Le energie della Terra

460 Views

Il Giornale Online
Come il corpo umano, il nostro pianeta è percorso da correnti invisibili, da stimolare per riequilibrarne i meridiani segreti. Siamo ancora ai primi passi si un percorso di scoperta di molti fenomeni cosiddetti “paranormali”

Questo, tutto sommato piccolo, pianeta chiamato Terra è, detto in parole chiare, un complesso ma unitario organismo vivente. Di più: noi crediamo che la vita che vi si manifesta a livello biologico, quella, per intenderci, basata sul carbonio, sia solo una delle forme di “energia” ospitate da questa piccolissima porzione di Cosmo.

Negli ultimi anni si è spesso abusato del termine “energia”, tuttavia – sia che si voglia considerare ciò che esiste da un punto di vista puramente fisico o che, come noi, si sostenga una molteplicità di dimensioni extra fisiche – crediamo che il termine sia ancora il più adatto a definirne il comune denominatore. In un certo senso si potrebbe dire che l'energia rappresenta una realtà trasversale alle varie dimensioni e che essa si manifesta “vibrazionalmente”.

Tralasciando lo studio delle suddette probabili dimensioni, è nostra intenzione postulare la convinzione che, come un corpo umano, la Terra è percorsa da “canali energetici”.
Nel campo della cosiddetta “New Age”, concetti similari non sono nuovi, ed anche trattandosi soprattutto di un fenomeno di costume, alla base si trovano profonde convinzioni ed aneliti spirituali e sociali, mentre i principi di cui, in un certo senso, la New Age si è appropriata sono ad essa pre-esistenti.

Un interscambio di reciproco giovamento

Un campo di studio molto interessante è approfondire tutte le relazioni ed interrelazioni che intercorrono nel trinomio Terra, uomo ed energia. Siamo ancora ai primi passi di un percorso di scoperta molto complesso in cui è molto probabile che si trovino le chiavi interpretative di molti dei fenomeni cosiddetti “paranormali”.

Non è necessario dimostrare a tutti i costi l'esistenza delle correnti energetiche invisibili, diciamo “segrete” della Terra, agli esponenti conservatori e scientisti che si annoverano nell'insieme dei ricercatori. Per essi il discorso è già chiuso in partenza: tutto è risolto con un sorrisetto di compatimento… Ma noi, crediamo che di riflesso al corpo umano e animale, quello del nostro pianeta, ha dei “meridiani” come quelli che si individuano nell'agopuntura e, proseguendo nell'analogia, perchè non credere che sia possibile esercitare una sorta di “agopuntura terrestre”? Si tratterebbe, in questo caso, di applicare su più ampia scala gli stessi principi ma, a differenza dell'agopuntura umana, l'interazione con le energie segrete della Terra sarebbe (ed è a nostro fermo parere) un interscambio di giovamento reciproco. Il passo successivo, allora, è la “teorizzazione” di tutto quello che lungo questi meridiani presenti le più accentuate caratteristiche “vibrazionali”, che possono essere definite ed utilizzate.

Mutamenti di fondo

Semplicemente è questo il campo d'azione e di studio di tanti aspetti del paranormale. Una visione della realtà che ci porta a concepire la relazione fra esseri e manifestazioni del creato come una realtà plastica, malleabile, multiforme e coerente al tempo stesso. La nostra scienza e la nostra mentalità dovrebbero iniziare ad operare in sé un mutamento concettuale di fondo, in questo senso: concepire l'esistenza come un continuo scambio di energie che vanno individuate e definite; capire – nel vero senso dell'espressione – che la Terra è un “Pianeta vivente”, ma non per farne il titolo di qualche serie televisiva d'informazione ecologico-scientifica, bensì per capire, in senso quasi letterario, il linguaggio autentico del nostro pianeta.

Inoltre, se l'ultima frontiera della scoperta dell'infinitamente piccolo, per la scienza, è stato determinare che la materia è, tutto sommato, il risultato di energie “elettriche” che “vibrano” in fattori oltre ai quali non si può andare, le nostre teorie ipotizzano la possibilità che altri piani di esistenza, altre dimensioni, abbiano anch'essi le loro particelle sub-atomiche in vibrazione energetica. Quanto alle energie della Terra il termine “vibrazionale” è del tutto relativo per descrivere il concetto di… energia, energia impalpabile, ma percettibile pur con tutte le riserve e le soggettività del caso. Ci rendiamo conto che di concreto – inteso nell'accezione comune della scienza razionale – non c'è alcunché in ciò che affermiamo, ed è per questo che sosteniamo che bisognerebbe partire dall'osservazione paziente, lunga, attenta ed estremamente aprioristica dei singoli fenomeni percettivi che la realtà del mondo paranormale ha sempre proposto. Non è un lavoro facile ma ne vale la pena…

Per concludere, una piccola riflessione. I crop Circles, i cerchi nel grano, quelli più belli (e uso solo la parola “belli”) che non possono certo essere opera di buontemponi o di pur abili gruppi di specialisti – per motivi che non descrivo ora solo per evitare inutili polemiche con un tipo molto diffuso di scetticismo parassita – dovrebbero stimolarci a considerare anche che, forse, nel cuore della nostra Terra, esistono da sempre energie e forme sconosciute di consapevolezza talmente armoniche e perfette che attendono solo di essere decifrate da noi…

fonte:www.isolachenonce-online.it

Le energie della Terra ultima modifica: 2008-01-19T23:53:34+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico