La vita, i sogni e l'energia dell'universo


[size=20]11:11

di Carmelo Bucca

Il Giornale OnlineIn questo libro ho deciso di raccontare la mia favola, incredibile per come è nata, per come l’ho vissuta e per come la sto vivendo. Verso la fine dell’anno 2009, mentre vivevo e lavoravo a Londra, decisi di scrivere un libro. Volevo raccontare alcuni periodi della mia vita passata in Irlanda e Inghilterra, degli incontri che avevano riempito la mia vita (in quegli anni di spensieratezza avevo conosciuto “i fratelli e le sorelle del mondo” e sognato insieme a loro un futuro migliore). Eravamo tutti animati dagli stessi desideri, giocavamo e sognavamo come dei bambini. Bianchi, neri, cattolici o musulmani, in quei momenti insieme, ci sentivamo legati l’uno all’altro, non c’era né religione, né politica che ci divideva; sognavamo un mondo diverso e migliore. Però c’era un problema: i miei sogni e quelli dei miei amici, sarebbero stati condizionati e oscurati dall’egoismo, dall’ipocrisia, dai problemi e dalle bugie del mondo, tutte cose che non ci appartenevano.

Volevo anche scrivere della mia infanzia, della natura, dei sogni di bambino che, una volta cresciuto, per colpa della società in cui viviamo e quindi del potere, sarebbero spariti nel nulla. È come se essere stati bimbi, per “alcuni”, non sia mai successo o sia stato solo un sogno. Nel mio libro volevo anche riportare le mie domande senza risposta sull’esistenza di Dio e sul perché della nostra presenza su questo pianeta: in verità cosa facciamo qui? Perché siamo su questo bellissimo pianeta? A quale scopo?

E poi: perché in quest’Era “moderna”, si fanno ancora distinzioni di razza e religione e si fa la guerra uccidendo persone e bambini innocenti? E ancora, la fame nel mondo; è possibile che non sia stata ancora sconfitta? Di chi è la colpa di tutto questo?
Perché i potenti della terra non vogliono risolvere questi problemi?
Che cosa se ne fanno del potere se non hanno un cuore?
Che cosa se ne fanno del potere senza vero amore …
In quei momenti ero arrabbiato con loro, (lo sono ancora adesso) ma nello stesso tempo, volevo e voglio mandare un messaggio d’amore e di fratellanza; dire a tutti che la vita è qualcosa di straordinario e che bisogna viverla con il cuore. Era il maggio dell’anno 2010, avevo già scritto alcune pagine, tra cui anche quelle che avrebbero fatto da introduzione al mio libro, quando iniziarono a verificarsi alcune coincidenze numeriche inspiegabili, tutte riferite all’orario 11:11 al numero 11 e all’1. Ero sempre molto impegnato, immerso nel libro: cuore e mente. Anche se quelle coincidenze erano sorprendenti, non ci pensavo più di tanto. Ma ogni giorno c’era qualcosa che mi spingeva a riflettere su quanto mi stava succedendo, più di una banale coincidenza. Questi eventi si verificarono per circa un mese, forse anche più, senza alcuna spiegazione apparente.

Potevano essere solo coincidenze?

Sentivo intorno a me che stava accadendo qualcosa, ma non riuscivo a capire cosa e a darmi una spiegazione logica. Mi accorsi piano piano che tutto quello che facevo nella mia vita era connesso al numero 1. Proprio tutto. Quanto stava avvenendo mi faceva provare emozioni e sensazioni molto forti mai provate prima, finché, una sera di agosto mentre mi trovavo nel mio appartamento di Londra a chiacchierare con due amici, si verificò un evento soprannaturale straordinario durante il quale vidi, mi sentii parte di un’altra dimensione e provai un Amore incondizionato. Constatai più avanti che ciò che avevo scritto era connesso con quanto mi era successo. Il mondo che avrei voluto, i miei sogni, l’Amore …

Lo Spirito Divino aveva bussato alla mia porta … l’energia dell’universo era venuta a trovarmi e il mio Cuore si era aperto all’infinito. Dal quel giorno la mia vita cambiò radicalmente e capii che, quelle che pensavo fossero solo coincidenze, erano invece dei fatti veri e propri. Le scoperte furono incredibili: dal ciclo del calendario Maya che sarebbe terminato alle 11:11 del 21 dicembre del 2012 dopo circa 5000 anni (e che constatai non essere casuale ma una vera e propria sincronicità), alla connessione con i cerchi nel grano, (tra cui il cerchio dell’11-11 con numerologia Maya comparso a sud dell’Inghilterra non lontano da casa mia, negli stessi giorni in cui avevo vissuto la mia esperienza con il soprannaturale), alle sfere di luce o globi luminosi che sorvolano i nostri cieli. Gli eventi e gli incontri che si susseguirono superarono di gran lunga la comprensione umana, portandomi a conoscenza di molte “verità”.
Oggi, il potere che governa le religioni condiziona le coscienze di milioni di persone in tutto il mondo: hanno queste religioni qualcosa in comune con l’Amore puro di Dio? Sicuramente sono in molti a porsi questa domanda …

Cosa c’è di vero in tutto quello che le religioni ci raccontano?

Grazie alla mia favolosa esperienza d’amore con Dio che ha completamente cambiato la mia vita oggi posso dire di conoscere il suo Spirito, il suo volto, come si manifesta e in cosa consiste il suo progetto.


[link=http://carmelobucca.com/it/il-libro/]La vita, i sogni e l'energia dell'universo – LIBRO[/link]

La vita, i sogni e l'energia dell'universo ultima modifica: 2013-02-10T16:44:41+00:00 da pasgal
About the Author
pasgal

Pasquale Galasso, editore di Altrogiornale.org - Credo in un'esistenza vera, non limitata al solo mondo materiale. Una scoperta continua volta a raggiungere l'Uno in tutto. Ogni sensazione, sentimento, emozione... fornisce un nuovo insegnamento. Viviamo in un corpo fisico ma la nostra anima è storica.