Le vitamine sono innocue per la vostra salute?

Il Giornale Online
Gli esseri umani molto spesso si lamentano del fatto che le sostanze chimiche hanno invaso il nostro ambiente.
In primavera, quando il nostro organismo necessita di aiuto per sopravvivere allo stress, la soluzione sono le vitamine, che sono principalmente sintetiche.
Questa fonte di salute può danneggiare ciò che dovrebbe migliorare? La chimica si integra troppo a fondo nell'organismo umano? Ecco alcune idee di scienziati Russi sulla questione.

Quando ingerite complessi vitaminici e minerali, non danneggiate la vostra salute. Questo significa che tali complessi non causano mutazioni e possono proteggere da mutageni esterni, quando ingeriti per un certo periodo, dicono genetisti, medici e farmacologi Russi.

L'idea di tale ricerca è arrivata, quando gli scienziati hanno notato l'aumento rapido di consumo di vitamine, complessi vitaminici e minerali, integratori vitaminici vari ecc..
Le farmacie vendono molti vari complessi vitaminici e le persone spesso ne usano eccessive dosi, comunque, ingerire troppi prodotti farmaceutici non è mai un bene.

I medici hanno dati sulle conseguenze dei sovradosaggi di vitamine, che sono comunque contraddittori. Per esempio, i ricercatori hanno scoperto informazioni su proprietà mutageniche, co-mutageniche e anti-mutageniche della vitamina C, ma a volte i risultati degli esperimenti, condotti su animali, non possono essere estrappolati sugli esseri umani.

I medici Russi hanno condotto i loro esperimenti e scoperto come un potente complesso di vitamine e minerali influenza la frequenza di mutazione. L'oggetto di interesse consisteva nelle seguenti vitamine:

A (beta-carotene) Ñ, Å, Â1, Â2, Â5, Â6, Â12, D e Ê, niacinamide, biotina (vitamin H), acido folico (vitamin B9) e minerali: cromo, calcio, rame, iodine, ferro, magnesio, molybdenum, nickel, potassio, selenio, silicio, vanadium, manganese, fosforo e zinco, ginkgo biloba, estratto di aglio, coenzima Q10, estratto di uva, radice di ginseng, guarana, coneflower (Echinacea), spirulina, pappa reale, polvere alfalfa e chlorella.

Quindici volontari sani hanno preso il composto due volte al giorno. Per “sani” in questo caso si intende che non sono stati esposti ai raggi-X per diversi mesi, non hanno sofferto di malattie virali e non hanno avuto contatto con fattori chimici pericolosi.

Durante l'esperimento i volontari hanno seguito la propria vita e dieta usuale, ma hanno fatto analizzare il proprio sangue tre volte: prima della ricerca, due settimane dopo l'inizio e 30 giorni dopo l'inizio. Gli scienziati hanno fatto il test dei campioni per il contenuto di vitamine e hanno coltivato le cellule sanguigne.

Trenta giorni di consumo di vitamine hanno portato all'aumento di concetrazione di queste sostanze nel sangue, ma non di tutte, solo di antiossidanti, che sono vitamina C, E e carotenoidi.

Non si sono rilevati difetti spontanei aggiuntivi nei cromosomi dei leucociti durante l'uso delle vitamine, quindi i ricercatori hanno concluso che tale composto di vitamine e minerali non è mutagenico.
Inoltre gli scienziati suggeriscono che l'ingestione a lungo termine di vitamine e minerali può proteggere un organismo dall'impatto mutagenico di tali sostanze chimiche come cloruro di cadmio e dioxidinum.

Tale suggerimento nasce quando i ricercatori hanno aggiunto mutageni chimici nelle culture di leucociti. Le cellule dei volontari che hanno preso le vitamine regolarmente, hanno mostrato meno aberrazioni dei cromosomi rispetto al periodo pre-test.

I ricercatori raccomandano di usufruire di tali composti di vitamine e minerali per migliorare la resistenza umana al carico mutagenico dell'ambiente. Gli effetti protettivi dipendono sia dal periodo di ingestione che dalla dose di mutagenico.

Kizilova Anna

Fonte: http://www.informnauka.ru/rus/2008/2008-08-22-8-269_r.htm , http://www.russia-ic.com/education_science/science/breakthrough/826/

Le vitamine sono innocue per la vostra salute? ultima modifica: 2008-12-13T20:03:48+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)