C'è questa pioggia costante di questi grumi che sembrano venire giù dall'alto”, dice Judy Karpen del Goddard Space Flight Center della NASA a Greenbelt, Maryland.

Ora delle simulazioni sembrano mostrare che la pioggia coronale sia un risultato del processo che rende così calda la corona. Due teorie erano state precedentemente avanzate per spiegare l'anomalia. Una suggerisce che la corona è riscaldata tramite piccole esplosioni chiamate nanoflares in basso nell'atmosfera. Queste spingerebbero il gas nella corona, dove irradia via la sua energia. L'altra suggerisce che l'energia del calore viene depositata tramite onde magnetiche che si muovono attraverso la corona http://www.newscientist.com/article/mg19626344.500-magnetic-ripples-explain-suns-hot-corona.html .

Quando Patrick e Kazunari Shibata della Università di Tokyo, in Giappone, hanno simulato i due processi, hanno trovato che del gas riscaldato da sotto tramite nanoflares potrebbe raffreddare e condensare verso l'alto per produrre la pioggia, mentre le onde magnetiche manterrebbero i gas a grande altitudine ad una temperatura troppo alta per condensare.
“E' un poco come gocce di pioggia che condensano”, dice Daniel Müller, uno scienziato della Agenzia Spaziale Europea con base al Goddard Space Flight Center della NASA. I gas si elevano “come vapore che si eleva da una pentola di acqua bollente”, dice. “Quindi si raffredda e quando diventa davvero denso forma questi caratteristici grumi”.

Journal reference: www.arxiv.org/abs/0910.2383
Fonte: http://www.newscientist.com/article/dn18020-suns-rain-could-explain-why-corona-heat-is-insane.html
Tradotto da Richard per Altrogiornale.org
Altrogiornale.org agrees to indemnify RBI and New Scientist against any claim arising from incorrect or misleading translation

La pioggia del Sole potrebbe spiegare perchè il calore della corona è pazzo ultima modifica: 2009-10-25T19:15:58+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)